GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

martedì 18 agosto 2015

COLPO DI SCENA: KOVACIC AL REAL MADRID!!! (un affare per chi?)

Con una trattativa lampo nel weekend di Ferragosto il Real Madrid si è assicurato le prestazioni di Mateo Kovacic. 35 milioni di euro più bonus e il croato è passato da “futuro dell’Inter” a “futuro del Real Madrid”.
Un affarone per l’Inter che intasca un bel gruzzoletto, un affare per il Real Madrid che acquista un talento dal sicuro avvenire, un affare per Mateo Kovacic che andrà a giocare in una squadra prestigiosa che sa riconoscere e apprezzare i campioni.
Faccio parte di quel ristretto gruppo che sono i kovaciciani convinti (si può dire kovaciciani?). Ho sempre sostenuto che Mateo può diventare un grosso campione, l’ho sempre difeso e ne ho parlato sempre in modo positivo. Di conseguenza la cessione del croato mi sembra una grande stronzata. Sia chiaro non sarò tra quelli che straccerà l’abbonamento per la cessione di Kovacic. I giocatori passano, l’Inter resta. E dopo aver visto partire Ronaldo (quello originale…), sono in grado di sopportare qualsiasi cessione.

Certo l’offerta del Real Madrid era di quelle importanti. Piccola parentesi. Non ho ancora ben capito quanto ce lo pagheranno. Si è partiti da 35 milioni più 5 di bonus, poi ho letto, 30+5 di bonus, 32+3 di bonus, 35+2 di bonus. Non vorrei che alla fine l’abbiamo ceduto per un pugno di ceci.

Vabbè, ritorniamo al discorso iniziale: l’offerta del Real Madrid non si poteva rifiutare. Del resto di questi tempi ti si presentano con 35 milioni di euro, che fai? Dici di no? Assolutamente. Soprattutto perché, come ben sappiamo tutti, l’Inter sta messa male dal punto di vista economico e un’offerta del genere si poteva solo accettare. Considerando anche l’importante plusvalenza per un giocatore che due anni e mezzo fa abbiamo pagato 15 milioni di euro.
Ma a questo punto viene spontaneo porsi alcuni quesiti. Se domani il Psg (dico una società a caso) si presenta con un offerta irrinunciabile per Icardi che si fa? Se i parigini mettono sul piatto 60-70 milioni come si fa a dire di no? E se dopodomani il City offre 20-25 milioni per Handanovic noi risponderemo “no, grazie”?
La società nerazzurra ad inizio campagna acquisti ha lasciato intendere che nessuno incedibile e che col giusto prezzo era possibile portare via qualsiasi giocatore. Va bene le difficoltà economiche, va bene il fair play finanziario, va bene tutto. Ma a questo punto non ragioniamo più da grande squadra, ma da squadra di metà classifica che compra a 10 e rivende a 50 e si accontenta di un piazzamento europeo. Per dire, questo è un ragionamento da Udinese, non da Inter.
Almeno secondo il mio punto di vista. Perché, per esempio, molti tifosi nerazzurri stanno stappando bottiglie di champagne da due giorni e non gli pare vero che abbiamo ceduto una pippa del genere ad un prezzo così esagerato (per fare un paragone, per la stessa cifra il Bayern Monaco ha preso Vidal). Secondo il loro punto di vista, Kovacic tutto è tranne che un campione, in due anni di Inter non ha fatto vedere nulla ed è stato un bene aver intascato una simile cifra.
Non ho la presunzione di dire che stanno sbagliando. Sarà il tempo e il campo a dirci chi avrà fatto l’affare. Fra qualche anno scopriremo se Kovacic sarà un nuovo Roberto Carlos, un nuovo Coutinho (ceduto per quattro lire al Liverpool che non smetterà mai di ringraziarci), oppure un nuovo Balotelli. Non rimane che attendere.
Mi auguro di poter scrivere fra un paio di stagioni “ve l’avevo detto”. E magari farlo seguire da un “vabbè, pazienza” che indichi che l’Inter è tornata grande anche senza Kovacic. Perché, in fondo, i giocatori passano, ma l’Inter resta. Sempre.

Inserisci il tuo indirizzo mail 
per rimanere sempre aggiornato sui nuovi contenuti:


Servizio offerto da FeedBurner

2 commenti:

Brother ha detto...

Abbiamo fatto un affarone. Ci siamo levati dalle palle uno più scarso di Pancev e ce l'hanno pagato 35 milioni di euro. Cosa chiedere di più?

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

35 milioni più bonus per un giocatore che ad oggi ha fatto vedere si lampi di classe ma che fondamentalmente non ha dimostrato ancora nulla sono una cifra impossibile da rifiutare, a prescindere dal fatto che tra 1, 2 0 5 anni possa poi essere diventato un fuoriclasse...ciao!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails