GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 21 aprile 2013

ROCCHI RIANIMA UN'INTER MORIBONDA

Serie A 2012-2013 – 33^ Giornata
INTER - PARMA 1 - 0
82’ ROCCHI

INTER (4-4-1-1): Handanovic; Jonathan, Ranocchia, Juan Jesus, Zanetti; Schelotto (31' st Garritano), Kuzmanovic, Kovacic, Pereira; Alvarez; Rocchi (39' st Chivu).
A disposizione: Carrizo, Belec, Samuel, Silvestre, Ferrara, Pasa, Benassi, Forte, Belloni.
All.: Stramaccioni.
PARMA (4-3-3): Mirante; Coda (28' st Santacroce), Benalouane, Lucarelli, Gobbi; Marchionni (41' st Galloppa), Valdes, Parolo; Belfodil (1' st Biabiany), Amauri, Sansone.
A disposizione: Pavarini, Bajza, Rosi, Mesbah, Ampuero, Cerri, Morrone, Strasser, Ninis, Boniperti.
All.: Donadoni.
Arbitro: Damato

Un gol di Rocchi regala all’Inter la vittoria e tre punti che potrebbero essere preziosi in chiave qualificazione Europa League (superate la Lazio, battuta ieri sera dall’Udinese, e la Roma che giocherà alle 15 contro il Pescara).
Stramaccioni opta per un 4-3-2-1 con Jonathan, Ranocchia, Juan Jesus e Pereira in difesa, Kuzmanovic, Kovacic e Zanetti a centrocampo, Alvarez e Schelotto dietro Rocchi.
Primo tempo con poche emozioni. Le cose migliori arrivano dalla fascia destra con Jonathan che spinge, a differenza di Pereira dall'altra parte. Alvarez e Kovacic cercano l'accelerazione ma vengono stoppati, Rocchi è troppo solo per riuscire a fare male. Schelotto si mangia un gol a porta vuota, Handanovic compie un miracolo su Marchionni, Valdes colpisce l’incrocio dei pali.
E’ un’Inter in evidente difficoltà. Difficoltà derivate, come detto più volte, dalle tante assenze.
Stesso registro nella ripresa con la partita che prende una piega da “concilia-sonno” sebbene Kovacic cerchi la profondità e Rocchi provi a trovare il gol. Schelotto viene bersagliato sai fischi di San Siro ma Stramaccioni si decide a toglierlo solo nel quarto d’ora finale sostituendolo con il giovane Garritano. A otto minuti dal termine arriva il gol partita, Alvarez, dà palla sulla destra a Jonathan che controlla e mette in mezzo per Rocchi che all’altezza del dischetto del rigore tira in modo non perfetto ma beffa Mirante per il gol che vale tre punti.
Stamaccioni si copre mettendo Chivu per Rocchi. L’Inter stringe i denti e porta a casa i tre punti.
Una vittoria che rinsalda la panchina di Stramaccioni, tiene in corsa l’Inter per un posto in Europa League (ma la corsa non sarà facile) e soprattutto pone fine ad una serie preoccupante di sconfitte.
Due buone notizie per l’Inter che non deve registrare altri infortuni e né decisioni arbitrali discutibili.
Giudicare questa Inter non è facile. E’ un’Inter che gioca col cuore e che cerca di fare il possibile. Buona la prestazione di Kovacic (e sai la novità…), bene Alvarez, Rocchi e Jonathan (anche qui non una novità…), abbastanza deludente Schelotto (non ditemi che questa è per voi una novità?).
La corsa all’Europa League continua ad essere irta e piena di insidie (soprattutto tenendo conto i reduci della rosa) ma possiamo e dobbiamo crederci. FORZA INTER !!!

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

2 commenti:

Winnie ha detto...

L'importante aver portato a casa i tre punti. Forza Inter.

Brother ha detto...

Magari era meglio non portarli a casa questi tre punti. Inizio a pensare che un anno fuori dall'Europa ci potrebbbe far bene...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails