GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

mercoledì 18 gennaio 2017

DUE PESI E DUE MISURE: GASPERINI E ODDO PUNITI, ALLEGRI LA PASSA LISCIA

 CLASSE AAnalisi e commenti sul Campionato Italiano 
Lo scorso weekend era stato abbastanza turbolento per gli allenatori che si erano resi protagonisti di plateali proteste all’indirizzo dei direttori di gara e, in alcuni casi, erano stati allontanati anzitempo dalla panchina.
Di conseguenza c’era grande attesa per sapere le decisioni del Giudice Sportivo, che puntualmente sono arrivate ieri pomeriggio.
Due giornate all’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini “per avere, al 33’ del secondo tempo, protestato platealmente e reiteratamente nei confronti di una decisione arbitrale proferendo espressioni gravemente ingiuriose nei confronti del Quarto Ufficiale, nonché per avere, mentre abbandonava il recinto di giuoco, proferito ulteriori espressioni gravemente offensive nei confronti del Direttore di gara; infrazione quest’ultima rilevata dai collaboratori della Procura federale. Recidiva specifica”.
Una giornata di squalifica al tecnico del Pescara Massimo Oddo “per avere reiteratamente protestato con frasi irriguardose nei confronti degli ufficiali di gara”.
Ammenda con diffida e 2mila euro di multa al tecnico del Toro Sinisa Mihajlovic per "avere, al termine della gara, al momento dell'uscita dal recinto di giuoco colpito violentemente con una manata il tabellone utilizzato come sfondo per le interviste mandandolo in frantumi; infrazione rilevata dai collaboratori della Procura federale".
Ammenda con diffida all’allenatore della Lazio Simone Inzaghi per “avere, al 39° del primo tempo, protestato platealmente contro una decisione del direttore di gara, assumendo un atteggiamento irrispettoso”.
Se l’è cavata invece Massimiliano Allegri che al termine di Fiorentina-Juventus ha protestato in modo esagerato nei confronti del quarto uomo Di Liberatore apostrofandolo con un’inequivocabile “testa di c***o”. Ed è proprio questo due pesi e due misure ad aver alimentato qualche discussione e qualche polemica. Per una volta il Giudice Sportivo è esente da colpe. In questi casi, mi pare di capire, si fa riferimento al referto arbitrale. Ma né il signor Banti, né i suoi collaboratori, né i sempre attenti collaboratori della Procura Federale, hanno scritto o rilevato nulla. Ovviamente di ricorrere alla prova televisiva neanche a parlarne. Dunque il signor Allegri l’ha passata liscia.
Per capirne il motivo ci viene incontro Massimo Oddo, allenatore del Pescara, che domenica scorsa nelle interviste del dopo gara, commentando la sua espulsione, ha dichiarato "Perché sono stato espulso non lo so. Evidentemente non c'è equilibrio tra gli allenatori delle piccole e quelli delle grandi squadre, che sono liberi di lamentarsi per tutta la partita. Quando un arbitro deve parlare con loro ci va, si inchina e gli dà una pacca sulla spalla".
Alla luce dei fatti, come dargli torto? Come negare che ci sia disparità? Come negare che gli allenatori non sono trattati tutti allo stesso modo? Sia chiaro, il mio non è un attacco alla Juventus. Il discorso vale per Allegri come per gli allenatori delle altre grandi. Qualcuno ricorderà sicuramente Totti che in un Udinese-Roma di qualche anno fa mandò platealmente a quel paese Rizzoli (e per rafforzare il concetto lo ripeto altre 3-4 volte) e se la cavò senza nessuna sanzione. L’avesse fatto un attaccante del Chievo o del Catania si sarebbe beccato il rosso diretto già dopo il primo “vaffa”.
Come mai Banti non ha rilevato nulla? E Di Liberatore? Possibile non abbia sentito la frase che il tecnico bianconero gli ha praticamente detto in faccia? Hanno ritenuto che la cosa fosse di poca rilevanza? Hanno voluto chiudere un occhio? O semplicemente, visti anche gli errori nei 90 minuti, la terna arbitrale fa parte dei B.R.A. (Braccia Rubate all’Agricoltura)?


 Se ti è piaciuto l'articolo, ISCRIVITI AI FEED per rimanere sempre aggiornato sui nuovi contenuti !!! 

12 commenti:

Collettivo Contro i Ladri di Scudetti ha detto...

Sapete di dov'é l'arbitro Banti? Di Livorno.
E il signor Allegri? Di Livorno.
Non serve aggiungere altro...

pippo ha detto...

quello che non sappiamo è perchè ha giudicato regolare la gamba tesa di bernardeschi su sandro e perchè non ha assegnato il rigore per il netto mani di gonzalo rodriguez........

Entius ha detto...

X Pippo. Mi pare evidente che anche Bernardeschi e Gonzalo Rodriguez siano di Livorno...

Malati di Calcio Blog ha detto...

Il potere mediatico...e la juve ne ha tantissimo....

pippo ha detto...

soprattutto gonzalo rodriguez....hahahahahahah.

pippo ha detto...

@malati di calcio...strano modo di esercitare il potere mediatico quello della juve,se poi si parla di una"presunta" lettura labiale che il giorno dopo si rivela in gran parte sbagliata e si solleva un gran polverone, ma gli evidenti episodi pro fiorentina passano tranquillamente in cavalleria(a parti invertite c'erano già le interrogazioni parlamentari).E sia chiaro gli errori di banti sono solo...errori, che possono capitare.noi abbiamo perso per ben altre colpe(le nostre).

Entius ha detto...

La lettura labiale mi sembra molto poco "presunta". A voler difendere Allegri potremmo dire che era rivolto a qualcun altro (anche se mi pare strano che urli in faccia al quarto uomo un "testa di c***o" indirizzato a qualcun altro).
Sarebbe interessante capire l'interpretazione del direttore di gara e dei collaboratori, sia per il labiale che per gli episodi pro Fiorentina (il rigore mi pare abbastanza evidente).

Gaetano ha detto...

Nn ricordo tanta animo sita interesse ed indignazione quando il buon strootman di proposito lancio' dell'acqua ad un giocatore laziale scatenandone giustamente l'ira.
Strootman gioco'ma la Roma decise di scansarsi.
Probabilmente qualcuno ritiene che Allegri in panchina abbia più peso di un centrocampista come l'olandese....probabilmente in quel caso il direttore di gara ed il IV°uomo erano olandesi.

Gaetano ha detto...

Aggiungerei, ma è solo una ipotesi, che co loro che oggi gridano allo scandalo in quell'occasione gioirono ed esultarono.
Forse però esagero perché costoro sono mossi da uno spirito di grande imparzialità e se nn scrissero nulla allora, sarà stato solo x mancanZa di tempo

Collettivo Contro i Ladri di Scudetti ha detto...

@Gaetano&Pippo. Il vittimismo non vi si addice proprio. Quanto mai siete stati vittime voi che da 100 anni e più siete la mafia del calcio?
E poi tranquilli che già domenica contro la Lazio compenseranno a vostro favore i due episodi non visti a Firenze (episodi dubbi che voi interpretate a vostro piacimento, come sempre).

Gaetano ha detto...

Carissimo collettivo.
Io nn faccio riferimento ad alcun episodio nonostante sia evidente che nn siano dubbi come vuoi farci credere.
Quanto al vittimismo beh credo che tu sia la massima espressione essendo colui che mette sempre le mani avanti parlando di arbitri, di complotti e di campionati giaassegnatoprima ancora di cominciare.
A parlare per me ci sono I tuoi articoli monotematici.
L'unica cosa che mi chiedo è come mai, se a te è sempre tutto così chiaro e scontato, esistano persone come il tuo presidente che investa ML di € x giovare un'apertura persa già in partenza....MISTERO (come cantava Ruggieri)

Gaetano ha detto...

Un'apertura=una partita

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!