GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

sabato 19 agosto 2017

RICOMINCIAMO (riparte la Serie A)

Finalmente!!! Ancora poche ore e poi il campionato di calcio di Serie A riapre i battenti. L’ottantaseiesima campionato a girone unico vede ancora una volta la Juventus come grandissima favorita per la conquista del titolo. I bianconeri possono contare su un gruppo ben solido e una rosa collaudata che non farà certo rimpiangere le partenze di Bonucci e Dani Alves.
A cercare di mettere i bastoni fra le ruote ci penseranno nell’ordine Napoli, Milan, Roma e Inter. I partenopei sono attesi dalla prova del nove e dopo l’ottimo campionato dello scorso anno puntano a fare il salto di qualità. I rossoneri hanno speso moltissimo sul mercato e allestito una rosa di prima scelta. Se Montella riuscirà a far combaciare tutti i pezzi del puzzle non è escluso che il Diavolo possa tirare un brutto scherzo alla Vecchia Signora.
Roma e Inter infine sono leggermente indietro. I nerazzurri hanno fatto un precampionato impeccabile (cinque vittorie consecutive ottenute contro squadre blasonate come Bayern Monaco e Chelsea e avversarie di tutto rispetto come Betis, Villareal e Lione) e possono contare su un allenatore di grande valore come Luciano Spalletti che ha già fatto capire che la musica è cambiata, ma la rosa nerazzurra mi sembra al momento incompleta. Mancano ancora alcuni elementi e soprattutto il famoso top player che possa fargli fare il salto di qualità. La Roma si affida ad un tecnico come Di Francesco ma troppi punti interrogativi sulla formazione capitolina.
Nella corsa all’Europa mi aspetto molto dalla Lazio che lo scorso anno non ha certo deluso e che ha iniziato questa stagione portando a casa il primo trofeo stagionale (la Supercoppa Italiana strappata alla Juventus domenica scorsa) e sono curioso di vedere la nuova Fiorentina di mister Pioli che ha perso elementi importanti come Kalinic, Borja Valero, Vecino e soprattutto Bernardeschi. No, non ho dimenticato l’Atalanta. La formazione bergamasca, reduce da una grande stagione culminata con la qualificazione diretta all’Europa League, ha tutte le carte in regola per ripetersi anche in questa stagione.
E sarà interessante vedere se il Torino di Mihajlovic e la Sampdoria di Giampaolo riusciranno ad inserirsi in questa lotta o, come lo scorso anno, dovranno accontentarsi di un campionato tranquillo.
Dall’altra parte della classifica, sono le neo promosse Benevento e Spal e il Crotone, salvatosi sul filo di lana la scorsa stagione, le più accreditate candidate alla retrocessione. Ma anche lo scorso anno i verdetti sembrano già scritti dopo pochi mesi e poi…
Ecco perché le altre concorrenti dovranno stare molto attente. Dall’altra neopromossa Verona al Cagliari di Rastelli, dal Genoa reduce da un campionato molto deludente al Sassuolo del dopo Di Francesco che riparte da Bucchi, per finire a Udinese, Chievo e Bologna, in bilico tra l’ennesima tranquilla stagione da metà classifica e il rischio di poter essere infischiati nella lotta per la salvezza.
Come ogni anno i motivi di interesse non mancano. Non rimane che mettersi comodi e…
BUON CAMPIONATO A TUTTI !!!

Se ti è piaciuto l’articolo ISCRIVITI AI FEED per rimanere sempre aggiornato sui nuovi contenuti !!!

6 commenti:

Mattia ha detto...

Spero in una lotta scudetto equilibrata e appassionante. Gli elementi ci sono tutti. Speriamo bene...

Mattia ha detto...

La mia personale griglia per il titolo è:
Juventus - Napoli - Milan - Inter - Roma.

Mark della Nord ha detto...

Napoli e Juventus (Napoli leggermente favorito) per lo scudo; Inter, Milan, Roma e Lazio per gli altri due posti Champions.

Matrix ha detto...

Juventus e Napoli in prima fila
Milan e Inter in seconda
Roma e Lazio in terza

Collettivo Contro i Ladri di Scudetti ha detto...

Continuate ancora a fare griglie??? Tanto sappiamo benissimo come andrà...

Alex ha detto...

@Collettivo. Intanto mi pare che per il momento il Var abbia favorito voi e non noi...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails