ARTICOLI RECENTI

giovedì 2 gennaio 2020

SERIE B: CICLONE BENEVENTO, SORPRESA PORDENONE, DELUDENTE EMPOLI

 LATO BAppunti sulla Serie Cadetta 
➤ È sicuramente il Benevento la squadra protagonista di questo girone d’andata di Serie B. Filippo Inzaghi si prende la sua ennesima rivincita dopo aver ricevuto la seconda delusione su una panchina di A (l'esonero col Bologna) si è rimesso in gioco in Serie B guidando da solo il campionato in testa alla classifica con una corazzata che per il momento sembra non avere dirette concorrenti per il primato. Inzaghi ha già ottenuto una promozione in carriera col Venezia in Serie C, ora se arrivasse anche quella della B, sarebbe l'ennesimo riconoscimento importante per un allenatore che a questo punto può considerare completa la propria gavetta. Numeri impressionanti per la squadra di Pippo Inzaghi, miglior attacco e miglior difesa, porta inviolata in 13 partite su 19. Per trovare numeri simili bisogna tornare alla stagione 2006-2007, con la Juventus di Deschamps. Erano i favoriti per la promozione e stanno confermando le aspettative.
➤ Se il Benevento è la squadra protagonista, la sorpresa è decisamente il Pordenone, alla sua prima esperienza nella serie cadetta. Un esempio di progetto costruito in modo ponderato e vincente. Il secondo posto in classifica è la fotografia perfetta di questo exploit e l'immagine principale è il volto di mister Tesser. Il tecnico ha ottenuto promozioni in C e in B, ha portato il Novara in Serie A, rimontò clamorosamente con la Cremonese nel suo girone di Serie C contro un Alessandria costruito a suon di top player. Il presidente Lovisa ha visto in lui l'uomo giusto per il Pordenone e la scelta si è rivelata azzeccata.
➤ Altra interessante sorpresa è la Virtus Entella (quarta con 29 punti a pari punti con il Cittadella). I liguri, neopromossi dalla Lega Pro, hanno nella fase difensiva il loro punto di forza (solo 18 gol subiti).
➤ Positivi Crotone e Cittadella. I pitagorici, terzi con 31 punti, vengono dalla deludente stagione passata e puntano decisi al salto di categoria. La formazione di Venturato ormai non sorprende più ed è stabilmente in zona playoff da 3 anni, da quando cioè è ritornata in serie B.
➤ Le delusioni sono invece rappresentate da Cremonese ed Empoli. I grigiorossi con 21 punti occupano il 17esimo posto. Sono partiti con grandi ambizioni e con una squadra di tutto rispetto per la categoria ma si sono ritrovati subito nelle zone basse della classifica anche grazie alla scarsa vena realizzativa degli attaccanti: solo 13 i gol realizzati e peggior attacco del campionato.
➤ Appena fuori dalla zona playout con soli 23 punti, l’Empoli è sicuramente la più grande delusione di questo primo scorcio di stagione. Dopo essere retrocessi all’ultima giornata lo scorso campionato, i toscani erano partiti come una delle squadre favorite del campionato. Dopo l’esonero di Bucchi le cose però non sono cambiate con il nuovo mister Roberto Muzzi.
➤ Praticamente spacciato il Livorno che attualmente è ultimo con 12 punti. Occorre un girone di ritorno da media promozione per sperare nel miracolo della salvezza.
 Pakos 

Inserisci il tuo indirizzo mail:


Servizio offerto da FeedBurner

2 commenti:

DenisBergamini ha detto...

Il Benevento sta quasi facendo campionato a sé, secondo me conquisterà la promozione con largo anticipo e senza grossi affanni.
Occhio al Pordenone, è più di una semplice sorpresa.
E nelle retrovie aspettiamo che il "mio" Cosenza risalga la china.

Pakos ha detto...

Era in decisa ripresa dopo la doppia vittoria contro Pisa ed Empoli. Peccato per la battuta d'arresto contro la Juve Stabia.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails