ARTICOLI RECENTI

venerdì 6 luglio 2018

L'URUGUAY SI ARRENDE, FRANCIA IN SEMIFINALE (ma che papera Muslera!!!)

Mondiali di Calcio “Russia 2018” – Quarti di Finale
URUGUAY-FRANCIA 0-2
40' Varane – 61’Griezmann

URUGUAY (4-4-2): Muslera; Caceres, Godin, Gimenez, Laxalt; Nandez (28' st Urretaviskaya), Torreira, Vecino, Bentancur (14' st Rodriguez); Stuani (14' st Gomez), Suarez. A disp.: Campana, M. Silva, G. Silva, Pereira, Coates, Sanchez, De Arrascaeta, Varela. All.: Tabarez
FRANCIA (4-2-3-1): Lloris; Pavard, Varene, Umtiti, Hernandez; Pogba, Kanté; Mbappé (43' st Dembélé), Griezmann (48' st Fekir), Tolisso (35' st Nzonzi); Giroud. A disp.: Mandanda, Areola, Sidibé, Kimpembe, Rami, Mendy, Thauvin, Lemar. All.: Deschamps.
Arbitro: Pitana (Arg)

Nel primo quarto di finale dei Mondiali di Russia 2018, la Francia batte 2-0 l'Uruguay ed è la prima semifinalista. Gara intensa ed equilibrata sbloccata al 40' dal colpo di testa di Varane su punizione battuta da Griezmann. Lo stesso Griezmann trova il raddoppio al 61' con la complicità di Muslera che si lascia sfuggire un sinistro centrale per il raddoppio transalpino che chiude i conti.
Non è una gara in discesa per la formazione di Didier Deschamps. L’Uruguay ci mette pochi minuti per far capire di essere sceso in campo senza il minimo timore reverenziale. Nonostante l’assenza di Cavani, la compagine allenata dal Maestro Tabarez parte a spron battuto, riservandosi le migliori occasioni della prima fase del match.


Il primo tempo scorre via all’insegna del sostanziale equilibrio e ci vuole una giocata da palla inattiva per sbloccare il risultato. Al minuto 40 punizione dal centrodestra di Griezmann, irrompe di testa Varane che porta in vantaggio i Blues. Quattro minuti dopo è Torreira a battere la punizione, è Caceres a anticipare Pogba e a trovare il medesimo angolino basso: solo che Lloris in allungo fa un miracolo, andando poi anche a complicare il tap-in di Godin (alto e fuori).
Nella ripresa l’Uruguay entra in campo con il giusto piglio e prova fin dai primi minuti ad alzare il proprio baricentro. La Celeste spinge, ma fatica in attacco dove Stuani non si rivela all’altezza del Matador Cavani.
Ma nel suo momento più complicato la Francia trova la rete che chiude la pratica quando un tiro di Griezmann che gira, ma che in fondo è centrale, inganna Muslera. Il Portiere del Galatasaray smanaccia male, la palla si impenna e finisce alle sue spalle in porta.
È il gol che taglia le gambe alla Celeste, incapace di reagire e di portare sostanziali pericoli dalle parti di Lloris.
Finisce 2-0. La Francia approda in semifinale dopo 12 anni (l’ultima volta nel 2006 quando in finale poi venne sconfitta dall’Italia ai rigori). L’Uruguay se ne torna a casa. Lo fa a testa alta e potendo recriminare per qualche episodio sfortunato (l’infortunio di Cavani prima, la papera di Muslera poi) che le ha impedito di proseguire il suo cammino.
Finisce la favola di Tabarez, maestro di vita prima ancora che di calcio che la sua vittoria, comunque, l'aveva già portata a casa diventando il più ammirato e stimato del Mondiale per forza e carattere oltre ogni malattia. La speranza è che non sia stata la sua ultima partita in panchina: chiudere con quell’errore di Muslera non gli renderebbe giustizia. Il suo Uruguay senza Cavani perde tanto, anche perché Stuani non si trasforma in cigno. Bentancur, che era partito bene, fa un paio di errori decisivi, Vecino tentenna, Torreira non può rincorrere tutti. Suarez lotta, ma più di nervi che di talento.
Deschamps guida i suoi ragazzi alla sesta semifinale Mondiale della loro storia, ottenuta con pieno merito, mostrandosi superiori all'avversario. La spinta dei terzini Pavard ed Hernandez, la sostanza a tutto campo di Kanté e Pogba, l'utilità di Tolisso, la corsa e il piedino magico di Griezmann e il sacrificio di Giroud spingono la Francia anche in un giorno in cui il fenomeno Mbappè tira il freno e si riposa (ma in compenso in un paio di occasioni emula Neymar nel rotolarsi a terra).
E ora i francesi ammazza-sudamericane, dopo aver fatto fuori Argentina e Uruguay, aspettano i grandi favoriti del Brasile. Sempre ammesso che il Belgio non tiri qualche brutto scherzo alla Selecao.

 Se ti è piaciuto l’articolo ISCRIVITI AI FEED per rimanere sempre aggiornato sui nuovi   contenuti !!! 

2 commenti:

Lady Marianne ha detto...

La Francia è stata sfacciatamente fortunata. Fino al 2-0 l'Uruguay ha giocato meglio. E se ci fosse stato Cavani...

Theseus ha detto...

@Lady Marianne. Conosci qualcuno che riesca a vincere senza un pizzico di fortuna? La Francia ieri ha giocato bene e sportivamente bisogna ammettere che ha meritato di arrivare in semifinale.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!