ARTICOLI RECENTI

martedì 17 settembre 2019

BARELLA SALVA L'INTER, ESORDIO EUROPEO E' UN FLOP

Champions League 2019-2020 – Girone F Prima Giornata
INTER - SLAVIA PRAGA 1 - 1
64’ Olayinka – 92’ BARELLA

INTER (3-5-2): Handanovic; D'Ambrosio, De Vrij, Skriniar; Candreva (4' st Lazaro), Gagliardini, Brozovic (26' st Barella), Sensi, Asamoah; Lautaro Martinez (27' st Politano), Lukaku.
A disp.: Padelli, Godin, Vecino, Sanchez.
All.: Conte.
SLAVIA PRAGA (4-2-3-1): Kolar; Coufal, Kudela, Hovorka, Boril; Traoré (15' st Zeleny), Soucek; Masopust (34' st Helal), Stanciu, Olayinka; Husbauer.
A disp.: Markovic, Tecl, Provod, Skoda, Frydrych.
All.: Trpisovsky.
Arbitro: Buquet (Francia)

Comincia con un mezzo passo falso l'avventura in Champions League dell'Inter, che a San Siro pareggia 1-1 contro lo Slavia Praga, sulla carta la squadra più debole del girone. Brutta prestazione dei nerazzurri, lenti, impacciati e quasi mai pericolosi, che vanno sotto per un gol di Olayinka al 64esimo e trovano il pareggio in pieno recupero (92esimo) grazie a Barella.
A preoccupare è la netta involuzione nel gioco: giro palla lento, lanci lunghi facile preda dei difensori cechi, manovra poco fluida e quasi sempre in balia del pressing degli avversari. Un'Inter davvero brutta che deve ringraziare la buona sorte, perché Barella è stato bravo a farsi trovare nel posto giusto, ma la deviazione di un difensore ceco è decisiva per battere Kolar.



➤ L'Inter è andata sotto con il punteggio in tutti i sette match disputati nelle ultime due stagioni in Champions League; non ha vinto nessuno dei cinque più recenti (3N, 2P).
➤ L'Inter ha subito gol in tutte le ultime 12 gare di Champions League.
➤ L'Inter non ha trovato la via del gol nel corso della prima frazione di gioco in nove delle ultime 10 partite di Champions League.




Inserisci il tuo indirizzo mail e non perderti i nuovi contenuti nerazzurri:


Servizio offerto da FeedBurner

2 commenti:

Winnie ha detto...

Meritavamo di perdere. Direi che è un punto guadagnato.

Brother ha detto...

Una prestazione che ci riporta con i piedi per terra. Ci stavamo facendo troppe illusioni e stavamo dimenticando che siamo una squadra ancora in fase "lavori in corso".

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails