ARTICOLI RECENTI

giovedì 14 febbraio 2019

CI PENSA ANCORA IL TORO: L’INTER SBANCA VIENNA

Europa League 2018-2019 – Andata dei Sedicesimi di Finale
RAPID VIENNA - INTER 0 - 1
39' L. MARTINEZ (rig.)

RAPID VIENNA (4-2-3-1): Strebinger; Potzmann, Sonnleitner, Hofmann, Bolingoli; Grahovac (20' st Knasmullner), Ljubicic; Thurnwald (8' st Schobesberger), Schwab, Ivan; Berisha (39' st Murg).
A disp.: Knoflach, Muldur, Martic, Auer, .
All.: Kuhbauer.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cedric, De Vrij, Miranda, Asamoah; Vecino, Borja Valero; Politano (33' st Candreva), Nainggolan (36' st D'Ambrosio), Perisic; Martinez.
A disp.: Padelli, Ranocchia, Schirò, Nolan, Roric.
All.: Spalletti.
Arbitro: Stieler (Germania)

Non c’è Icardi? Nessun problema ci pensa Lautaro Martinez. Aspettando il ritorno dell’ex capitano nerazzurro (che mi auguro avvenga al più presto), l’Inter si gode il bomber di scorta che fa le veci di Maurito e con un gol su rigore regala la vittoria ai nerazzurri nell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League. Un gol pesantissimo che mette l’Inter in situazione di vantaggio in vista del ritorno che avverrà fra una settimana a San Siro.

Spalletti deve fare i conti con le tante assenze. Skriniar e Brozovic sono squalificati, Keita non è ancora al meglio e Icardi ha preferito rimanere a Milano. Davanti al neo-capitano Handanovic la difesa è composta da Miranda e De Vrij in mezzo e Cedric Soares e Asamoah sugli esterni, scelte obbligate a centrocampo con Vecino e Borja Valero (Gagliardini e Joao Mario non sono stati inseriti nella Lista Uefa), mentre dietro l’unica punta Lautaro Martinez agisce il tridente composto da Politano (al rientro dopo due giornate di squalifica in campionato) Naingollan e Perisic.

L'Inter fa la partita ma a un ritmo troppo lento per impensierire il Rapid, che in casa non ha subito nemmeno un gol nella fase a gironi di Europa League. Lautaro Martinez ha la prima grande occasione al 14esimo, ma il controllo non è il massimo e facilità l'uscita del portiere. Un minuto dopo Nainggolan si guadagna una punizione dal limite che Perisic calcia alta sopra la traversa. Gli austriaci provano anche ad affacciarsi dalle parti di Handanovic, soprattutto con le discese sulla sinistra di Bolingoli, che creano qualche apprensione ai nerazzurri. Il gol che rompe l'equilibrio arriva al 39esimo: Lautaro Martinez si procura il rigore per un fallo ingenuo in area di Thurnwald, e lo realizza con un tiro centrale e potente. Il Toro sfiora la doppietta allo scadere quando si ritrova il pallone tra i piedi su calcio d'angolo ma non riesce a inquadrare la porta.
Nella ripresa il Rapid Vienna prova ad alzare il ritmo alla ricerca del pareggio, ma l'Inter riesce a contenere bene. I nerazzurri sfiorano il bis al 60esimo prima con Politano, poi con Vecino. Al 65esimo la prima vera occasione per gli austriaci: Handanovic alza sulla traversa con un bel riflesso il tiro a colpo sicuro di Knasmüllner (ex Primavera nerazzurra). I padroni di casa alzano il baricentro e sono un'altra squadra rispetto a quella del primo tempo, l'Inter si difende e prova a pungere in contropiede. Al 74esimo Naingollan spreca un assist perfetto di Perisic. Ma il risultato non cambia più.
Finisce 1-0. Un’Inter non brillante porta a casa un risultato prezioso. Spalletti si gode Lautaro Martinez che dopo essere stato decisivo a Parma si è ripetuto anche questa sera. Non brillantissimi Perisic e Naingollan, che fanno un passo indietro rispetto a Parma, bene la difesa centrale con Miranda e De Vrij, mentre mi sarei aspettato qualcosa in più da Politano che dopo due turni di stop avrebbe dovuto spaccare il mondo.
Salvo clamorose sorprese (che onestamente in questo momento non ci auguriamo) fra una settimana a San Siro l’Inter potrà gestire tranquillamente il risultato e portare a casa la qualificazione agli ottavi senza particolari affanni. Magari con Icardi nuovamente titolare in mezzo all’attacco nerazzurro. FORZA INTER !!!

Inserisci il tuo indirizzo mail e non perderti i nuovi contenuti nerazzurri:


Servizio offerto da FeedBurner

5 commenti:

Brother ha detto...

Vittoria a parte, non abbiamo giocato benissimo. Anzi, secondo me senza il rigore non avremmo neanche vinto.

Nerazzurro ha detto...

In effetti neanche a me è piaciuto come abbiamo giocato ieri sera. Mi aspettavo una reazione diversa.

Entius ha detto...

@Nerazzurro. Cosa intendi per "reazione diversa". Alla fine la squadra è questa, con i suoi pregi e i suoi difetti.

Winnie ha detto...

Forse Nerazzurro si riferiva al fatto che ci aspettavo una reazione post- cambio di capitano. Reazione che in effetti non c'è stata. E personalmente non vedo in che modo potesse esserci.

Entius ha detto...

Ah, ok. Vabbe, non credo che una squadra cambi di colpo dall'oggi al domani. Già aver portato a casa la vittoria, considerando la prestazione, mi sembra una buona reazione.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails