GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

lunedì 12 luglio 2010

COSA RESTERA’ DI QUESTO MONDIALE?

1 - LA GRANDE FIGURA DI MERDA DELLA NAZIONALE AZZURRA
E chi se la scorda più una figuraccia così della nostra nazionale? Arrivati da Campioni del Mondo in carica, siamo riusciti nell’impresa di farci sbattere fuori in un girone ridicolo. E pensare che all’inizio erano tutti ottimisti, convinti che avremo fatto molta strada. I pochi (di cui faccio orgogliosamente parte) che si permettevano di obiettare e di criticare la nazionale venivano accusati di essere intertristi, antisportivi e roba del genere. Sto ancora aspettando qualcuno con le palle che mi venga a dire “scusa avevi ragione tu”.
2 - LE VUVUZELAS
Rumorose e monocordi, un rumore impressionante e tanto tanto fiato per soffiarci dentro. L’odiosa trombetta sudafricana ci ha rotto i timpani (e qualcos’altro) per un mese intero. Ma, ahimè, non finisce qui. Questa famigerata vuvuzela minaccia di arrivare in Italia molto presto. Per la nostra disperazione.
3 - IL GOL DI LAMPARD
Quel pallone che sbatte sulla traversa prima di entrare mezzo metro oltre la linea di porta è l’emblema di tutti gli errori arbitrali di questo Mondiale. Per carità sbagliare si può ma un errore cos’ è fin troppo grossolano.
4 - POLPO PAUL

Il mollusco tedesco (anche se pare che sia stato pescato in Italia) se ne stava buono buono nel suo acquario finché qualcuno non ha avuto la splendida idea di fargli fare un pronostico sulla partita della Germania. E’ stato l’inizio della fine. Anche perché il polpo ha azzeccato tutti i pronostici diventando una celebrità.
5 - I VESTITI DI MARADONA
Eravamo abituati a vedere il Pibe d’oro in tuta. In questo Mondiale, su richiesta delle figlie, Maradona si è presentato vestito elegantemente con tanto di giacca e cravatta. Fra una settimana devo andare ad una Cresima qualcuno ha il numero di telefono del sarto che ha cucito i vestiti del Dieguito?
6 - NOTTI MONDIALI E LA RAI
A parte che continuano a girarmi le palle se penso che paghiamo il canone e poi non possiamo vederci tutte le partite del Mondiale. Sinceramente non mi aspettavo molto dalla tivù di stato, vista anche la qualità di giornalisti e opinionisti. Ma credo che mai come quest’anno si sia toccato il fondo. La trasmissione “Notti Mondiali” era inguardabile e per chi, come me, era costretto ad affidarsi alla Rai per seguire highlights e commenti è stato un massacro. E che dire delle telecronache? Quasi quasi preferivo il sordo rumore delle vuvuzelas ai commenti di Bagni. Piccola consolazione. Fra 4 anni sarà davvero difficile fare peggio.
7 - SARA, LARISSA E LE ALTRE
E stato anche il Mondiale delle donne. Da Sara Carbonero, giornalista e fidanzata di Casillas, a Larissa Riquelme, che prometteva spogliarello in caso di vittoria del Paraguay, a Bobbi Eden, che prometteva sesso gratis in caso di vittoria dell’Olanda passando per tutte le fidanzate, mogli, compagne dei giocatori. E' stato un fiorire di bellezze da tutto il mondo.
8 - IL SUDAFRICA
Per la prima volta un paese africano organizza la massima competizione mondiale. Buona organizzazione e discreto successo per questo Mondiale fortemente voluto da Nelson Mandela.
9 - I GOL
E alla fine qualsiasi partita, manifestazione, finale, viene ricordata per le reti. Gol fortuiti, gol belli, gol stupendi, gol di classe. Qualcuno ce lo ricorderemo sempre, qualcuno ci sfuggirà, qualcun altro lo rivedremo fra un po’ di anni e ci accorgeremo di non ricordarlo affatto.
10 - E IL DECIMO…
Il decimo punto lo lascio a voi. Cosa resterà di questo Mondiale?

VOTA QUESTO POST CLICCANDO QUI E QUI OK NOTIZIE


Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

5 commenti:

Mattia ha detto...

Decimo metterei lo jabulani, il pallone sudafricano che ha messo in seria difficoltà alcuni portieri.

Winnie ha detto...

Ma fammi capire una cosa. E' in ordine di classifica o in ordine casuale?
Comunque al 10 posto io metterei il bacio di Casillas alla fidanzata giornalista (che tra l'altro è pure parecchio carina...).

Nerazzurro ha detto...

Da Interisti-org alcuni spunti interessanti:

Prime riflessioni sui Mondiali:
1 - Anche un polipo capisce di calcio più di Mario Sconcerti
2 - Le critiche a Lippi per la convocazione di tanti juventini, nonostante la brutta stagione, sono stupide. Quando nel 2006 vinse, ne convocò anche di più e la Juve era addirittura retrocessa.
3 - Gli inglesi, senza gli americani, i tedeschi non li battono mai. Abbiamo questo sospetto da settant'anni.
4 - Perché passando dalle immagini di Sky alle immagini della Rai, sembrava che la Rai stesse trasmettendo i Mondiali del ’66?
5 - Se per definizione le squadre materasso non esistono più e i centravanti portoghesi non segnano mai, perché il Portogallo ha battuto la Corea del Nord 7-0?
6 - Cos’aveva il vecchio pallone che non andava?

Entius ha detto...

Winnie, l'ordine è casuale.

Nerazzurro. I punti 1 e 6 sono i più interessanti...

Entius ha detto...

Scusa correggo. punti 1 e 4

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails