GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

sabato 20 ottobre 2012

JUVE, DUE COLPI DI FORTUNA IN UNA BRUTTA PARTITA

SERIE A – 8^ Giornata
JUVENTUS-NAPOLI 2-0 80’ Caceres – 82’ Pogba
Se questo è il miglior spettacolo che il nostro calcio può offrirci direi che non siamo messi benissimo. Juventus-Napoli è stata una gara giocata a buon ritmo ma avara di emozioni e spettacolo. E le occasioni da rete si contano sulle dita di una mano.
Alla fine ad avere la meglio è stata la Juventus brava a sfruttare le uniche due occasioni capitategli e ad infilare un uno-due quando alla fine della gara mancavano 10 minuti e la partita sembrava incanalata verso uno scialbo e meritato 0-0.
Primo tempo equilibrato, l’unica emozione la regala Cavani che colpisce l’incrocio dei pali su punizione dalla sinistra. Nel secondo tempo il Napoli tira i remi in barca e si limita a difendere un pareggio che sarebbe oro.
Ma al minuto 80 arriva l’episodio che sblocca la partita. Calcio d’angolo di Pirlo, in area svetta Caceres (subentrato al posto dell’infortunato Asamoah) che di testa porta in vantaggio la Juventus. Neanche il tempo di incassare il colpo e riorganizzarsi che arriva il 2-0 con un bellissimo gol al volo di Pogba (anche lui subentrato, al posto di Vidal).
La Juventus porta a casa i tre punti. Se da un lato il fattore fortuna ha giocato un ruolo decisivo, dall’altro bisogna ammettere che i bianconeri hanno fatto qualcosina in più degli avversari e la vittoria, seppur arrivata in modo fortunoso, è tutt’altro che immeritata.
Il Napoli ha disputato un buon primo tempo ma nella ripresa ha fatto ben poco. Cavani ha risentito della trasferta oltreoceano, Pandev è stato disastroso (clamoroso l’errore nel finale quando portando palla in contropiede due contro uno, è riuscito a sbagliare il più facile dei passaggi).
Nel complesso è stata una partita abbastanza brutta, come spesso capita quando la posta in palio è alta ed entrambe le squadre vorrebbero vincere ma temono di perdere.
Appunto finale. Non era una sfida scudetto ma se il Napoli è questo qua e se, come sembra da queste prime giornate, i partenopei rappresentano l’unica avversaria seria della Juventus, credo proprio che i bianconeri non avranno difficoltà a riconfermarsi campioni d’Italia.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

10 commenti:

Anonimo ha detto...

rosicamento continuo

Alex ha detto...

Non capisco perché devi sempre sminuire le vittorie bianconeri. Anche tu hai ammesso che abbiamo meritato di vincere però parli di colpi di fortuna.
Era uno scontro al vertice e lo abbiamo portato a casa. Diamo merito ai vincitori.

Anonimo ha detto...

Per Alex: da un blog nerazzurro ti aspetti sportività e obiettività?

Anonimo ha detto...

a parte che la fortuna in questa gara centra ben poco quando i numeri dicono che l'avversario ha fatto uno, dico uno, tiro nello specchio della porta, evidentemente se è stata una brutta partita da un punto di vista dello spettacolo è stata bellissima tatticamente e questo succede sempre quando si affrontano due squadre forti e che si temono. Poi, se vuoi parlare di fortuna, serve sempre anche quella se vuoi vincere qualcosa, almeno le "fortune" della Juve non si chiamano Guido Rossi, Prescrizione, ecc. Bacieabbracci

Mark ha detto...

A volte è necessario usare espressioni meno convenzionali per rendere meglio l'idea.
Pertanto avresti fatto meglio a scrivere: "due colpi di culo".
Di tali "colpi" ne hanno usufruito molto nelle ultime partite, Champions League compresa.
E, dunque, se non ci si mettono gli arbitri, la caduta (fragorosa) sarà imminente.
Vedrai...

Anonimo ha detto...

caro Mark, io vedo un culo soltanto, quello tuo che deve bruciare assai per farti dire quello che hai scritto. Eh si, non ti resta altro che sperare nelle disgrazie degli altri ma intanto, ti do un consiglio, pensa a quelle che potrebbero colpire la tua di squadra anche se non si potranno definire, comunque, uniche e fragorose, vista la frequenza che ormai contraddistinguono la tua squadra del cuore, il vostro marchio di fabbrica. E non hai neanche un po' di sportività per ammettere che una squadra è la più forte. Bacieabbracci.

Entius ha detto...

"Colpo di culo" era l'espressione più corretta ma ho preferito una definizione più elegante.
Non credo che crolleranno. Hanno, purtroppo, una struttura solida. E se poi vincono o pareggiano quando non lo meritano...

pippo ha detto...


punti di vista:
ecco lo scout di juve-napoli.
tiri in porta 5 1
tiri fuori 7 2
angoli 7 4
possesso palla 49% 51%
falli 19 21
ammonizioni 4 3
mazzarri: stavamo controllando il gioco(?!).
ammazza quanto siamo fortunati,infatti i 2 goals sono 2 chiari rimpalli sulla testa di caceres e sul sinistro di pogba.e che dire del derby di settimana scorsa,chiaramente dominato dall'inter.
P.S.e figurati se mancava il riferimento agli arbitri,vero mark|?mentre invece il buon Valeri.....
sai cos'è entius,la juve l'anno scorso ci ha abituato troppo bene(troppo male per i tifosi avversari)per cui se non stradomina una partita ma c'è un minimo di equilibrio(leggete i dati)allora è fortunata.va beh....

Anonimo ha detto...

eilà, Mark, che culo, rigore solare per il catania ma mica lo hanno fischiato, eh, sto culo degli altri..................

il barte ha detto...

no perchè la partita bella dell ottava di campionato è stata inter catania con un bel rigore incredibilmente negato ai siciliani.....e ma che colpo di culo!!
rosicate rosicate
fortunata hahahahhahah
siete sempre quelli che mi fanno piu ridere!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails