ARTICOLI RECENTI

mercoledì 4 aprile 2018

ICARDI GRAZIA IL MILAN, IL DERBY FINISCE 0-0

Serie A 2017-2018 – 27^ Giornata (Recupero)
MILAN - INTER 00

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Montolivo (dal 23’ s.t. Locatelli), Bonaventura (dal 35’ s.t. Borini); Suso, Cutrone (dal 23’ s.t. Kalinic), Calhanoglu. (Storari, A. Donnarumma, Zapata, Abate, Musacchio, Antonelli, Mauri, Silva). All. Gattuso.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Gagliardini, Brozovic; Candreva (dal 32’ s.t. Eder), Rafinha (dal 26’ s.t. Borja Valero), Perisic; Icardi. (Padelli, Berni, Lisandro Lopez, Ranocchia, Santon, Dalbert, Vecino, Karamoh, Pinamonti). All. Spalletti.
ARBITRO: Di Bello di Brindisi.

Finisce 0-0 il derby milanese che si sarebbe dovuto giocare esattamente un mese fa e che è stato rimandato per la tragica morte di Davide Astori. Un pareggio che sta stretto all’Inter, sebbene gli permette di rimanere a +8 sul Milan. I rossoneri dal loro canto devono ringraziare l’arbitro Di Bello che annulla un gol di Icardi nel primo tempo per un fuorigioco abbastanza dubbio e lo stesso attaccante nerazzurro che si divora due ghiotte occasioni nella ripresa.
Spalletti conferma gli undici schierati negli ultimi incontri con Cancelo, Miranda e Skriniar e D’Ambrosio in difesa, Gagliardini e Brozovic in mezzo al campo e Candreva, Rafinha e Perisic dietro bomber Icardi.


L’Inter parte subito aggressiva e cerca di mettere in difficoltà i rossoneri. Rafinha e Candreva provano a rendersi pericolosi. Ma il primo pericolo serio porta la firma di Bonucci che sugli sviluppi di un calcio di punizione di Çalhanoglu costringe Handanovic alla parata più difficile della partita. Dall’altra parte Icardi ben imbeccato da Candreva in ripartenza, trova il rasoterra vincente. Inter in vantaggio, esultanza, festeggiamenti, ma dopo circa trequarti d’ora Di Bello con l’ausilio del Var decide di annullare per millimetrico fuorigioco (mezzo piede di formica, per intenderci).
Sostanziale equilibrio anche nella ripresa. Perisic che colpisce la traversa su cross errato, Icardi sbaglia un gol clamoroso a porta vuota su cross perfetto di Candreva. Dall’altra parte ci provano Kessie e Cutrone. Gli innesti di Kalinic e Locatelli da una parte e Eder e Borja Valero non cambiano l’inerzia della gara.
Gli ultimi tre derby si erano decisi nel finale e anche stavolta ci sarebbe l’occasione perché ciò possa succedere. Ma al minuto 93, su cross al bacio di Cancelo, Icardi fallisce il tocco vincente per la seconda volta.
Finisce 0-0. Risultato che fa felice più l’Inter che il Milan. Dopo la sconfitta di sabato scorso contro la Juventus, i rossoneri frenano nuovamente la loro corsa verso la Champions League e la strada per gli uomini di Gattuso si fa sempre più in salita.
Dall’altro lato un Maurito nell’insolita veste di sciupatore di occasioni (forse, visto ciò che era successo nel primo tempo, ha pensato che era inutile segnare, tanto Di Bello avrebbe annullato la rete). Il bomber argentino meriterebbe di essere preso a calci nel fondoschiena, ma come si potrebbe colpevolizzare un giocatore che spesso e volentieri ci ha risolto tanti problemi?
L’Inter butta via l’occasione di issarsi al terzo posto, ma mantengono i cugini a distanza di sicurezza. Per la quinta volta consecutiva mantengono la porta inviolata e continuano ad essere imbattuti negli scontri diretti con le prime della classe. Chi l’avrebbe mai detto un mese fa quando doveva giocarsi questo derby e l’Inter stava alquanto malconcia? FORZA INTER !!!

3 commenti:

Nerazzurro ha detto...

Ma questo non doveva essere il derby del sorpasso? Mi sa che qualcosa è andato storto...

Battista ha detto...

Quanto meno si è vista la sostanziale differenza tra le due rose. Peccato!

Nicola ha detto...

Datemi Icardi tra le mani !!! Come si fanno a sbagliare due gol in quella maniera. Va bene tenere il Milan a distanza di sicurezza, ma andare a +11 sarebbe stato fantastico. Peccato.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!