GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

sabato 10 dicembre 2016

Palla Al Centro. DALLA PARTE DEL TORO

 PALLA AL CENTRO – Discussioni e commenti aspettando il fischio d’inizio (versione extralight)  

 Segui Tutti i Risultati 
 per non perderti nessun gol 

 SERIE A (Italia) – 16^ Giornata 

Sabato 10 Dicembre ore 18

CROTONE-PESCARA 

Sabato 10 Dicembre ore 20.45
SAMPDORIA-LAZIO 


Domenica 11 Dicembre ore 12.30
CAGLIARI-NAPOLI 

Domenica 11 Dicembre ore 15.00
ATALANTA-UDINESE
BOLOGNA-EMPOLI
PALERMO-CHIEVO

TORINO-JUVENTUS 


Domenica 11 Dicembre ore 20.45
INTER-GENOA 


Lunedì 12 Dicembre ore 19

FIORENTINA-SASSUOLO 


Lunedì 12 Dicembre ore 20.45

ROMA-MILAN 

 CLASSIFICA 
Juventus 
36 
 Genoa
20
 Roma 
32
 Cagliari
20
 Milan 
32 
 Chievo
19
 Napoli
28
 Sassuolo
17
 Lazio
28
 Bologna 
17
 Atalanta
28
 Udinese
16
 Torino
25
 Empoli
10
 Fiorentina 
23
 Pescara
8
 Sampdoria
22
 Crotone
6
 INTER
21
 Palermo
6

 SERIE B (Italia) – 18^ Giornata 
AVELLINO-BENEVENTO
FROSINONE-SALERNITANA
VICENZA-VERONA

 PREMIER LEAGUE (Inghilterra) – 15^ Giornata 
LEICESTER CITY-MANCHESTER CITY
MANCHESTER UTD-TOTTENHAM
CHELSEA-WEST BROMWICH

 LIGA (Spagna) – 15^ Giornata 
VILLAREAL-ATLETICO MADRID
REAL MADRID-DEPORTIVO LA CORUNA
OSASUNA-BARCELLONA
CELTA VIGO-SIVIGLIA

 BUNDESLIGA (Germania) – 14^ Giornata 
BAYERN MONACO-WOLFSBURG
INGOLSTADT-LIPSIA
SCHALKE 04-BAYER LEVERKUSEN

 LIGUE 1 (Francia) – 17^ Giornata 
BORDEAUX-MONACO
PARIS SAINT GERMAIN-NIZZA
LIONE-RENNES
 IN GIRO PER L’EUROPA 
AUSTRIA: Sturm Graz-Salisburgo
BELGIO: Anderlecht-Club Brugge
GRECIA: Giannina-Olimpiacos
OLANDA: Twente-Ajax
PORTOGALLO: Benfica-Sporting Lisbona
SVIZZERA: Sion-Lucerna
TURCHIA: Besikstas-Bursaspor

 SERIE MINORI 
LEGA PRO GIRONE A: Livorno-Piacenza
LEGA PRO GIRONE A: Lucchese-Cremonese
LEGA PRO GIRONE B: AlbinoLeffe-Venezia
LEGA PRO GIRONE B: Mantova-Modena
LEGA PRO GIRONE C: Cosenza-Messina
LEGA PRO GIRONE C: Monopoli-Matera

8 commenti:

BlackWhite ha detto...

Ma certo. Voi state pure dalla parte del Toro, noi invece il Toro lo matiamo.

Gaetano ha detto...

Caro Black nn te la devi prendere.
Io al posto tuo sono orgoglioso invece che irritato.
Cosa ti aspetti che siano neutrali o tengano per la Juve?
Devi solo pensare che mentre tu puoi gioire le le vittorie della tua squadra, c'è chi da anni e chissà ancora per quanto, gioisce più per le sconfitte della Juve che per le vittorie della propria squadra e qst, consentimelo, per me è una grande soddisfazione e motivo di orgoglio.
Ti Saluto

Mark della Nord ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mark della Nord ha detto...

Qui delle sconfitte della tua squadra frega un biiip a nessuno.
Per essere più precisi frega un biiip della tua squadra in generale.
Pertanto la soddisfazione e l'orgoglio di cui scrivi sono gratuiti.
Ora, come ho avuto modo di specificare in un intervento di qualche tempo fa, in risposta al tuo nel quale parlavi di barzellette, esistono diversi siti dedicati nei quali esprimere tali nobili sentimenti.
Pertanto te lo riscrivo: vai lì e vedi di non fracassarci ulteriormente i marroni.

Gaetano ha detto...

Lo faccio per una sola volta, lo giuro.
Da uomo quale sono, dissi tempo fa che non avrei più risposto alle biippp di questo individuo che si fa chiamare Mark della Nord, ma che forse la nord non sa neppure come è fatta.
Lo dissi perché a fracassare i marroni (uso la sua espressione) è stato lui fino allo sfinimento al punto che, e gli ultimi articoli lo dimostrano, risponde a tutti i miei post pur sapendo che tempo fa dissi che non avrei più risposto ai suoi, di qualunque natura fossero stati.
Come sempre si dimostra un po' nervosetto e non potrebbe essere altrimenti.
Quanto al fatto che della mia squadra non freghi nulla a nessuno, a smentirlo c'è un articolo di entius (sempre garbato e mai sopra le righe) nel quale esplicitamente si gioisce per la sconfitta della Juve a Bergamo e siccome non sono stupido, dico e penso che sia assolutamente normale, come normale sia che qui si parli di Juve nel male e nel male (espressione non casuale).
Quanto al discorso barzellette d'Italia, beh capisco che questo è un tasto dolentissimo per tutti gli interisti che si son visti sbeffeggiare dai propri stessi tifosi di curva.
Fino a che c'è democrazia e fino a che il titolare di questo ed altri blog me lo consentiranno, mi riterrò libero di scrivere quello che voglio purché lo faccia usando termini non offensivi ed irriguardosi nei confronti di terzi.
Se hai dei problemi ed i miei post ti urtano tanto, ti prego di non leggerli e soprattutto di non rispondere agli stessi, esattamente come faccio io nei tuoi confronti, eccezion fatta per questo che vuol sancire per l'ennesima ed ultima volta la volontà di non voler avere nessun tipo di colloquio con "tifosi" come te.
Per me sei come il prezzemolo che si mette in tutte le minestre.....dove ci sono io ci sei tu a rispondermi....non ne puoi fare proprio a meno. Lasciami in pace!!!!Sei il mio stalker!!!
Ma qualche tempo fa sputando su Zanetti e il clan degli argentini non dicesti che non avresti più scritto? Mannaggia!!!
Keep calm

Mark della Nord ha detto...

Prima di ribattere punto per punto al soggetto, assai curioso in verità, che viene ancora a smarronare su un blog dell'Inter un giorno sì e l'altro pure, e a scassarci le palle con i suoi deliri psicotici (come se delle sue allucinazioni non ne avessimo avuto già abbastanza in passato, allorquando postava sentenze di condanna a suo dire contraddittorie, facendo copia-incolla da noti siti bianconeri, suoi vangeli e uniche fonti di informazione), mi corre l'obbligo precisare e chiarire nei dettagli un aspetto particolare delle amenità (eufemismo) che ha scritto, tanto da aver scelto di trattare il caso separatamente.
E ringrazio in anticipo l'amico Alberto Di Vita, che mi ha dato lo spunto per quello che sto per scrivere, compresa qualche informazione a proposito di circostanze di cui ignoravo persino l'esistenza.
L'Inter non è mai stata la barzelletta d'Italia.
Per meglio dire: l'Inter non è mai stata neppure "una" barzelletta.
Proprio mai.
Pertanto se qualcuno ha scritto una cosa simile, magari su uno striscione esposto allo stadio, semplicemente non può dirsi tifoso dell'Inter, così come non lo era chi gettava motorini giù dalle tribune, chi tirava petardi al portiere avversario, in mondovisione, o chi è andato recentemente sotto casa di Icardi a minacciare lui e la sua famiglia.
Dio solo sa a quale categoria appartiene costui; e Dio solo sa chi glel'ha raccontata così (Biscardi?, Moggi?, Caressa?, la Gazzetta?).
No, non è la/una barzelletta l'Inter.
Neanche fossimo scesi in serie B (con penalizzazione), assieme alla nostra reputazione, per aver messo su un sistema poi punito in tutti i gradi di giudizio (sportivo e penale; e ancora non sappiamo cosa succederà col civile).
Neanche avessimo visto il nostro legale inginocchiarsi a mani giunte per non essere retrocesso in serie C, e chiedere umilmente la serie B.
Neanche fossimo stati processati per uso di Epo e doping farmacologico, o visto i nostri giocatori balbettare tremebondi davanti ai giudici; o l'avessimo sfangata per intervenuta prescrizione (l'unica vera prescrizione nel calcio), andando poi in giro a dire che i prescritti erano altri.
Neanche avessimo vinto una coppa tra la gente che urlava terrorizzata, con un rigore assegnato per un fallo commesso 2 metri fuori area e con la nostra bandiera che correva festante tra i morti a bordo campo; e che ha pure gioito ed esultato il giorno dopo.
Neanche avessimo concordato strategie con designatori e arbitri, dando loro sim svizzere, e dire che quelle sim svizzere servivano per non essere spiati.
Neanche avessimo deciso di disertare, a pochi minuti dalla fine, una partita solo perché s’era rotto un faretto e non ci conveniva il risultato.
Neanche fossimo scesi in serie B, la prima volta pagando, l’altra gratis (cit.): anche lì, in B con tutta la reputazione.
Neanche avessimo vinto con in sella un presidente che s’è scansato qualche processo per falso in bilancio per intervenuta prescrizione (anche lui!!), di cui uno relativo a un affare calcistico che avrebbe scoperchiato chissà quale vaso di Pandora.
Neanche fossimo andati in Serie C per essere acquistati a quattro soldi dai nuovi proprietari.
Neanche fossimo noi ad avere (avuto) in squadra un gran numero di gente coinvolta negli scandali delle partite truccate o per le scommesse nel calcio.
Neanche avessimo vinto scudetti con le squadre che "si scansano" (cit. portiere juve).
Neanche conteggiassimo i titoli come più ci fa comodo.
[Continua]

Mark della Nord ha detto...

Per tutto quanto il resto, in ordine di scrittura:
1) Che tu sia un uomo lo dici tu; e sai come si dice, no? Chi si vanta per bocca sua...
2) Io "non" mi "faccio chiamare" Mark della Nord, io mi chiamo proprio Mark (con la lettera K), e la curva nord so bene come è fatta; e ti posso dire, in proposito, che ha nulla a che vedere con ultras, motorini, petardi, delinquenza comune e
"barzellette".
3) Io non rispondo a tutti i tuoi post (sei pure presuntuoso) ma soltanto a quelli in cui racconti scemenze dell'Inter e dei suoi tifosi (e, di conseguenza, di me).
E continuerò a farlo qualora dovessi ravvisarne ancora in quello che posti.
Per il resto scrivi pure (male) quello che ti pare.
Non me ne può fregare di meno.
4) Ribadisco che qui, della tua squadra, frega niente a nessuno.
Sei proprio all'oscuro delle dinamiche dei blog, o di come funzionano.
Non ci arrivi, eh?
Certi articoli vengono scritti per provocazione; si getta l'esca e si aspetta che qualche ingenuo pesciolino abbocchi.
Il tutto per ravvivare l'ambiente.
E chi è quello che abbocca sempre?

5) Non sei stupido?
Questo lo scrivi sempre tu.
6) Se non vuoi che ti risponda non postare amenità (è sempre un eufemismo).
7) Spero tu sappia che lo stalking, in Italia, è reato da diversi anni.
Se ritieni di esserne vittima puoi denunciarmi.
8) Ho mai "sputato" su Zanetti: ho soltanto scritto circa una delle chiavi di lettura di alcune vicende.
E ho mai detto che non sarei più intervenuto.
Va bene inventarsi le cose, ma certi limiti non dovrebbero essere superati.
9) I'm calm.
Always I have been.
Did you understand?
[Fine]

Malati Di Calcio Blog ha detto...

Ma non ho capito ma uno non è libero di tifare Torino scusate?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails