GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

lunedì 2 maggio 2011

GERMANIA, IL "GIOVANE" BORUSSIA DORTMUND E' CAMPIONE

Dopo le altalenanti prestazioni delle ultime settimane, il Borussia Dortmund sabato scorso ha potuto finalmente festeggiare matematicamente la vittoria della Bundesliga 2010/2011.
Battendo 2 a 0 il Norimberga grazie alle reti di Barrios e Lewandowski arrivate nel primo tempo, la squadra di Klopp si laurea campione di Germania con due giornate d'anticipo grazie al contemporaneo harakiri del Bayer Leverkusen, sconfitto 2 a 0 dal Colonia (doppietta di Novakovic): il gap fra le due compagini è di 8 punti, e a due giornate dalla fine rendono il titolo dei gialloneri ufficiale (il settimo messo in bacheca).
Dopo l’inizio memorabile del Mainz i gialloneri del Borussia Dortmund hanno preso in mano le sorti della Bundesliga e hanno condotto le danze fino all’ultimo giro. Il 'Meisterschale' sembrava sicuro già da mesi, ma pareggi e sconfitte clamorosi (non ultimo quello contro i 'cugini' del Monchegladbach) ne avevano bloccato l'ascesa.
Una costanza di rendimento quello dei neocampioni teutonici che stupisce ancora di più se si pensa che l’età media della formazione tipo è di appena 22 anni e mezzo. Il Borussia ha nettamente la migliore difesa del campionato con 19 gol subiti in 32 partite giocate, ma anche l’attacco non è da meno visto che i gol realizzati fino a questo momento della stagione sono 64, due di media per partita.
Merito di questa splendida vittoria va al tecnico 43enne Jurgen Klopp, specialista nel puntare sui giovani talenti. Sono tanti infatti i giovani, alcuni provenienti anche dal settore giovanile, che sono esplosi calcisticamente in questa stagione come i difensori Marcel Schmelzer (1988), Neven Subotić (1988) e Mats Hummels (1988) scaricato dal Bayern Monaco tre stagioni fa perché giudicato non all’altezza, senza dimenticare i centrocampisti Mario Götze (classe 1992), Nuri Şahin (1988) e Kevin Großkreutz oltre naturalmente agli azzeccatissimi colpi di mercato come Lucas Barrios ed il giapponese Shinji Kagawa. Tutti già entrati nel mirino delle formazioni di mezza Europa.
Il Borussia Dortmund si aggiudica così per la settima volta la Bundesliga: l’ultima Bundesliga vinta era datata 2001-02, con protagonisti del calibro di Marcio Amoroso, Jan Koller e quel Lars Ricken che fece vincere anche una Champions League ai tedeschi ai danni della Juve.
Se i dirigenti del Borussia avranno la lungimiranza di non smantellare questa macchina perfetta la società potrà tornare a vivere le stagione gloriose di metà anni novanta. Il Borussia Dortmund ha dimostrato ancora una volta che anche quando non ci sono molti fondi si può costruire un progetto vincente usando la testa.





VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/ E SU

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

3 commenti:

Antonio ha detto...

Il Borussia ha dimostrato che IN GERMANIA anche senza fondi da Real si può vincere il campionato. Qualsiasi progetto sul modello dei gialloneri, in un campionato come serie A, Liga e Premier, sarebbe culminato se va bene con un terzo-quarto posto.

Detto questo, è una squadra che seguo da un anno e mezzo, ed è tra le più belle da veder giocare..

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

D'accordissimo con Antonio, la Bundesliga si conferma per l'ennesima volta il campionato più imprevedibile, equilibrato e avvincente d' Europa...ciao!

Entius ha detto...

Antonio, un progetto come quello del Borussia Dortmund nel nostro campionato sarebbe irrealizzabile perchè tutti vogliono vincere subito.
Ma prendi un manipolo di giovani molto ptomettenti e dagli 3-4 anni di tempo e vedrai che inizieranno a vincere.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails