GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

mercoledì 11 ottobre 2017

L’ARGENTINA CE LA FA, CILE E OLANDA NIENTE MONDIALE

E alla fine ci pensa Messi. Il giocatore del Barcellona per una notte si ricorda di essere un campione e piazza una tripletta. Dopo la paura iniziale con il gol dell’Ecuador dopo nemmeno un minuto, sale in cattedra la Pulce e piazza il tris che permette all’Albiceleste di accedere ai Mondiali.
Insieme all’Argentina fanno festa l’Uruguay (battuta 4-3 la Bolivia) e la Colombia (1-1 con il Perù), mentre il Perù andrà agli spareggi. Ma la notizia più clamorosa è senza dubbio il fatto che il Cile resta a casa. Secondo posto nella Confederation Cup giocata lo scorso giugno, ultime due edizioni prestigiose di Copa América vinte, quella in casa del 2015 e la seguente del Centénario nel 2016. Ma questa volta è flop. La Roja è stata battuta 3-0 a San Paolo dal Brasile, già qualificato. Vidal e compagni vedranno il Mondiale dal divano di casa.
La classifica vede il Brasile in testa con 41 punti, seguito dall'Uruguay a 31, Argentina 28, Colombia 27, Perù e Cile 26. Ad accedere ai playoff sono i peruviani per miglior differenza reti, che affronteranno nello spareggio la Nuova Zelanda.
Portogallo e Francia sono le ultime due squadre europee qualificate alla fase finale del Mondiale. I lusitani hanno battuto 2-0 la Svizzera nell’ultimo match che era anche una sorta di spareggio per il primo posto. Gli elvetici andranno agli spareggi. Spareggi a cui non andrà l’Olanda che ieri sera ha battuto la Svezia 2-0, ma per la differenza reti è costretta a restare a casa, due anni dopo aver fallito anche la qualificazione all’Europeo. Dell’Islanda abbiamo già parlato ieri, mentre da sottolineare l’impresa dell’Irlanda che battendo 1-0 il Galles e sorpassandolo in classifica accede ai playoff. Riepilogando, accedono ai playoff Italia, Svizzera, Danimarca, Grecia, Croazia, Svezia, Irlanda del Nord e Eire (le prime quattro sono teste di serie). Resta invece fuori la Slovacchia, peggior seconda tra tutti i gironi.


Notte di delusione per gli Stati Uniti che con la sconfitta 2-1 contro Trinidad e Tobago, non hanno ottenuto la qualificazione per Russia 2018 e guarderanno i Mondiali in tv (non accadeva dal 1986). Festa grande, invece, per Panama che per la prima volta nella storia parteciperà alla fase finale. Costa Rica battuta 2-1 grazie a Roman Torres che è già diventato un eroe. L'Honduras giocherà lo spareggio con l'Australia. Serata storta per gli States. Si presentano all’ultimo turno a quota 12 punti con due di vantaggio (e migliore differenza reti) su Panama e Honduras appaiate a 10. Significa che anche con la sconfitta gli americani verrebbero eliminati solo in caso di vittoria di Honduras e Panama. E così succede. Perché nel calcio nulla è scontato.

Torna al Mondiale anche l’Egitto, che mancava da Italia ’90. Per la Nazionale di Cuper decisivo il gol di Salah al 90esimo.
Finisce invece il sogno della Siria che dopo aver pareggiato 1-1 in casa si sono arresi all’Australia solo dopo i supplementari della gara di ritorno. Delusione per una nazione in guerra da molti anni e che probabilmente una partecipazione al Mondiale avrebbe ridato speranza.

Finora sono 23 le squadre già qualificate alla fase finale che si giocherà in Russia il prossimo anno. Mancano solo 9 squadre che usciranno dagli spareggi.
LE SQUADRE QUALIFICATE
Russia (paese ospitante), Belgio, Germania, Inghilterra, Spagna, Polonia, Serbia, Islanda, Francia e Portogallo, (Europa), Brasile, Uruguay, Argentina, Colombia (Sudamerica), Messico, Costa Rica, Panama (Concacaf), Arabia Saudita, Corea del Sud, Giappone e Iran (Asia), Nigeria, Egitto (Africa).
 Theseus 
 Se ti è piaciuto l’articolo ISCRIVITI AI FEED 
 per rimanere sempre aggiornato sui nuovi contenuti !!! 

4 commenti:

Simone ha detto...

E' incredibile l'involuzione dell'Olanda. Seconda nel 2010, terza nel 2014 e poi non riesce a qualificarsi per Europei e Mondiali. Eppure non ha una rosa così malvagia, i campioni non mancano.

Lady Marianne ha detto...

Mondiali 2006. Italia campione del mondo.
Mondiali 2010. Italia eliminata al primo turno.
Mondiali 2014. Italia eliminata al primo turno.
C'é chi sta peggio dell'Olanda, noi per esempio.

Alex ha detto...

Tranquilli, dal prossimo Mondiale ci sarà spazio per tutti. Per l'Olanda e l'Islanda, il Cile ed il Perù, Stati Uniti e Panama, Siria e Nuova Zelanda.
E non avremmo più il problema di analizzare fallimenti e delusioni. Tutti felici e contenti.

Rudy ha detto...

Biscottone tra Colombia e Perù. Le due nazionali si sono accordate per pareggiare 1-1. Un risultato che qualifica entrambe e spedisce il Cile a casa.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails