ARTICOLI RECENTI

sabato 24 novembre 2018

KEITA-MARTINEZ: FINALMENTE (e portiamo a casa i tre punti)

Serie A 2018-2019 – 13^ Giornata
INTER - FROSINONE 3 - 0
10' KEITA – 57’ L. MARTINEZ – 83’ KEITA

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Gagliardini, Borja Valero; Politano (38' st Candreva), Nainggolan (25' st Joao Mario), Keita Baldé; Lautaro (32' st Icardi).
A disp.: Padelli, Miranda, Ranocchia, Vecino, Perisic.
All.: Spalletti
FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Zampano, Chibsah, Crisetig, Cassata (10' st Gori), Beghetto (26' st Ghiglione); Ciofani, Pinamonti (30' st Campbell).
A disp: Bardi, Salamon, Brighenti, Krajnc, Molinaro, Besea, Maiello, Vloet, Perica.
All.: Longo
Arbitro: Pairetto

Non doveva essere una partita particolarmente insidiosa e così è stato. L’Inter porta a casa i tre punti senza troppi affanni (eccezion fatta per un piccolo brivido sull’1-0), sbloccando la gara dopo pochi minuti con Keita e raddoppiando nel secondo tempo con Lautaro Martinez, prima del definitivo 3-0 ancora di Keita nei minuti finali. L'Inter aggancia momentaneamente il Napoli al secondo posto riportandosi così a -9 dalla Juventus capolista. Inizia dunque nel migliore dei modi il tour de force che nell’arco di poco più di una settimana, come scrivevo anche stamattina, ci vedrà affrontare Tottenham, Roma e Juventus tutte e tre in trasferta.

Rispetto alla formazione ipotizzata alla vigilia Spalletti conferma difesa (D’Ambrosio-Skriniar-De Vrij-Asamoah) e centrocampo (Borja Valero e Gagliardini), ma cambia il reparto offensivo con Politano, Naingollan e Keita Balde dietro l’unica punta Lautaro Martinez. Panchina per Icardi, Perisic e Joao Mario.

L'Inter aggredisce subito il match e si rende subito pericolosa con Lautaro Martinez e Keita. E sono proprio loro due a confezionare il gol che sblocca la partita dopo 10 minuti. L’argentina dà palla al senegalese che con una doppia finta manda a vuotro Zampano e Goldaniga prima di infilare Sportiello con un chirurgico rasoterra mancino e festeggiare così la sua prima rete in nerazzurro. Il Frosinone prova a reagire, ma l’Inter mi gli concede spazio e occasioni. Il primo pericolo è un tiro debole di Chibsah alla mezzora che Handanovic blocca senza problemi. Dall’altro lato ci provano Skriniar e allo scadere del primo tempo Naingollan con una botta che finisce fuori.
Il registro nel secondo tempo non cambia, con l’Inter che continua a controllare la partita, Ma al 52esimo i nerazzurri rischiano grosso con Handanovic che di piede salva su un'incornata ravvicinata di Daniel Ciofani. Il rischio corso sveglia l’Inter che al 57esimo trova il raddoppio. Keita si fa largo sulla sinistra prima di pescare a centro area la testa di Lautaro Martinez, che di testa trova l'angolino portando l'Inter sul 2-0.
Il Frosinone di fatto si spegne, mentre il gol dà la carica al “Toro” Martinez che sfiora l'incrocio con il destro a giro e impegna poi ancora Sportiello, bravo anche due volte su Politano. Entrano Joao Mario e Icardi ma è ancora Keita a calare il tris al 83esimo qiando raccoglie il passaggio di Politano e fa calare il sipario sul match.
Finisce 3-0. L’Inter dimentica in fretta la scoppola presa due settimane fa e dà la carica in vista dei prossimi impegni. Protagonista indiscusso Keita, che finalmente sfodera quella prestazione che aspettavamo da tempo. Tra i migliori come sempre Politano, che sta attraversando un periodo di forma strepitosa. Molto bene Lautaro Martinez, positivo tutto il reparto difensivo, a iniziare da un Handanovic sempre decisivo quando serve. Era importante vincere e lo abbiamo fatto. Ora testa e pensieri al Tottenham che oggi pomeriggio ha battuto 3-0 il Chelsea di Sarri e che venderà cara la pelle mercoledì in Champions League. E noi siamo pronti alla battaglia. FORZA INTER !!!


5 commenti:

Matrix ha detto...

Fermo restando che di fronte avevamo pur sempre il Frosinone, ho visto una buona Inter, abbiamo giocato un'ottima partita e soprattutto mi è piaciuto l'atteggiamento mentale.
Dopo la sconfitta di Bergamo serviva una vittoria che ci ridesse morale e fiducia.

Winnie ha detto...

Soprattutto era importante ritrovare giocatori come Keita e Lautaro Martinez che nel corso della stagione potranno e dovranno rendersi utile alla causa nerazzurra.

Entius ha detto...

Lautaro Martinez si è sempre fatto trovare pronto quando è stato chiamato in causa. Il problema è che Spalletti non gli dà lo spazio che merita.
Provare a giocare una partita con le due punte è un tentativo che personalmente io farei. Magari in un match più abbordabile come poteva essere Inter-Frosinone.

Nerazzurro ha detto...

Ma vogliamo parlare di questo Politano? Un giocatore fantastico, capace di fare la differenza. Quando Perisic tornerà a fare il Perisic avremo due esterni offensivi che faranno sudare freddo parecchie difese.

Brother ha detto...

Questo è il punto: quando sarà che Perisic tornerà a fare il Perisic?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!