GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

martedì 14 settembre 2010

INTER IN RODAGGIO, SOLO UN PUNTO


Champions League 2010-2011 – Girone A Prima Giornata
TWENTE - INTER 2 - 2
13’ SNEIJDER – 20’ Janssen – 30’ Milito (autorete) – 41’ ETO'O

TWENTE: Mihaylov; Rosales, Douglas, Wisgerhof, Tiendalli; Brama, De Jong, Janssen; Ruiz, Janko (dal 32' s.t. Bajrami), Chadli (dal 42' s.t. Landzaat).
A disposizione: Boschker, Kuiper, Bengtsson, Buysse, Parker.
All: Preud'homme
INTER: Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Zanetti; Mariga, Cambiasso; Pandev (dal 15' s.t. Coutinho), Sneijder, Eto'o; Milito (dal 41' s.t. Muntari).
A disposizione: Castellazzi, Cordoba, Materazzi, Santon, Biabiany.
All: Benitez
ARBITRO: Pedro Proenca (Portogallo)


La nuova avventura di Champions League dell’Inter parte con un pareggio in terra olandese. Contro il Twente, probabilmente l’avversario più debole del nostro girone, i nerazzurri non vanno oltre il 2-2, maturato tutto nei primi 45 minuti.
Al 13’ i ragazzi vanno in vantaggio con Sneijder, bravo a sfruttare una respinta del portiere avversario su tiro di Milito. Passano sette minuti e nulla può Julio Cesar su un bolide di Janssen su punizione. La partita è aperta con gli olandesi che giocano alla pari con i campioni d’Europa. E alla mezzora i ragazzi allenati da Preud’homme vanno in vantaggio. Su calcio d’angolo, Milito interviene in modo maldestro e di testa infila Julio Cesar. Ma, dopo una traversa di Cambiasso, ci pensa Eto’o con un tiro a girare a ristabilire la parità.
Nella ripresa l’Inter prova a scardinare inutilmente il fortino olandese ma gli attacchi dei nerazzurri vengono neutralizzati dall’attenta difesa avversaria.
Dunque l’Inter torna dall’Olanda con un punto. Tutto sommato un buon punto considerando le difficoltà di questo inizio di stagione. Eto’o si riconferma in forma eccezionale, come anche Sneijder mentre Milito è in preoccupante ritardo e speriamo che il trascinatore della triplete nerazzurra si svegli presto. Deludente anche Pandev che, tra l’altro, si è pure infortunato nella ripresa (sostituito da un positivo Coutinho). Adesso, anzi meglio domani a mente fredda, i signori Branca e Moratti daranno i loro suggerimenti a Benitez per come riuscire a risolvere il problema del reparto offensivo. Siamo con solo due attaccanti (uno dei quali come detto fuori forma) e i timori e più volti espressi dai tifosi nerazzurri si sono rivelati fondati. Adesso che diranno i nostri dirigenti? Sosterranno ancora che la rosa è a posto così e che un quarto attaccante non serviva?


VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/ E SU

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

3 commenti:

Matrix ha detto...

Il pareggio può andare bene. Considerando che siamo solo alla prima partita e che, come dicevi tu, stiamo avendo ancora qualche difficoltà. E poi non dimentichiamoci che lo scorso anno iniziamo con tre pareggi.

Vincenzo ha detto...

Anche io credo che un pareggio sia buono, soprattutto date le condizioni ambientatli. Era praticmaente impossibile restare in piedi con tutta quella pioggia!

Sul mercato si vedrà, aspettiamo che tutti ritrovino la miglior forma.

Ciao.

Winnie ha detto...

Piano piano stiamo crescendo. E' chiaro che non avremmo rivisto subito l'Inter favolosa di primavera ma l'importante è non fare passi falsi o perdere punti ingenuamente. Il Twente si è comunque dimostrata una buona squadra.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails