GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

sabato 21 agosto 2010

RIPARTIRE


Ripartire. Dopo tre mesi in cui siamo stati in una sorta di “catalessi emozionale post-Campioni d’Europa”, dopo 90 giorni in cui abbiamo pensato e ripensato a quel maggio indimenticabile cercando di realizzare cosa era successo, tocca svegliarci, azzerare il nostro stato emozionale e renderci conto che si riparte da zero.
Stasera c’è la Supercoppa Italiana contro la Roma, venerdì prossimo la Supercoppa Europea contro l’Atletico Madrid, fra 10 giorni riparte il campionato di calcio che ci vede ai nastri di partenza con l’invidiabile titolo di pentacampioni.
Siamo stati protagonisti di qualcosa di bellissimo ed indimenticabile. Come se ci avessero rapiti e trasportati in una dimensione ultraterrena. In un momento di forte euforia alcolica ieri sera ho espresso una metafora abbastanza azzeccata a mio cugino. “E’ stato come essere in paradiso”.
Bene, ora siamo tornati sulla terra. Non dimenticheremo mai più quello che abbiamo vissuto ma sarebbe un errore pensare e sperare di riviverlo ancora. Primo perché una tripletta non è un qualcosa che si riesce a realizzare facilmente (ci sono riuscite 6 squadre negli ultimi 50 anni) e poi, nella più utopistica ipotesi che riusciremmo a ripetere la tripletta, non sarà uguale a questa. Sarà bellissima, emozionante, indimenticabile, ma mai come quella vissuta tre mesi fa.
Da oggi si gira pagina. La gioia del 5 maggio, le emozioni del 16 maggio, l’indimenticabile serata del 22 maggio, fanno tutte parte del passato, sono tutti ricordi bellissimi appartenenti a ieri. Oggi è un altro giorno, oggi bisogna pensare a questa nuova stagione.
Perché se il nostro interismo emozionale a maggio ha toccato vertici irraggiungibili che mai avevamo toccato e mai toccherò più, la fame di vittorie del popolo nerazzurro è tutt’altro che sazia. Se è vero che l’appetito vien mangiando, noi vogliamo ripartire da dove eravamo rimasti. Stasera e venerdì vogliamo portare a casa altre due coppe, a dicembre vogliamo diventare campioni del mondo e a primavera nella volata per scudetto e Champions League (e anche Coppa Italia, dai) vogliamo essere lì in prima fila a giocarci la vittoria finale.
Dunque ripartiamo. Con un nuovo ammiraglio sul ponte di comando ma con l’equipaggio che potrà contare ancora su tutti i suoi uomini migliori (nonostante qualche giovane e valido marinaio abbia abbandonato la nave per approdare verso altri lidi). Mollate gli ormeggi e spiegate le vele al vento, la nave nerazzurra sta per ricominciare il suo viaggio verso altre conquiste.
FORZA INTER !!!


VOTA QUESTO POST CLICCANDO QUI E QUI OK NOTIZIE

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

1 commento:

Matrix ha detto...

Cosa aggiungere potrebbe un lettore dopo quello che hai scritto? Che condivido tutto? Che non sarà facile azzerare tutto? Che senza il nostro ammiraglio portoghese non sarà più la stessa cosa? No, niente di tutto questo. A 2 ore e mezzo dall'inizio ufficiale della nuova stagione io dico semplicemente e banalmente FORZA INTER !!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails