ARTICOLI RECENTI

martedì 24 marzo 2020

LA JUVENTUS SI DEVE SOLO VERGOGNARE (e andrebbe severamente punita)

Ricevo (da Collettivo Contro i Ladri di Scudetti) e Pubblico
Vergognoso. Non c’è altro aggettivo per definire l’atteggiamento dell’associazione a delinquere di stampo mafioso che si fa chiamare “Juventus”, di fronte ad un emergenza così seria come questa del Coronavirus. Prima hanno fatto pressione nei confronti di Dal Pino affinché rinviasse Juventus-Inter il primo marzo per far sì che si giocasse successivamente a porte aperte e potesse intascare i soldi dell’incasso (e naturalmente il Presidente della Lega si è piegato a 90°). Poi la fuga di Cristiano Ronaldo, Higuain, Khedira, Pjanic e Douglas Costa nonostante fossero in quarantena perché due loro compagni, Rugani e Matuidi, erano risultati positivi al tampone del Coronavirus. E “casualmente” il giorno dopo esce fuori che anche Dybala è risultato positivo al coronavirus.

Ma le notizie uscite fuori oggi hanno qualcosa di clamoroso ed incredibile. Secondo quanto racconta Michela Persico, compagna di Daniele Rugani, il suo fidanzato avrebbe accusato i primi sintomi già il 7 marzo, il giorno dopo ha effettuato il tampone e la sera dell’8 marzo quando è andato in panchina in occasione di Juventus-Inter, il difensore bianconero era già infetto e la società juventina ne era pienamente a conoscenza. Ma nonostante ciò non solo non ne hanno dato tempestiva comunicazione, ma addirittura hanno taciuto tutto fino al 11 marzo, per permettere a Cristiano Ronaldo di partire e tornarsene in Portogallo dalla madre malata.
Naturalmente la Juventus ha subito negato e, dietro evidente pressione della società bianconera, anche la stessa Michela Persico è stata costretta a ritrattare e a rivedere le date. Ma è fin troppo evidente che la ritrattazione di lady Rugani puzzi come un pesce vecchio di 3 mesi. Come è possibile confondersi con certe date? Stiamo parlando di una domenica, anzi per essere preciso di una domenica particolare visto che c’era in programma Juventus-Inter (ed era pure la Festa della Donna). Possibile che la signora Persico è talmente rincoglionita da confondere la domenica di Juventus-Inter con il mercoledì successivo? No, mi dispiace, ma non ci credo affatto.
È evidente che è stato fatto un tampone l’8 marzo, che la Juventus sapesse tutto e che abbia taciuto perché contava tornare in testa alla classifica e contava far tornare Cristiano Ronaldo in Portogallo dalla mamma malata (tanto lo sanno tutti che ormai alla Juventus comanda più la starlette portoghese che monociglio Agnelli).
Ovviamente non succederà nulla. Così come non succede mai nulla quando c’è di mezzo la Juventus. Entius ieri citava il famoso episodio del calcioscommesse 1980, ma di episodi in cui la Juventus l’ha fatta franca ne abbiamo a bizzeffe. Siamo tutti bravi a fare la voce grossa quando si tratta di prendersela con i più deboli, poi arrivano i mafiosi di Torino (altro che camorra napoletana, ‘ndrangheta calabrese e mafia siciliana) e tutti si piegano a 90 gradi senza fiatare. Vergogna, vergogna, vergogna. Vi dovete solo vergognare.
Collettivo Contro i Ladri di Scudetti

9 commenti:

Alex ha detto...

Io non credo che la Juventus sia così scellerata da mandare un giocatore infetto da Coronavirus in panchina col rischio concreto che possa contagiare tutta la squadra. E' sempre facile sparare sulla Juventus, ma a volte ragioniamo sulle cose prima di sputare sentenze.

Nicola ha detto...

@Alex. Allo stesso modo credo sia improbabile che la Persico si sia potuta confondere con le date. Non stiamo parlando di due giorni qualsiasi. Stiamo parlando di una domenica, del giorno di Juventus-Inter e della Festa della Donna. Impossibile confondersi.

Entius ha detto...

Ha ragione Alex. A tutto c'è un limite e mi pare improbabile che la Juventus metta così a rischio la salute di tutta la squadra. Ma allo stesso modo credo che sia altrettanto improbabile che la Persico si sia confusa con le date. A sto punto, l'unica ipotesi plausibile è che la Juventus abbia peccato di leggerezza sottovalutando il problema.

Nerazzurro ha detto...

Faccio mia una riflessione trovata sui social
"Michela Persico ha ritrattato. Ma dove cazzo hanno trovato di questi tempi una testa di cavallo?"

Collettivo Contro i Ladri di Scudetti ha detto...

@Alex @Entius. Per raggiungere i propri scopi la Juventus è disposta a questo e a ben altro.

Winnie ha detto...

@Nerazzurro. E' gente dalle mille risorse…

Brother ha detto...

@Nerazzurro. Magari ne hanno una scorta (come vedi tornano sempre utili…) o addirittura hanno un'allevamento di cavalli.

BlackWhite ha detto...

Come siamo bravi a sparare a zero sulla Juventus. Perché non vi attenete ai fatti? I fatti dicono che la signora Persico ha lasciato un'intervista dove ha fatto confusione con alcune date e successivamente ha giustamente fatto una rettifica per correggere l'errore di confusione.

Nicola ha detto...

@BlackWhite. Sì, vabbè. Facciamo finta di credere a Babbo Natale…

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails