ARTICOLI RECENTI

domenica 4 febbraio 2018

NON MERITANO LA MAGLIA NERAZZURRA (e neanche il nostro tifo)

“Potrei scrivere che sono indegni di questa maglia, che dovrebbero andare a lavorare, che verrebbe voglia di prenderli a calci nel culo. Ma la verità è che sono (anzi probabilmente siamo) deluso, sfiduciato, direi quasi scoglionato (scusate il francesismo) e di incazzarmi non ne ho né la forza, né la voglia.”
(Quando non so come iniziare, riparto dalle ultime frasi del post precedente). A distanza di quasi 24 ore confermo ciò che ho scritto ieri sera. Non ho più voglia di indignarmi, di sbraitare contro questi pseudo-giocatori che sono indegni di indossare la maglia nerazzurra e ad ogni partita macchiano i nostri gloriosi colori con prestazioni che facciamo sempre più fatica definire.
Qualcuno (onestamente non ricordo chi) faceva notare che i giocatori che sono scesi in campo ieri sera giocano tutti in Nazionale. E del resto presi uno ad uno questi giocatori non sono delle pippe. Brozovic e Perisic spesso trascinano la Croazia, Eder è regolarmente convocato nonostante giochi pochissimo, Candreva è quasi sempre un titolare nell’Italia, persino il tanto criticato Gagliardini è nel giro della Nazionale.

Quindi direi di escludere che abbiamo a che fare con giocatori scarsi (anche se si alcuni il dubbio rimane). Aggiungo un altro elemento. Ricordate le ultime prestazioni di Joao Mario? Inguardabili. Domenica scorsa il portoghese ha esordito con la maglia del West Ham risultando il migliore in campo.

Forse è colpa dell’allenatore? Abbiamo uno dei migliori tecnici italiani. Uno che con la Roma è sempre arrivato tra i primi in classifica, uno che ha avuto le palle di panchinare Totti, uno insomma che sa il fatto suo.
Allora porca zozza perché negli ultimi due mesi stiamo facendo figure di merda in tutta Italia e non riusciamo a vincere una cazzo di partita neanche con squadre obiettivamente inferiori a noi come Spal e Crotone? Perché andiamo in vantaggio e di colpo smettiamo di giocare? Perché non riusciamo a creare gioco e ad essere cinici sotto porta?
Ad ottobre-novembre quando tutto andava per il verso giusto, qualche pessimista prevenuto faceva paragoni con l’Inter manciniana di due anni fa che fino a Natale dominò e poi si perse per strada. Quest’anno sta succedendo la stessa cosa. Anzi, quasi la stessa cosa. Perché quell’Inter giocava male, mentre questa quando vuole gioca buone partite. Per dire, due settimane contro la Roma abbiamo giocato un buon secondo tempo. E anche ieri sera le occasioni per riportarci in vantaggio non sono mancate (ah, se solo Perisic fosse stato più preciso…).
Da ciò ne deduco (è solo una mia deduzione quindi potrebbe anche essere sbagliata) che semplicemente abbiamo a che fare con giocatori di merda, che non mettono le palle in campo, delle checche isteriche che pensano solo ai cazzi loro e non hanno un briciolo di orgoglio e di amor proprio. Gente che, come scrivevo all’inizio, è indegna di indossare questa maglia e macchiano i colori nerazzurri con prestazioni di merda. Gente che non merita l’Inter e soprattutto non merita questi tifosi. FORZA INTER !!!


3 commenti:

Brother ha detto...

Onestamente mi auguro che a fine anno venga fatta piazza pulita di tutta questa gentaglia che la maglia dell'Inter non dovrebbe neanche guardarla in vetrina. Sono stati e continuano ad essere vergognosi. V-E-R-G-O-G-N-O-S-I.

Entius ha detto...

x Brother. Siamo ancora al 4 febbraio. La stagione è ancora lunga e dovremmo innanzitutto pensare a portare a casa la pellaccia. Poi discuteremo su chi è da Inter e su chi non lo è.

Matrix ha detto...

@Entius. Tanto ormai la stagione è andata. Potrà andare solo peggio. Siamo ancora al 4 febbraio, ma non vedo via d'uscita a quello che tu hai giustamente definito un tunnel.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!