GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

sabato 25 luglio 2015

SIMPLY THE BEST - I Campioni Del Passato. ALFREDO DI STEFANO

 Viaggio tra alcuni campioni del passato che hanno fatto la storia del calcio 
 ALFREDO DI STEFANO 
 Luogo e Data di Nascita: Buenos Aires, 4 luglio 1926 
 Nazionalità: Argentina/Spagnola 
 Ruolo: Attaccante 
 Altezza: 178 cm – Peso: 80 kg 

Soprannominato La Saeta Rubia per la sorprendete velocità, è considerato da molti esperti, giornalisti e ex calciatori il miglior giocatore di tutti i tempi.
Di Stefano era dotato di un fisico eccezionale, che gli permise di rimanere in campo per tutti i 90 minuti anche dopo i 30 anni. Attaccante combattivo, dotato di grande intelligenza tattica e di un innato fiuto per il gol.
Nato a Barracas, uno dei barrios di Buenos Aires, Di Stefano era figlio di Alfredo Di Stefano, italo-argentino di origini capresi, e Eulalia Laulhé Gilmont, argentina di origini francesi e irlandesi. A 15 anni entrò nella rosa della seconda squadra del River Plate, per approdare l'anno successivo in prima squadra. Passò in prestito per un anno all'Huracan. I primi due gol della sua carriera furono messi a segno nel derby vinto per 3 a 2 contro il San Lorenzo. Il giocatore si ripeté anche contro la sua ex squadra, mettendo a segno il gol più veloce della storia del campionato argentino, dopo undici secondi di gioco.
Ritornato al River Plate, Di Stefano contribuì in maniera notevole alla vittoria nel campionato argentino, di cui diventò capocannoniere con 27 reti.
Grazie alla vittoria in campionato, l'anno successivo il giocatore partecipò alla Coppa dei Campioni del Sudamerica, torneo ufficiale dal quale nascerà la Copa Libertadores, giocando 6 partite e realizzando 4 gol.
Di Stefano passò al Millonarios (Colombia) nel 1949. Il giocatore vinse subito il campionato colombiano, che avrebbe vinto nuovamente nel 1951 e nel 1953. In questi due campionati, Di Stefano fu anche capocannoniere con 31 e 20 reti a stagione.
Nel 1953 si trasferì al Real Madrid. Già alla prima stagione con la maglia dei blancos Di Stefano diventò capocannoniere con 27 reti in 28 presenze, contribuendo in maniera notevole alla vittoria finale.
L'anno successivo Di Stefano realizzò 25 reti, ma finì secondo dietro Juan Arza (28 reti). Il Real Madrid riuscì però a vincere sia il campionato che la Coppa Latina, allora ritenuto il più prestigioso torneo europeo per club.
Il secondo titolo spagnolo consecutivo permise al Real Madrid di essere il primo rappresentante della Spagna nella Coppa Campioni, alla sua prima edizione nella stagione 1955-1956. Il Real vince la prima edizione del nuovo torneo europeo, grazie anche alle 5 reti di Di Stefano. In campionato Di Stefano si confermò capocannoniere con 24 reti, ma il Real Madrid perse il titolo in favore dell'Athletic Bilbao.
Con l'arrivo in squadra di giocatori fenomenali come Raymond Kopa, Héctor Rial e Francisco Gento, il Real Madrid nelle due stagioni successive vinse praticamente tutto: 2 campionati spagnoli, l'ultima edizione della Coppa Latina e anche due Coppe Campioni. Di Stefano, assoluto protagonista di queste vittorie, si guadagnò il titolo di capocannoniere in entrambe le due edizioni del campionato spagnolo, e nell'edizione del 1957-1958 della Coppa Campioni.
I due campionati successivi furono vinti dal Barcellona, ma Di Stefano rimase capocannoniere, e condusse il Real Madrid alla vittoria di altre due Coppe Campioni con rispettivamente 6 e 8 reti.
Con l'arrivo in squadra di Ferenc Puskas, il Real Madrid fu benedetto da una delle più grandi coppie d'attacco nella storia del calcio. Dopo la vittoria in altri 4 campionati, Alfredo Di Stéfano lasciò il Real Madrid dopo 8 campionati spagnoli, 5 Coppe dei Campioni (in cui andò sempre a segno nelle finali, unico nella storia), una Coppa Intercontinentale e tantissimi riconoscimenti a livello mondiale, tra cui naturalmente spiccano i due Palloni d'Oro vinti nel 1957 e 1959.
Nei suoi 12 anni con i blancos, Di Stéfano realizzò 307 gol in 396 partite ufficiali, il secondo miglior marcatore all-time, alle spalle del solo Raúl, a 323 reti. Con 18 realizzazioni rimane il madridista ad aver segnato più gol ai rivali blaugrana.
Nel 1964 si trasferì all'Espanyol, nel quale giocò fino al 1966, quando a 40 anni chiuse come giocatore.
Di Stéfano in carriera ha giocato per due Nazionali: 6 partite con l'Argentina e 31 con la Spagna, senza riuscire mai ad arrivare alla fase finale della Coppa del Mondo.
È scomparso il 7 luglio 2014, pochi giorni dopo il suo ottantottesimo compleanno, all'ospedale "Gregorio Marañón" di Madrid dopo essere stato colpito da un infarto mentre due giorni prima passeggiava nei pressi dello Stadio Bernabeu.

 PALMARES 
Campionato argentino: 2
River Plate: 1945, 1947
Campionato colombiano: 3
Deportivo Los Millonarios: 1949, 1951, 1952
Coppa di Colombia: 1
Deportivo Los Millonarios: 1953
Campionato spagnolo: 8
Real Madrid: 1953-1954, 1954-1955, 1956-1957, 1957-1958, 1960-1961, 1961-1962, 1962-1963, 1963-1964
Coppa di Spagna: 1
Real Madrid: 1961-1962
Coppa Latina: 2
Real Madrid: 1955, 1957
Coppa dei Campioni: 5
Real Madrid: 1955-1956, 1956-1957, 1957-1958, 1958-1959, 1959-1960
Coppa Intercontinentale: 1
Real Madrid: 1960

Capocannoniere del campionato argentino: 1
1947 (27 gol)
Capocannoniere del campionato colombiano: 2
1951 (31 gol), 1952 (20 gol)
Pichichi della Liga: 5
1953-1954 (27 gol), 1955-1956 (24 gol), 1956-1957 (31 gol), 1957-1958 (19 gol), 1958-1959 (23 gol)
Capocannoniere della Coppa dei Campioni: 2
1957-1958 (10 gol) 1961-1962 (7 gol ex aequo con Bent Løfqvist, Ferenc Puskás, Heinz Strehl, Justo Tejada)
Pallone d'oro: 2
1957, 1959

 LA CARRIERA DI ALFREDO DI STEFANO 
STAGIONE
SQUADRA
SERIE
PRESENZE
GOAL
1945
RIVER PLATE (URU)
A
1
0
1946
HURUCAN (URU)
A
25
10
1947-1949
RIVER PLATE (URU)
A
65
49
1949-1953
MILLIONARIOS (COL)
A
102
90
1953-1954
REAL MADRID (SPA)
A
28
27
1954-1955
REAL MADRID (SPA)
A
30
25
1955-1956
REAL MADRID (SPA)
A
30
24
1956-1957
REAL MADRID (SPA)
A
30
31
1957-1958
REAL MADRID (SPA)
A
30
19
1958-1959
REAL MADRID (SPA)
A
28
23
1959-1960
REAL MADRID (SPA)
A
23
12
1960-1961
REAL MADRID (SPA)
A
23
21
1961-1962
REAL MADRID (SPA)
A
23
11
1962-1963
REAL MADRID (SPA)
A
13
12
1963-1964
REAL MADRID (SPA)
A
24
11
1964-1965
ESPANYOL (SPA)
A
24
7
1965-1966
ESPANYOL (SPA
A
23
4



Inserisci il tuo indirizzo mail 
per rimanere sempre aggiornato sui nuovi contenuti:


Servizio offerto da FeedBurner

1 commento:

Stefano ha detto...

Un grandissimo campione. Probabilmente tra i migliori in assoluto. Anche se ogni campione va contestualizzato al suo periodo. Di Stefano è stato un fuoriclasse negli anni '50/'60 paragonarlo al Maradona degli anni '80 o agli attuali Messi e Cristiano Ronaldo sarebbe un errore.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails