GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 8 gennaio 2012

IL MIGLIOR BIGLIETTO DA VISITA PER IL DERBY

Per il sesto anno consecutivo inauguriamo l’anno solare con una vittoria. Una risposta più che soddisfacente al mio timore che la pausa natalizia potesse avere effetti negativi. Anzi, la settimana in più di vacanza data ai nostri giocatori ha fatto sì che ieri sera l’Inter si sia presentata in perfetta forma fisica e mentale.
Fonte: Inter.it
Facile essere ottimisti dopo un 5-0 ma c’è qualcosa che va oltre il risultato. Perché si è vista un’Inter davvero eccezionale. Alvarez ha i suoi tempi (lenti) ma comunque per un tempo illumina il gioco dei nerazzurri scompigliano panico nella retroguardia parmense. Milito è ritornato il Principe che ci ha trascinato alla vittoria del Triplete. Come scrivevo ieri sera, nel primo gol c’è tutto il Milito letale in area, quel Milito che si era perso nell’ultimo anno e mezzo. Ma ieri sera si è visto un buon centrocampo con Thiago Motta e Cambiasso, una eccellente difesa con Lucio e Samuel (per la verità più l’argentino che il brasiliano), Maicon e Zanetti che corrono sulla fascia, Julio Cesar che all’occorrenza ha fatto il suo.

Insomma l’Inter c’è e lo ha dimostrato con una prova che non lascia dubbi. Ho sempre visto nelle goleade una sorta di potere benefico. Per vincere basta segnare un gol più degli avversari ma ogni tanto fa bene esagerare. Per fare un esempio, a tavola basta anche una minestra o un insalata ma qualche volta un’abbuffata è piacevole. E questo 5-0 ha il sapore di una piacevole abbuffata natalizia in compagnia di tanti amici.
Si dirà che questo Parma era poca cosa e ch
 e c’è poco da entusiasmarsi. E questo è vero. Ma una vittoria è sempre una vittoria e una goleada è sempre una goleada. Abbiamo vinto la quinta gara consecutiva, la settima nelle ultime otto gare, abbiamo ritrovato i gol degli attaccanti e gli spunti dei centrocampisti/trequartisti. Nelle ultime 5 gare abbiamo segnato 13 gol subendone solo uno.
Con queste referenze domenica andiamo ad affrontare il derby. E lo affrontiamo nella miglior condizione fisica e mentale possibile. Il derby rappresenta la sfida che può dare una svolta alla nostra stagione e affrontarlo nel migliore dei modi è importantissimo. Poi magari domenica sera andiamo incontro ad una disfatta. Ma venderemo cara la pelle. Qualche settimana fa pensavo al derby con terrore, invece oggi sono convinto che ce la possiamo giocare e che portare a casa la vittoria potrebbe non essere un’utopia.
Fonte: Inter.it
E di questo dobbiamo rendere merito  a Ranieri. Il tecnico romano ha preso la squadra in una situazione complicata, ha raddrizzato la scialuppa, passo dopo passo ci ha messo del suo, ha schierato i giocatori nel loro ruolo, ha optato per un prudente 4-4-2, ha recuperato i senatori, ha lanciato le forze fresche e alla fine sta raccogliendo i frutti.
Questa Inter può recitare ancora un ruolo da protagonista in questa stagione e se Moratti in questo mese di gennaio deciderà di regalare al tecnico un paio di preziosi innesti a centrocampo (e magari anche un attaccante) possiamo ambire anche a vincere qualcosa.
Ma non facciamo voli pindarici. Continuiamo a vivere questa stagione partita dopo partita. Occhi puntati sul derby. Fra 8 giorni sapremo cosa ci potrà regalare questo 2012. Affrontiamo la stracittadina con fiducia e convinti che sarà una battaglia ad armi pari (arbitraggi, permettendo), mi sembra già un buon risultato.


Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

6 commenti:

Matrix ha detto...

Sette vittorie nelle ultime otto gare è un buon bottino ma ora serve fare il definitivo salto di qualità. Vincere il derby sarebbe una svolta importante, quasi fondamentale.

Mattia ha detto...

Difronte a questa Inter non possiamo fare altro che inchinarci. Vittoria meritata ma noi siamo stati molto deludenti in tutti i reparti. Sul 2-0 Giovinco si è fumato un gol che segnavo pure io da seduto sul divano.

Anonimo ha detto...

HAI DETTO GIUSTO ARBITRAGGI PERMETTENDO, UN RIGORE A PARTITA PER IL BILAN è VERAMENTE SCANDALOSO COMPRESO QUELLO RIDICOLO DI OGGI. INTER FOREVER

Nerazzurro ha detto...

Un rigorino all'occorrenza e libertà totale nel pestare gli avversari. Già li vedo i centrocampisti rossoneri picchiare come fabbri sulle caviglie di Alvarez.

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Come scrissi qualche settimana fa questo bel filotto è stato comunque favorito dal fatto di aver sempre affrontato squadre nettamente inferiori, ora arriva il derby e poi la Lazio, dopo queste due sfide credo che si potrà avere la reale dimensione di questa Inter...ciao!

Michele ha detto...

Siete ridicoli. Già mettete le mani avanti con la storiella degli arbitri. Così se perdete non è colpa della vostra inferiorità ma dell'arbitro di turno.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails