GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

giovedì 1 ottobre 2015

FIORENTINA-LAZIO-NAPOLI: E' TRIS EUROPEO

EUROPA LEAGUE 2015-2016 – Girone I
BELENENSES-FIORENTINA 0-4
18' Bernardeschi - 46' Babacar - 83' Tonel (aut) - 90' Rossi.
BELENENSES (4-1-4-1): Ventura; Geraldes, Tonel, Brandao, Ferreira; Pinto; Sturgeon (dal 39' p.t. Dalcio), Martins (dal 33' s.t. Tiago Caeiro), Sousa, Kuca (dal 17' s.t. Fabio Nunes); Leal. (Ricardo Ribeiro, Ricardo Dias, Gonçalo Silva, João Amorim). All. Sa Pinto.
FIORENTINA (3-5-2): Sepe; Tomovic, Astori, Alonso; Rebic (dal 35' Blaszczykowski), Vecino, Suarez, Mati Fernandez, Bernardeschi (dal 14' s.t. Badelj); Rossi, Babacar (dal 32' s.t. Verdù). (Tatarusanu, Ilicic, Borja Valero, Kalinic). All. Paulo Sousa.
ARBITRO: Stavrev (Macedonia).

La Fiorentina parte subito bene, Bernardeschi la sblocca con un tap-in dopo soltanto 18 minuti. La squadra di Paulo Sousa è superiore, sta anche attraversando un grande momento di forma. E poco importa se in campo ci sono le seconde linee, il risultato è lo stesso: la vittoria. L’atteggiamento è molto offensivo, con due punte come Babacar e Rossi più due esterni d’attacco come Bernardeschi e Rebic. Proprio Babacar segna il raddoppio, appena prima del fischio dell’intervallo. Il 3-0 arriva con un autogol di Tonel, per la Fiorentina è una passeggiata. E alla fine arriva anche il gol di Giuseppe Rossi, che torna a segnare 501 giorni dopo. L’ultimo era stato il 18 maggio 2014.

EUROPA LEAGUE 2015-2016 – Girone G
LAZIO-SAINT-ETIENNE 3-2
6' Sall - 22' Onazi - 48' Hoedt - 80' Biglia - 84' Monnet-Parquet
LAZIO (4-2-3-1) Berisha; Basta, Mauricio (dal 1’ s.t. Gentiletti), Hoedt, Radu; Onazi (dal 29’ s.t. Cataldi). , Biglia; F.Anderson, Milinkovic, Keita; Mauri (dal 19’ s.t. Matri). (Marchetti, Morrison, Matri, Konko, Kishna). All. Pioli.
SAINT-ETIENNE (4-2-3-1) Ruffier; Clerc, Sall, Perrin, Polomat; Lamoine, Pajot; Roux (dal 29’ s.t. Monnet-Parquet), Corgnet (dal 18’ s.t. Diomandè), Hamouma (dal 18’ s.t. Bahebeck); Beric. (Moulin, Eysseric, Maupay, Malcuit). All. Galtier.
ARBITRO Ozkahya (Turchia).

La Lazio alla fine riesce ad avere la meglio sul Saint-Etienne. Tre punti che arrivano al termine di una partita combattuta e sofferta, con tante emozioni. Sono i francesi a passare in vantaggio dopo soltanto 6 minuti con Bayal Sall. Ma la Lazio reagisce e trova il pareggio con un gol di Onazi al 22’. Al 33’ la svolta della partita: espulso Beric, il Saint-Etienne rimane in 10. La squadra di Pioli approfitta della superiorità numerica e passa in vantaggio con Hoedt, che con una zampata fa il 2-1. Un altro cartellino rosso lascia in 9 il Saint-Etienne, espulso Bayal Sall al 77’. E tre minuti dopo la chiude Biglia, due gol nelle ultime due partite. La chiude, anche se Monnet-Paquet prova a riaprirla all’84’. Ma non basta, la Lazio prende i tre punti.

EUROPA LEAGUE 2015-2016 – Girone D
LEGIA VARSAVIA-NAPOLI 0-2
7' Mertens - 84' Higuain 
LEGIA VARSAVIA (4-3-3): Kuciak; Bereszynski, Rzezniczak, Lewczuk, Brzyski; Guilherme, Pazdan (dal 44' s.t. Makowski), Jodlowiec; Trickovski (dal 17' s.t. Nikolic), Prijovic, Kucharczyk (dal 17' s.t. Duda). (Malarz, Broz, Vranjes, Saganowski). All. Berg
NAPOLI (4-3-3): Gabriel, Maggio, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam, Allan (dal 41' s.t. Chalobah), Valdifiori, David Lopez, Callejon (dal 33' s.t. Higuain), Gabbiadini, Mertens (dal 27' s.t. El Kaddouri). (Rafael Cabral, Strinic, Albiol, Jorginho). All. Sarri
ARBITRO: Koukoulakis (Grecia)

Grazie ai gol nella ripresa di Mertens e Higuain, il Napoli espugna il campo del Legia Varsavia. Con questi tre punti i partenopei restano in testa a punteggio pieno nel gruppo D.
Mister Sarri lascia a casa Hamsik e Insigne in vista del posticipo di domenica sera a San Siro contro il Milan. In Polonia c'è l'occasione giusta per rilanciare in cabina di regia Valdifiori, all'esordio in Europa. Il tridente d'attacco è formato da Callejon, Gabbiadini e Mertens. Quest'ultimo sblocca il risultato con un colpo di testa su cross dello spagnolo, che poi lascia il posto a Higuain, autore dello 0-2 con una grande azione personale.

Inserisci il tuo indirizzo mail 
per rimanere sempre aggiornato sui nuovi contenuti:


Servizio offerto da FeedBurner

1 commento:

Simone ha detto...

Il riscatto del calcio italiano. Tre vittorie su tre, a cui aggiungerei anche la vittoria della Juventus ieri sera. Forza ragazzi, andiamo a prenderci questo terzo posto nel ranking.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails