GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

mercoledì 3 luglio 2013

UNDER 21, E' DI BIAGIO IL NUOVO CT (peccato per l'ipotesi Stramaccioni....)

Devis Mangia lascia la panchina della Nazionale Under 21. A sostituirlo sulla panchina degli azzurrini, vice-campioni d'Europa, Luigi Di Biagio, già tecnico dell’Under 20 azzurra.
Devis Mangia lascia la guida della Nazionale Under 21 dopo aver raggiunto la finale del Campionato Europeo.
Un'avventura ricca di soddisfazioni quella del tecnico di Cernusco sul Naviglio, iniziata lo scorso luglio, quando la Federazione lo aveva scelto per completare il lavoro iniziato da Ciro Ferrara.
"Ringrazio il presidente Abete e tutta la Figc per la straordinaria esperienza che mi hanno consentito di fare in questi mesi alla guida dell'Under 21 - ha detto Mangia - ricevendo il massimo dell'appoggio e della disponibilità dal Club Italia, ma dopo uno splendido Europeo desidero tornare all'attività quotidiana sul campo e arricchire ulteriormente il mio bagaglio professionale".

Luigi Di Biagio, classe 1971, allenatore professionista di prima categoria dal 2008, raccoglie l’eredità di Devis Mangia alla guida della Nazionale Under 21. Il tecnico vanta un passato in azzurro.

Ha esordito in Nazionale il 28 gennaio 1998, nella partita Italia-Slovacchia (3-0), collezionando 31 presenze e 2 gol. Ha fatto parte della Nazionale sotto le gestioni dei ct Cesare Maldini, Dino Zoff e Giovanni Trapattoni, partecipando al Mondiale 1998, all’Europeo 2000 e al Mondiale nippo-coreano del 2002. Diciassette le partite alla guida dell’Under 20 con un bilancio di 10 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte, ottenendo per due stagioni consecutive (2011/2012 e 2012/2013) il secondo posto nel Torneo Quattro Nazioni.
Al quarto anno di lavoro con la Federazione, il primo da osservatore per l’Under 21 e gli altri due sulla panchina dell’Under 20, Di Biagio lavorerà con un gruppo di giocatori classe ’92, che per buona parte ha già avuto modo di conoscere e di allenare in questi ultimi due anni.
Sono orgoglioso di questa scelta da parte della Federazione e del presidente Abete, che ringrazio per l’opportunità che mi stanno offrendo: sono pronto a proseguire il lavoro che ho iniziato due anni fa con l’Under 20, con l’intenzione di dare continuità a questo progetto”: spiega Luigi Di Biagio, che è stato raggiunto dalla notizia in Canada dove è in vacanza con tutta la famiglia.
L’ex allenatore del Palermo ha fatto un ottimo lavoro con l’Under 21. Come spesso è capitato ai suoi predecessori aveva in mano un gruppo di promettenti giovani, ma lui ha avuto il merito di farne un gruppo unito e compatto che ha disputato un ottimo Europeo e avrebbe meritato qualcosina in più.
Subentrargli sarà un compito arduo e credo che la scelta di Di Biagio sia più che mai azzeccata. Personalmente mi avrebbe incuriosito molto l’ipotesi Stramaccioni. Qualche settimana fa il nome del tecnico romano era tra i papabili per la successione di Mangia. Vedere Strama di nuovo al lavoro con i giovani poteva essere una situazione interessante. Pazienza sarà per un'altra volta…

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

4 commenti:

Pakos ha detto...

Credo che Mangia meritasse un'altra chance (sebbene sia stato lui ad andarsene e non la Figc a mandarlo via).
In ogni caso sostituirlo con Di Biagio mi pare la scelta più opportuna e che dà continuità ad un progetto.

Alex ha detto...

Stramaccioni può giusto fare l'opinionista alla Rai insieme a Zazzaroni, così fanno a gara a chi é più incapace.

BlackWhite ha detto...

Ahahahahah volevi dare l'Under 21 ad uno che è stato bocciato all'esame per il patentino di allenatore di prima categoria. Sei proprio simpatico...

Winnie ha detto...

Veramente è stato solo rimandato perché ha fatto troppe assenze. Prima di scrivere scemenze informatevi...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails