GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

mercoledì 8 dicembre 2010

INFASTIDITI PER UNA SCONFITTA EVITABILE. E ORA IL MONDIALE...

Non credo che si potesse pretendere di più dai nostri ragazzi ieri sera. Una squadra infarcita di giovani di belle speranze, di campioni fuori forma e di riserve appannate non poteva certo giocare una partita eccezionale.
Ma qualcosa in più lo pretendevamo. Moratti aveva chiesto di non fare una figura del cavolo. E cosa abbia
mo fatto? Una figura del cavolo. Sì, perché da una squadra che solo sei mesi fa si laureava campione d’Europa pretendevamo un po’ di più. Pretendevamo innanzitutto che giocasse la partita. In alcuni momenti ho avuto la sensazione che i nostri giocatori fossero lì solo perché costretti e che la loro unica preoccupazione fosse che passassero i 90 minuti. Qualche fiammata c’è stata (Pandev ha preso un palo) ma è stato comunque troppo poco. Di fronte avevamo una squadra modesta che naviga a metà classifica in Bundesliga e che ha vinto solo una volta nelle ultime 10 partite. Troppo poco per impensierirci. Eppure sono usciti vittoriosi con un netto 3-0 e l’ex di turno Arnautovic ha pure fatto un bel gol.
Potevamo fare di più, era nostro dovere morale fare di più. E invece nulla, buio totale. Vabbè, non facciamone un dramma. In fondo se ricordate bene anche Mourinho il primo anno dopo aver acquisito la qualificazione, perse le ultime due partite contro Panathinaikos e Werder Brema. Se proprio dobbiamo condannare Benitez non è questa la partita che dovrebbe condannarlo. Intanto però rimediamo la settima sconfitta stagionale. Siamo all’8 dicembre (a proposito, Buona Immacolata a tutti) e abbiamo incassato già sette ko, un po’ troppi.
Ora concentriamoci su questo Mondiale per Club. Io spero veramente che l’ex Coppa Intercontinentale possa rappresentare una svolta nel nostro cammino stagionale, spero fortemente che da gennaio possa ripartire per noi un’altra stagione. Lo spero ma giorno dopo giorno sono sempre meno convinto.
In semifinale affronteremo una tra i sudcoreani del Seongnam, e la vincente del preliminare tra l'Hekari United, Campione d'Oceania, e l'Al Wahda, club partecipante in quanto Campione degli Emirati Arabi, paese ospitante. Non dovremmo avere particolari difficoltà (in caso contrario vado ad Abu Dhabi e riaccompagno i ragazzi a Milano a calci nel sedere). In finale però troveremo molto probabilmente l’Internacional di Porto Alegre. E contro i brasiliani che noi ci giocheremo il 99% della stagione e Benitez il 100% della sua permanenza sulla panchina nerazzurra fino a giugno (a questo punto, salvo exploit, non credo che lo ritroveremo anche l’anno prossimo).
Contro la Lazio e ieri sera abbiamo rimediato due figure del cavolo perché la testa dei ragazzi era al Mondiale, almeno così ci hanno detto. Speriamo che il problema sia tutto lì, speriamo che fra una settimana negli Emirati Arabi ci riapparirà per miracolo l’Inter bella e convincente di primavera. Speriamo che i gol di Milito ed Eto’o ci riscaldino il cuore in questo freddo inverno. Speriamo.
FORZA INTER !!!

VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/ E SU


Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

2 commenti:

Mr Triplete ha detto...

Ha voluto imitare Mou in Barcellona-Inter. Difendere e difendere! Maddai su, col Werder, nona a - 21 dal Borussia, fuori da tutto!
SPERO SIA TUTTO DIVERSO A DUBAI! Saluti,
www.allinter.blogspot.com

Nerazzurro ha detto...

No, semplicemente hanno snobbato la partita. Sia Benitez che i giocatori.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails