GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

martedì 5 giugno 2012

UN MERCATO IMMOBILE (ma con tanti "ad un passo da...")

Oggi osservavo la mia collega mentre lavorava. Si agitava, metta sottosopra fogli, spostava cartelle, scriveva appunti, controllava listini. Alla fine mi sono reso conto che faceva molto “volume”, sembrava che fosse strapiena di lavoro mentre in realtà stava facendo ben poco.
Osservavo la mia collega e non potevo fare a meno di pensare che sarebbe un’ottima agente di mercato. Pensateci bene, in fondo si fanno nomi, trattative, offerte, sembra che un affare sia quasi per essere concluso ma alla fine non è successo praticamente nulla finora. Tanto “volume” ma poca sostanza.
Molti giocatori, in questa prima fase di mercato, sono sembrati ad un passo da questa o quella squadra ma alla fine Lavezzi è ancora al Napoli, Verratti é ancora del Pescara come Insigne e Immobile, Thiago Silva e Ibrahimovic saldamente rossoneri, Isla e Asamoah sono ancora giocatori dell’Udinese, Destro non si mosso dalla comproprietà tra Siena e Genoa, Giovinco è ancora del Parma, Maicon, Sneijder, Pazzini, Ranocchia, Julio Cesar, tutti ancora giocatori nerazzurri, Jovetic è ancora della Fiorentina, Naingollan non si è mosso da Cagliari, Higuain, Van Persie, Lucas, Torres, Neymar, Ganso, Robben sono tutte di proprietà delle loro rispettive squadre. 


E l’elenco è talmente lungo che non mi sembra il caso di continuare.
Chi per un motivo chi per un altro (gli agenti per far lievitare il prezzo del cartellino, i dirigenti per dare entusiasmo ai propri tifosi, gli esperti di mercato per farci credere di avere in mano lo scoop) quasi tutti ci vogliono far credere che quell’affare è in dirittura d’arrivo (e invece magari non c'è mai stata quella trattativa...).
A secondo dei giorni e degli esperti di mercato tante squadre sono “ad un passo da…”. La Juventus ad un passo da Higuain, Van Persie, Robben, l'Inter ad un passo da Lavezzi, Lucas, Destro, Giovinco (oggi addirittura Verratti), il Napoli ad un passo da Giuseppe Rossi, Jovetic, e mi fermo qui perché tanto basta aprire un sito sportivo o un quotidiano e di questi "ad un passo da..." ne troverete a bizzeffe e per tutti i gusti.
Ma nel frattempo la realtà ci dice che di soldi, almeno in Italia, ne circolano molto pochi e ogni acquisto è ben ponderato e possibilmente bilanciato da una cessione.
E anche ammesso che sia vero che la tua squadra sia “ad un passo da…” non è detto che quel passo sarà mai fatto.
E tu tifoso che passi l’estate a sognare il campione, poi magari a settembre ti svegli e ti rendi conto che la tua squadra ha preso solo un anonimo terzino polacco e un attaccante del Burkina Faso che nessuno conosce.
E amareggiato ripensi a Ferragosto quando eri “ad un passo da…”.


Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

1 commento:

Mattia ha detto...

E guarda caso proprio tra ieri sera e oggi si è mosso qualcosa: Asamoah e Isla hanno cambiato bianconero, dall'Udinese alla Juve.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails