GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

mercoledì 17 febbraio 2016

L'INTER E GLI ARBITRAGGI SFAVOREVOLI: NON E' SOLO UNA CASUALITA'

Non capisco questa ostinazione dei tifosi nerazzurri nel sostenere che gli arbitraggi influenzino le partite, non comprendo perché siano convinti che esistano due pesi e due misure, ho difficoltà a condividere questo astio verso i vari Tagliavento, Rizzoli, Doveri, Mazzoleni, rei, a loro dire, di arbitrare sempre contro l’Inter. E poi su che basi sostengono tutto ciò?
Partiamo da questa interessante tabella che sicuramente chiarisce le idee più di tante parole.
Fonte: Claudio Saccardi
Lascio a voi giudicare. Abbiamo fatto finora 45 falli meno della Juventus eppure abbiamo 9 ammoniti in più e il doppio delle espulsioni. Rispetto al Milan 59 falli in meno ma 8 ammoniti e più del doppio degli espulsi.
Ovviamente questa tabella non tiene conto di eventuali rigori negati, di mancate ammonizioni o espulsioni nei confronti dei nostri avversari (l’ultimo in ordine di tempo Kalinic che domenica sera ha assestato una discreta gomitata a Murillo), di decisioni arbitrali che hanno condizionato ed influenzato l’andamento della gara (domenica sera abbiamo fatto cagare, ma sicuri che con un arbitraggio più equo avremmo perso?).


Non siete ancora convinti?
SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
Kondogbia Geoffrey: per condotta irriguardosa (art. 19, n 4, lettera a CGS) nei confronti dell'Arbitro al quale, al termine della gara, rivolgeva un plateale, ironico e prolungato applauso.
E va bene. Squalifica giusta e niente da contestare. L’espulsione diretta in generale (e sottolineo in generale) viene punita con due giornate di squalifica.
Del resto sicuramente vi ricorderete che qualche giornata fa Simone Zaza venne espulso nel finale di Juventus-Genoa per comportamento violento. Rosso diretto e due giornate di squalifica. Infatti la Juventus ha dovuto fare a meno dell’attaccante lucano sia contro il Frosinone che contro il Napoli.
Cosa dite? Zaza ha giocato contro il Napoli? E ha pure segnato il gol decisivo? No, vabbé, ci deve essere un errore. È sicuramente un caso di omonimia. Il regolamento parla chiaro: rosso diretto = due giornate di squalifica. Non vorrete mica farmi credere che esistono due pesi e due misure per Inter e Juventus? Dai, non scherziamo…

Uffa, sempre contro la Juventus!!! E’ vero. Prendiamo un altro caso. Kurtic, giocatore dell’Atalanta che a dicembre venne squalificato una giornata (e sottolineo UNA GIORNATA)
per comportamento scorretto nei confronti di un avversario (Terza sanzione); per avere, al 45° del secondo tempo, all’atto del provvedimento di ammonizione, rivolto all’Arbitro un ironico applauso.
Dunque se Kurtic applaude l’arbitro e si becca il rosso diretto viene squalificato per una giornata, se applaude Kondogbia le giornate diventano due (se lo avesse fatto Samuel sarebbero state tre…)

Potrei andare avanti ad oltranza. Ma servirebbe a poco. Perché ormai è passato il messaggio che gli interisti sono dei piangina, che si attaccano agli arbitri per giustificare i loro fallimenti e che sono solo dei falliti.
Ricordate, gli arbitri sono sempre in buona fede e Calciopoli è stata solo un’invenzione di Guido Rossi. E guai a dimostrare il contrario.



Inserisci il tuo indirizzo mail 
per rimanere sempre aggiornato sui nuovi contenuti:


Servizio offerto da FeedBurner

9 commenti:

Nerazzurro ha detto...

Finale da standing ovation. Anche se mi sarei aspettato un pezzo più articolato ed approfondito. Tanto gli argomenti non mancano di certo.

Brother ha detto...

La questione arbitrale però non deve rappresentare un'alibi. Vi ricordate quando vincevamo i derby in 10? E ora non siamo capaci di fronteggiare per pochi minuti una modesta Fiorentina.
Faccio un altro esempio più recente. A Napoli pochi mesi fa per poco non abbiamo pareggiato in 10 dopo essere andati sullo 0-2. È la testa che fa la differenza. Sempre.

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Domanda che mi sorge spontanea: ma perchè quel cattivone di Mazzoleni, che al pari di tutti gli arbitri vuole affossarvi, non ha dato un rigore solare alla Fiorentina per l'evidente fallo di mano di Telles con conseguente secondo cartellino giallo e espulsione per quest'ultimo?
Non sarebbe stato molto più semplice fare ciò?
Vorrei capire...ciao!

pippo ha detto...

caro entius il regolamento bisogna conoscerlo.zaza viene espulso giustamente non per comportamento violento ma per "fallo grave di gioco" essendo il suo avversario in possesso di palla e considerando l'azione come eccessivamente irruente ma non violenta.Rosso diretto non vuol dire 2 giornate di squalifica.
Vorrei ricordarti un altro episodio: 30 marzo 2013 inter juve,minuto 94,cambiasso entra con il piede a martello e con ben altra violenza su giovinco.rizzoli lo espelle.tosel,con le identiche motivazioni,lo squalifica per....1 giornata.Come vedi,non ci sono 2 pesi e 2 misure.Non ricordo il caso di kurtic ,ma ti invito a consultare il codice di giustizia sportiva all'art.19 comma 4,non c'è scampo le giornate sono 2.
Non ci provare entius altrimenti Nerazzurro ci crede e.....si eccita.
Andrea ,questi arbitri hanno un modo a dir poco contorto di raggiungere i loro obiettivi,oppure ........sono altri ad avere un modo contorto di pensare.Vorresti capire? Lascia perdere......

Nerazzurro ha detto...

Pippo, ma a quale regolamento ti riferisci? A quello che viene applicato nei confronti dell'Inter o a quello che si utilizza per Juventus e Milan?
Qualcuno diceva, le leggi si applicano per i nemici e si interpretano per gli amici. Definizione più che mai azzeccata per l'utilizzo del regolamento da parte di Tosel.

pippo ha detto...

a quello che tu non conosci....e interpreti a modo tuo,cioè quello del....sentimento popolare o del bar sport,fai tu.

Nerazzurro ha detto...

Vabbè, sempre facile nascondersi dietro questo presunto "sentimento popolare". Troppo semplice fare i galletti quando hai dalla tua la classe arbitrale. Negli anni immediatamente successivi a Calciopoli, quando gli arbitri si guardavano bene dall'aiutarvi, anche voi stavate sempre a lamentarvi.
Ricordo in particolare un Napoli-Juventus dove l'arbitro diede un rigore dubbio ai partenopei e per poco non scoppiava il finimondo.

Giuliano ha detto...

ho visto Fiorentina-Inter e devo concordare su tutto: Chiellini andava espulso e sul secondo gol Moggi era in fuorigioco di almeno due metri. Uno scandalo.
:-)

pippo ha detto...

@ nerazzurro : i rigori "inesistenti" erano 2 in quel napoli-juve ma noi perdevamo perchè eravamo scarsi non per gli arbitri.inizia anche tu a farti domande su quanto la tua squadra sia scarsa,sul fatto che a centrocampo hai gente come melo e medel,e che a quei due poveracci di eder e palacio li fai giocare come....terzini.ha ragione juan,se l'avesse fatto mazzarri arrivavano...le granate.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails