GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

sabato 12 ottobre 2013

QUALIFICAZIONI, FANNO FESTA BELGIO, GERMANIA, SVIZZERA E COLOMBIA

Ieri sera si è giocato il penultimo turno delle qualificazioni ai prossimi Mondiali con Belgio, Svizzera e Germania che hanno strappato il pass per la competizione che si disputerà in Brasile.
E se per la Germania (3-0 all’Irlanda) non c’erano dubbi, Belgio e Svizzera, assenti dal 2002, sono sorprese sulle quali non era facile scommettere. Il nuovo Belgio di Hazard e Nainggolan ha legittimato il primo posto con un 2-1 in Croazia firmato Lukaku e si candida ad essere una probabile outsider visto i tanti campioni che giocano nella formazione belga. La Svizzera (2-1 in Albania) è la vera dominatrice di un gruppo teoricamente mediocre ma equilibrato. E anche qui vale il discorso fatto per i belgi, la nazionale allenata da Hitzfeld può rivelarsi una mina vagante nella competizione brasiliana.
I gironi europei devono ancora concedere il passaporto a 8 pretendenti. Russia e Spagna sono quasi in Brasile. La nazionale di Capello (4-0 al Lussemburgo ieri sera) dovrebbe letteralmente suicidarsi in Azerbaigian per non prendere il punto che le serve. Idem la Spagna (2-1 con la Bielorussia) che all’ultima ospiterà in casa la Georgia. Pagheranno Portogallo (1-1 in casa con l’Israele) e Francia, spedite ai playoff.
Restano in bilico in due gruppi. Quello dell’Inghilterra, innazitutto. Il 4-1 al Montenegro non assicura il primato. L’Ucraina (1-0 alla Polonia), un punto in meno in classifica, è attesa da un successo sicuro con San Marino, mentre i leoni di Hodgson ospiteranno la Polonia eliminata ma mai arresa. Da decidere infine tra Bosnia e Grecia: se vincono entrambe, il primato spetta agli ex jugoslavi per differenza gol. Ma i greci, contro Liechtenstein, hanno un impegno più facile dei rivali (in Lituania). Sarebbe una bella beffa per la Bosnia finire ancora ai playoff: è successo per Sudafrica 2010 e per Polonia-Ucraina 2012, e fu sempre il Portogallo l’avversario insuperabile.

Discorso playoff. Sicure Croazia e Svezia (salvata ancora da Ibrahimovic quando sembrava che l’Austria potesse fare il colpaccio). Quasi sicure Portogallo e Francia (salvo colpacci ai danni di Russia e Spagna che vorrebbe dire primo posto, come detto). Probabile Ucraina e Grecia (anche qui a meno di beffe ai danni delle prime ovvero Inghilterra e Bosnia). Testa a testa Islanda-Slovenia nel gruppo 5, mentre nel gruppo 4 sarà un finale thrilling dove Romania, Turchia e Ungheria possono farcela tutte (dei romeni l’impegno più facile). Ma non meno appassionante è la corsa ai playoff nel girone dell’Italia con Danimarca, Bulgaria, Repubblica Ceca e Armenia a giocarsi l’ultimo posto disponibile. Alla Bulgaria basta l’1-0 in casa con i ceki per annullare eventuali goleade dei danesi a Malta. Le altre tre dovranno vincere e sperare in risultati favorevoli.
Questi ultimi 90 minuti promettono emozioni e non escludono colpi di scena. Saranno tutti da seguire.


Piccola parentesi per quanto riguarda le qualificazioni del Sudamerica. La Colombia diventa la seconda squadra, dopo l'Argentina, a staccare il biglietto per il prossimo Mondiale. Guarin e compagni avevano bisogno di un punto contro il Cile e lo ottengono dopo una partita pazzesca, recuperando lo 0-3 maturato dal gol di Vidal e dalla doppietta di Sanchez. Protagonista della serata El Tigre Falcao, che segna due gol su rigore, dopo il momentaneo 1-3 di Gutierrez. Per il Cile basterà un pareggio nell'ultima sfida con l'Ecuador, che condivide lo stesso destino, per conquistare un posto in Brasile e spedire al playoff contro la Giordania l'Uruguay.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

4 commenti:

Theseus ha detto...

Il Belgio é davvero un'ottima nazionale. Ha giocatori di gran livello (Naingollan, Lukaku, Hazard, giusto per citarne alcuni) che in una competizione come i Mondiali possono fare la differenza.

Tifosi_si_nasce ha detto...

Il Belgio sta tirando su una bella squadra proprio...

Stefano ha detto...

Nel girone dell'Italia non c'é tutta questa lotta. Di fatto la Danimarca avrà vita facile con Malta. Di conseguenza sarà una lotta a due tra Danimarca e Bulgaria, entrambe a quota 13. La Repubblica Ceca e l'Armenia, entrambe a quota 12 dovrebbero vincere in trasferta rispettivamente con Bulgaria e Italia e sperare che Malta fermi la Danimarca. Nel calcio tutto può succedere ma mi pare un evento molto improbabile.

Mattia ha detto...

Il Belgio ha una grande squadra ma neanche la Colombia scherza. I Cafeteros possono contare su giocatori altrettanto forti che possono fare la differenza. Secondo me Belgio e Colombia saranno tra le protagoniste del Mondiale.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails