GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

lunedì 11 aprile 2016

DELIRIO ZAMPARINI, ANCHE NOVELLINO ESONERATO (e siamo ad otto...)

 CLASSE A – Analisi e commenti sul Campionato Italiano 
Se fosse una barzelletta magari strapperebbe anche un sorriso. Ma purtroppo è tutto vero e allora da ridere c’è ben poco. Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, ha esonerato l’ennesimo allenatore, ovvero Walter Novellino, e richiamato sulla panchina rosanera quel Davide Ballardini che aveva già allenato la squadra dopo il primo esonero di Iachini e che era stato praticamente esonerato dallo spogliatoio rosanero con Sorrentino, portiere e capitano del club siciliano, che dopo la vittoria contro il Verona aveva dichiarato “Ballardini non ha mai parlato con noi. Né prima, né dopo la partita. Quanto successo ha dell'incredibile. La squadra ha giocato e vinto da sola, preparando nel migliore dei modi una partita che valeva sei punti". Sarebbe interessante sapere come ha reagito la squadra alla notizia del ritorno di Ballardini e sarebbe altrettanto interessante vedere la reazione dei giocatori domattina quando l’ex tecnico rosanero si presenterà sul campo dell’allenamento.

Intanto, siccome son sicuro che molti di voi (come il sottoscritto del resto) avranno perso il conto, riepiloghiamo brevemente tutti gli avvicendamenti sulla panchina rosanera in questa stagione.

Giuseppe Iachini (dalla 1a. alla 12a. giornata)
Davide Ballardini (dalla 13a. giornata alla 19a.)
Fabio Viviani (20a. giornata)
Bosi-Schelotto (21a. giornata)
Schelotto-Tedesco (dalla 22a. alla 24a. giornata)
Giovanni Bosi (25a. giornata)
Giuseppe Iachini (dalla 26a. giornata alla 28a. giornata)
Walter Novellino (dalla 29a. giornata alla 32.a giornata)
Davide Ballardini (dalla 33.a giornata)
Novellino, che tra l’altro era fino a ieri l’unico allenatore che Zamparini non aveva mai esonerato, ha commentato così l’esonero "La fortuna a volte nel calcio aiuta e io non sono stato fortunato. Sono deluso per come è andata ma ringrazio Zamparini per l'opportunità che mi ha dato. I risultati non mi hanno dato ragione, appena un punto in 4 partite anche se con Empoli e Napoli abbiamo fatto grandi partite ma le grandi partite non contano e ieri sera abbiamo perso male. Spero che questo serva per dare qualcosa che manca alla squadra. Sono convinto che questi ragazzi hanno solo bisogno di serenità e basta".
Nel frattempo, se fossimo nei panni del tecnico nativo di Montemarano, non ci rilasseremmo troppo. Mancano ancora sei giornate alla fine e per come sta andando questa stagione secondo me un altro paio di esoneri Zamparini farà in tempo a farli e ci sono ottime probabilità che mister “Monzon” venga richiamato di nuovo sulla panchina dei siciliani.
Battute a parte, credo che sia vergognoso quello che sta succedendo a Palermo con un Presidente in preda a deliri di onnipotenza che cambia allenatori con la stessa frequenza con cui cambia i calzini. La squadra e i sostenitori rosanero non meritano una situazione del genere. E mi auguro che presto Zamparini venga mandato via da Palermo a pedate.

3 commenti:

Salvatore ha detto...

Io vorrei capire cosa spinge un allenatore ad accettare di lavorare con un personaggio lunatico come Zamparini...
Addirittura, vedi Iachini e Ballardini, nonostante l'esonero in malo modo accettano di tornare. Bah...

Gaetano ha detto...

Sono daccordissimo con te.
E'davvero inspiegabile. In fondo se sei stato esonerato cmq ti pagano....ma essere calpestati nella dignità davvero fa capire che da parte di costoro c'è davvero un'autostima pari a zero.

Stefano ha detto...

Grande mistero. Anche perché Ballardini, da quello che mi risulta, era stato contattato anche prima di chiamare Novellino e aveva rifiutato. Cosa sarà cambiato in un mese? Boh.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails