GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

martedì 8 gennaio 2013

PALLONE D’ORO A MESSI, QUESTO POKER E' UNA GRANDE FARSA

E' una pagliacciata. E infatti Messi si è vestito da clown...
E alla fine, come ampiamente prevedibile, è Lionel Messi a portare a casa il Pallone d’Oro 2012, il quarto consecutivo. Un successo che gli permette di superare i vari Crujff, Platini e Van Basten.
Credo di essermi già ampiamente espresso riguardo al Pallone d’Oro (se qualcuno se l’è perso ecco cosa ho scritto lo scorso anno e due anni fa).
Un anno fa in particolare scrissi (attenzione era il 9 gennaio 2012) “E state pur tranquilli che nel 2012 sarà ancora lui a trionfare. Indipendentemente dal fatto se vincerà o non vincerà lo scudetto o la Champions, se conquisterà sei trofei o rimarrà all’asciutto, il Pallone d’Oro 2012 sarà ancora di Messi.”
Ho azzeccato il vincitore del Pallone d’Oro con un anno di anticipo !!! E non è fortuna, né casualità perché anche nel 2008 predissi con un anno d’anticipo il vincitore del trofeo.

Escluderei di essere un fenomeno, e mi pare altamente improbabile anche che abbia doti da veggente. La spiegazione è una soltanto: il Pallone d’Oro è diventato una farsa prevedibile.

Perché, fate bene attenzione, dovrebbe premiare il giocatore migliore nell’anno solare, quello che si è contraddistinto nei 12 mesi, non il più forte in assoluto. Mentre ormai si premia Messi a prescindere, indipendentemente da quello che fa o non fa nell’anno solare.
Lionel Messi porta a casa il trofeo per la quarta volta consecutiva ma almeno metà delle vittorie sono immeritate. Già nel 2010 gli fu regalato il premio quando almeno in quattro lo avrebbero meritato più di lui. Milito e Sneijder trascinarono l’Inter all’indimenticabile Triplete mentre Xavi e Iniesta guidarono la Spagna sul tetto del mondo. Messi fallì clamorosamente sia con il Barcellona in Europa che con l‘Argentina ai Mondiali sudafricani, dove andò per fare il turista. Eppure il premio lo ritirò lui.
E la stessa cosa è successa quest’anno. Messi ha fatto flop con il suo Barcellona e i 91 gol segnati nell’anno solare non sono sufficienti a giustificare un premio che altri avrebbero meritato ampiamente.
Come Iniesta, leader della Spagna campione d’Europa, come Drogba che ha letteralmente trascinato il Chelsea alla conquista della Champions League, come Falcao, che con i suoi gol ha contribuito alla vittoria dell’Atletico Madrid sia in Europa League che in Supercoppa Europea (e stiamo parlando di uno che in due finali ha segnato cinque gol, e scusate se è poco).
Ma purtroppo ormai si è convinti che Messi sia insuperabile e gli si dà il premio sulla stima. A questo punto è inutile fare tutte queste cerimonie. Diamogli il Pallone d’Oro per i prossimi 7-8 anni e non se ne parla più. Tanto chi volete che lo vinca nel 2013 il Pallone d’Oro? E nel 2014? E nel 2015? Lo vincerà sempre e solo Messi. Perché ormai tutti sono convinti che sia un fuoriclasse assoluto, un alieno di un altro pianeta. Io credo invece che sia un ottimo giocatore, forse il migliore in circolazione. Ma è facile essere dei fenomeni quando hai attorno una squadra imbattibile come è il Barcellona attuale. Non a caso fuori dal contesto blaugrana Messi ha sempre combinato poco e nulla. Credo che anche Jonathan in questo Barcellona sembrerebbe un buon terzino (fateci caso, c’è qualche giocatore scarso nella rosa dei catalani?).
Sulla bravura e sulla classe di Messi credo non ci siano discussioni, ma questo volerlo premiare a tutti i costi, a priori, rende ancora più ridicola l’assegnazione del trofeo, rendendo il Pallone d’Oro una farsa più di quanto lo sia già.
Chiudo con il mio pronostico per il 2013. Secondo me lo vincerà... Lionel Messi. Scommettiamo?

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

9 commenti:

Mattia ha detto...

Non sono assolutamente daccordo sul valore assoluto di Messi che rimane sicuramente il più grande fuoriclasse del nuovo millennio.
Non hai tutti i torti invece quando definisci "una grande farsa" il Pallone d'Oro e, onestamente, Messi non lo meritava quest'anno.

Brother ha detto...

Una volta il Pallone d'Oro era un trofeo serio adesso è diventato una grandissima stronzata.
Una pagliacciata in mano a sponsor e poteri forti. Ridicoli !!!!

Anonimo ha detto...

Non sono d'accordo quasi su nulla di questo articolo... l'assegnazione del pallone d'oro negli anni ha spesso regalato ingiustizie (come il trattamento riservato a Milito e Sneijder nel 2010), ma non mi sembra che la decisione di darlo a Messi sia la peggiore di tutte... alla fine dei conti, 91 gol nell'anno solare (record incredibile, battuto dopo decenni) sanciscono o no il migliore dell'anno? per me sì, assolutamente... e non mi si venga a dire che l'argentino è forte solo perchè gioca in una squadra di fuoriclasse... non mi risulta che i vari Platini, Van Basten, Cruijff, Zidane ed altri vincitori del trofeo giocassero in squadre di giocatori mediocri... o mi sbaglio? o devo ritenere che si preferisce premiare il giocatore che nel giro di un anno solare indovina il mese della vita (Ronaldo 2002 o Cannavaro 2006) o la partita della vita (Zidane 1998)? Messi da questo punto di vista è un mostro di continuità... siamo seri, le farse sono ben altre... un conto è dire che ci sono altri che avrebbero potuto meritare il trofeo, ma definire l'assegnazione a Messi "farsa" è davvero una gratuita esagerazione... lo stesso Iniesta, giocatore che il pallone d'oro lo meriterebbe, non ha la continuità di rendimento dell'argentino nel corso della stagione... fateci caso...
Juan

Anonimo ha detto...

...mio caro capisci poco di calcio. messi è un fuoriclasse assoluto. Chi avrebbe meritato più di lui? Drogba? Ronaldo ? Con l'ARGENTINA ha segnato quest'anno 12 goal. Che dire non ho mai visto nessuno come lui. Se avesse più aiuto dai compagni in Nazionale, anche l'Argentina farebbe sfracelli. Ho visto segnare messi contro un'intera difesa schierata, col pallone fa quello che vuole.

Fabio il Rosso ha detto...

Articolo ridicolo e senza basi. Non premiare un giocatore che in un anno fa 91 goal, quello si che sarebbe stato uno scandalo. Come ho già letto sopra gli ex vincitori giocavano in squadre incredibili, vedi van basten. Ma nessuno, ha mai fatto cose del genere. Chi scrive quest'articolo dev'essere un interista filo mourinho. Scommettiamo? (cit.)

Salvatore ha detto...

Iniziavo a pensare di essere l'unico pazzo a non condividere l'assegnazione del Pallone d'Oro a Messi. Totalmente immeritato. Ha segnato tanto ma non ha vinto nulla. Il suo Barcellona nel 2012 non ha vinto nulla. E lui ha fatto cilecca.
Ormai siamo tutti convinti che l'argentino sia il nuovo Messia e non siamo più capaci di giudicarlo in modo obiettivo.

Anonimo ha detto...

X Salvatore
Quindi per te battere un super record vecchio di quasi 40 anni per te non significa nulla? al contrario penso che per te sia più importante farsi le ferie per quasi tutto l'anno e segnare due gol di testa in finale di coppa del mondo per meritare il trofeo (vedi Zidane 1998)... devo dedurne che avere un rendimento quasi costante per tutto l'anno a livelli stratosferici conti poco, se poi alla fine non alzi la coppa... dopotutto eliminazione in semifinale in Champions e 2° posto in Liga tu la ritieni "fare cilecca"? cavolo, allora questo tizio (Messi) se non fa il triplete tutti gli anni "fa cilecca"... sono piuttosto perplesso nel leggere queste tesi...
Juan

Salvatore ha detto...

Innanzitutto non capisco perché prendi come riferimento Zidane che l'ha vinto 14 anni fa. Dobbiamo parlare di quest'anno? E parliamo di quest'anno. Falcao non ha forse avuto un rendimento costante? Iniesta ha fatto le ferie per 12 mesi? Però loro hanno vinto. E scusa se non hanno fatto 91 gol perché la squadra non hanno giocato per loro.

Anonimo ha detto...

Ho preso come riferimento Zidane perchè è il caso più eclatante, ma ci sono altri esempi di palloni d'oro a giocatori premiati per un mese o due settimane soltanto fatti ad alti livelli, vedi Weah, Ronaldo 2002, Cannavaro... poi questa mi è nuova, non sapevo che l'Atletico Madrid NON giocasse SOLO per Falcao... anzi gioca più l'Atletico SOLO per Falcao che il Barca per Messi, visto che il Barca ha anche altri giocatori che fanno la differenza, al contrario dell'Atletico in cui l'unico "super" è Falcao... il Barca ha un gioco collettivo strepitoso che ESALTA Messi (ma al contrario ha depresso Ibrahimovic, quindi non è COSI SCONTATO FAR BENE nel Barcellona)... e poi, al contrario di Falcao che vive SOLO per il gol, l'argentino fa una quantità incredibile di assist per i compagni e giocate sopraffine che il colombiano si sogna la notte... e comunque Falcao ed Iniesta hanno sì un rendimento costante, ma non quanto quello di Messi, il quale fa notizia già con sole due partite senza essere determinante... Iniesta poi è spessissimo soggetto ad infortuni....
comunque alla fine ognuno la pensa come crede, ma PER ME IL PUNTO E' UNO SOLTANTO: un conto è parlare di altri giocatori che avrebbero potuto vincere, un conto è parlare di "farsa", di "totalmente immeritato"... c'è una notevole differenza nelle due cose... sprero di essermi fatto capire...
Juan

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails