ARTICOLI RECENTI

venerdì 24 agosto 2018

SERIE B: UN'ESTATE COMPLICATA, MA ORA SI PARTE !!!

 LATO BAppunti sulla Serie Cadetta 
Dopo un’estate complicata che ha visto il fallimento di alcune grosse squadre, la nuova stagione del campionato di Serie B (che da quest’anno si chiamerà Serie BKT per ragioni commerciali) inizia questa sera con l’anticipo della prima giornata tra Brescia e Perugia.
Un’estate complicata perché la decisione della Lega Serie B di non rimpiazzare le tre squadre fallite (e giocare quindi un campionato a 19 squadre) ha creato delle divergenze tra la stessa lega, sostenuta dalla FIGC commissariata, e il sindacato dei calciatori (AIC), a cui si aggiungono le sei squadre attualmente in Serie C ancora in lizza per il ripescaggio.
La riduzione è stata comunicata dal presidente della lega, l’avvocato Mauro Balata, lo scorso 10 agosto, in seguito alle esclusioni di Cesena, Bari e Avellino decise nelle settimane precedenti per motivi economici. La diminuzione delle squadre del campionato ha escluso quindi l’ipotesi di rimpiazzare le tre società mancanti con dei ripescaggi.
Le squadre in lizza per il ripescaggio, che attualmente sono sei (Novara, Catania, Siena, Ternana, Pro Vercelli e Virtus Entella), sostengono per motivi simili che un campionato a 19 squadre sia ingiustificato e violi le regole della lega. Il sindacato, in accordo con i capitani delle squadre, ha proclamato lo stato d’agitazione e chiede il rinvio delle prime partite.
Ma intanto questa sera si parte (salvo sorprese dell’ultimissimo minuto) e, come detto, toccherà al Brescia di Suazo e al Perugia di Nesta aprire le danze.
Le grandi favorite per la promozione sono Verona e Benevento. Le streghe sannite affidate a Cristian Bucchi vorranno riscattarsi dopo la fallimentare esperienza nella massima serie, mentre gli scaligeri, affidati a Fabio Grosso, possono contare sui gol dei bomber Pazzini e Di Carmine.
Entrambe le formazioni dovranno fare i conti con un’agguerrita concorrenza. Ad iniziare dall’altra retrocessa Crotone (affidato a Stroppa) e dal Palermo. Ma occhio anche alla Cremonese di Mandorlini, al Brescia in cerca di riscatto dopo alcune stagioni difficili, al Perugia di Nesta, al Venezia che si affida a Stefano Vecchi reduce dai trionfi con la Primavera dell’Inter.
Da guardare con curiosità alle neopromosse dalla Serie C. Il Livorno di Lucarelli (che potrebbe ingaggiare un bomber come Gilardino), il Lecce di Liverani e il Cosenza di Braglia (che ha raggiunto la serie cadetta dopo un finale di stagione e dei playoff strepitosi) potrebbero essere le sorprese di questo campionato cadetto (anche se al momento mi risulta difficile pensare che possano inserirsi nella lotta per i playoff).
Tre gli allenatori esordienti: David Suazo del Brescia, Cristiano Lucarelli del Livorno e, infine, Marcello Chezzi del Carpi, mentre i veterani di categoria tra gli allenatori sono Bepi Pillon del Pescara (283 panchine). Stefano Colantuono, tecnico della Salernitana (270 gettoni) e Andrea Mandorlini, allenatore della Cremonese (234 presenze).
Nonostante polemiche e problematiche varie (non ancora del tutto risolte, purtroppo), si parte. Mettetevi comodi e godetevi lo spettacolo. Non rimarrete (e non rimarremo) sicuramente delusi.
 Pakos 
Se ti è piaciuto l’articolo ISCRIVITI AI FEED per rimanere sempre aggiornato sui nuovi contenuti !!!

4 commenti:

Ciaskito ha detto...

Il solito caos del calcio italiano...
Prima o poi (tempo qualche anno) arriverà a colpire anche la Serie A. Sono pronto a scommetterci...

Rudy ha detto...

Sorvolo sulla questione ripescaggi. Le mie favorite sono Benevento, Verona, Crotone e Palermo. E oltre ai possibili outsider che scrive Pakos, aggiungerei anche lo Spezia.

DenisBergamini ha detto...

L'obiettivo del Cosenza è la salvezza. Non facciamo voli pindarici che non portano a nulla. Salvarci è la nostra priorità, il resto si vedrà strada facendo.

Entius ha detto...

Sono daccordo con te, Denis. Nonostante un buon mercato, non dobbiamo illuderci di poter puntare in alto. Sarei già più che soddisfatto se riuscissimo a fare un tranquillo campionato di metà classifica.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!