GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 23 febbraio 2014

E ANCHE OGGI HANNO VINTO GRAZIE ALL'ARBITRO...

Così son tutti bravi a vincere. Forse aveva ragione Nerazzurro che in questo articolo commentava “Il guaio é che noi siamo dalla parte del Toro ma l'arbitro é dalla parte della zebra. Ed é quello che veramente conta.
La Juventus porta a casa il derby ma ancora una volta ad essere decisivo è l’arbitro. Il signor Rizzoli nel primo tempo grazia Vidal che, già ammonito, fa un fallo di mano al limite dell’area. “Stranamente” l’arbitro vede il tocco, assegna la punizione ma non ammonisce il cileno spedendolo in anticipo sotto la doccia.
Ma il capolavoro arriva nella ripresa. Pirlo sgambetta in piena area El Kaddouri ma, Rizzoli, con un autentico colpo di genio, sorvola sostenendo che il giocatore granata si sia buttato. Anzi addirittura il centrocampista del Toro viene anche ammonito per proteste.

Tra l’altro, come faceva notare qualcuno, Pirlo era pure diffidato quindi se l’arbitro avesse assegnato il rigore e ammonito il giocatore, questi avrebbe saltato Milan-Juventus di domenica prossima (che dite? Solo coincidenza?)

Una partita “strana” può capitare. In fondo anche l’Inter una settimana fa ha vinto con un gol in fuorigioco e giovedì al Trabsponzor è stato annullato il gol regolare dell’1-1 contro la Juventus. Ma il problema è che gli episodi pro-Juve iniziano ad essere davvero tanti. Anche il derby d’andata fu deciso dall’arbitro (la Juventus segno il gol partita con Tevez in evidente posizione di fuorigioco), giusto per ricordare il primo episodio che mi viene in mente.

Buffon "Dalla mia posizione mi sembrava che non ci fosse neanche il contatto. Poi ora non so cosa diranno le immagini. E comunque perché ci sia rigore c'è bisogna che nei contatti ci sia una certa foga non è che basta toccare uno per dare rigore.". (La più grande stronzata mai sentita o letta negli ultimi 20 anni)

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

15 commenti:

Carlo Sandri ha detto...

E meno male che certi giornalisti, solo per aver menzionato nel titolo dell'articolo di Fiorentina-Inter che il gol decisivo di Icardi era in fuorigioco, sono stati tacciati di prostituzione intellettuale.

Mi limito a farvi notare che nelle ultime due partite la Juve si è vista non assegnare un rigore solare (su Giovinco contro il Chievo, con l'arbitro a tre metri) e poi, viceversa, non se ne è vista assegnare uno contro, e questi sono i toni della discussione.

L'Inter contro la Fiorentina ha avuto un gol in fuorigioco convalidato, due rigori solari non dati contro, e oggi Juan Jesus graziato dalla seconda ammonizione sul rigore. Se fosse successo alla Juve, sareste già in processione con le fiaccole, invece siete perfino riusciti a lamentarvi dell'arbitraggio anche oggi. Semplicemente da non credere.

Entius ha detto...

Certi giornalisti sono stati tacciati di prostituzione intellettuale per aver adottato due pesi e due misure di fronte ad episodi simili.

I due rigori contro la Fiorentina non c'erano (chissà dove li avete visti, forse avete sbagliato partita...) e anche quello di oggi è stato abbastanza regalato. In processione con le fiaccole ci dovremmo già essere da un bel pezzo. Un campionato (e non è nemmeno il primo...) abbastanza falsato. E stavolta ci state riuscendo senza Moggi e schede svizzere. Questa è la cosa veramente incredibile.

Carlo Sandri ha detto...

Per esempio, ripeto, domenica scorsa alla Juve non è stato dato un rigore netto contro il Chievo, ma non ricordo di aver visto titoli del tipo "Anche oggi hanno vinto nonostante l'arbitro": due pesi e due misure?
Per quanto riguarda l'altro discorso su Calciopoli, mi sono già anche troppo dilungato altrove. Lo riprenderò volentieri quando qualche interista, all'apice del suo desiderio di calcio pulito, mi dirà che ne pensa delle chiamate di Facchetti a Bergamo.

Mark della Nord ha detto...

Credevo di avere le traveggole, invece ho letto proprio bene: i gobbi si lamentano degli arbitraggi!!
Proprio loro...
Ci sarebbe da ridere per una settimana (almeno) se non fosse che parlano sul serio.Sono realmente convinti di aver subito dei torti (quasi come il gol non dato a Muntari, decisione con la quale l'arbitro Tagliavento - toh chi si rivede: lo stesso di Juve Inter 1-3 - consegnò loro su un piatto d'argento lo scudo).

E parlano ancora delle telefonate di Facchetti.
Quelle telefonate che furono ritenute penalmnte non rilevanti dal giudice Casoria (loro paladina e unica depositaria della verità assoluta, stando a quanto dicevano durante il processo di Napoli), tant'è che gli atti che le riguardavano furono mai trasmessi dalla stessa alla procura competente.

Di contro sono convinti che le schede svizzere (generosamente distribuite ad arbitri e designatori) servissero per tutelare la segretezza del calciomercato.
Che vuoi farci: sic transit gloria mundi.

Carlo Sandri ha detto...

No no, Mark, non parlo certo a nome di tutti i "gobbi" della rete, ma nel mio caso hai proprio le traveggole: non mi sto lamentando (altrimenti l'avrei fatto dopo Juve-Chievo, o Fiorentina-Inter, e non certo in una settimana in cui invece gli errori sono a favore nostro): sto solo dicendo che gli errori arbitrali capitano a tutti, e nel tentativo di renderlo evidente, cito anche episodi di segno opposto a quelli che trovo elencati qui.
(Tra l'altro sarei favorevolissimo alla moviola in campo, e su questo penso ci troveremmo d'accordo, ma mi sa che dovremo aspettare ancora molto.)

Non sono nemmeno convinto che le schede svizzere tutelassero la segretezza del calciomercato: credo che servissero per fare telefonate dello stesso tenore di quelle tra Facchetti e Bergamo, che per questo ho tirato in ballo. So benissimo che non ci sono processi a riguardo, mi chiedevo solo se vi sembrano telefonate di tenore diverso rispetto a quelle di Moggi.

Carlo Sandri ha detto...

Scusate il doppio post, ma è difficile ricordarsi di replicare a tutto in una volta sola :D ...

Nella stessa partita in cui fu annullato l'ormai celebre "gol di Muntari" (notate per inciso che ne stiamo ancora parlando 2 anni dopo, per delegittimare un campionato vinto da imbattuti), è stato annullato anche un gol regolare a Matri per presunto fuorigioco, pochi minuti prima del pareggio dello stesso Matri.

Ti ringrazio per l'esempio perché è molto migliore di quello che avevo fatto io, per rendere l'idea di come ci si ricordi solo di ciò che si vuole.

Mark della Nord ha detto...

@ Carlo Sandri

Quando scrivi:
"Mi limito a farvi notare che nelle ultime due partite la Juve si è vista non assegnare un rigore solare (su Giovinco contro il Chievo, con l'arbitro a tre metri) e poi, viceversa, non se ne è vista assegnare uno contro,..." ti stai lamentando dell'arbitraggio oppure no?

Qui non si contesta il fatto che gli errori arbitrali possano capitare a tutti. Si mette in evidenza, semmai, la frequenza di certi accadimenti favorevoli (Juventus) e sfavorevolissimi (Inter).
L'Inter non è una supercorazzata, ha un pessimo gioco e mediocri elementi (eccettuati 2 o 3). Ma, nonostante questo, se avesse 10 punti in più (punti che aveva guadagnato sul campo, per usare un'espressione a voi tanto cara) ora

avrebbe la possibilità di lottare (solo lottare, bada bene) per il terzo posto (che non darebbe neppure la certezza della qualificazione alla Champions).
Non si mette in discussione il primato delle prime due della classifica.
Primato legittimo, sicuramente in quanto a posizione, ma con molti
dubbi sul numero dei punti ottenuti.

Per quanto riguarda la moviola in campo, io sono stato sempre favorevole ma, a ben vedere, ci sarebbero difficoltà di non poco conto (che, naturalmente, con uno studio appropriato, potrebbero

essere superate).
A tal proposito ti riporto la parole di Nicchi, uno che mi è sempre stato antipatico ma al quale devo riconoscergli qualche ragione:

"Se si interrompe il gioco, in che modo si recupera? E poi, in ogni caso, le immagini tv non sempre sciolgono i dubbi, o chiariscono gli equivoci. La decisione finale sull'episodio a chi compete? All'arbitro? Oppure a chi manovra il congegno? In quali casi
interverrà la moviola? Quando si fermerà il gioco? Quando l'arbitro lo ritiene necessario, o quando il pallone va fuori? E chi è il proprietario dell'emittente che riprenderà la partita? E se, su un contropiede, arriva il gol? Annulliamo tutto e torniamo indietro?

Come vedi l'introduzione dello strumento non è semplice.
Non è semplice ma, come detto, a mio modo di vedere fattibile.

Per quanto riguarda le schede svizzere fu lo stesso Moggi a dichiarare che servivano per parlare di calciomercato (dichiara,
altresì, che l'idea non fu sua ma della società).
Se le telefonate attraverso tali schede fossero dello stesso tenore di quelle che si appoggiavano a schede italiane non lo sapremo mai
perché, come sai, le conversazioni su schede svizzere non vennero mai

intercettate in quanto non fu fatta la rogatoria internazionale.
Certo è che quando si doveva parlare di argomenti "delicati" venivano usate schede svizzere, come fu accertato inequivocabilmente quando

venne intercettata una conversazione tra Bergamo e Pairetto (su schede italiane, naturalmente) in cui uno dice all'altro "Ho avuto un po' di problemi ma te ne devo parlare sull'altro telefono".
Chissà perché non poteva parlarne sul telefono dal quale chiamava.
Mistero.

Nel precedente post ho spiegato perché le telefonate di Facchetti non
erano dello stesso tenore di quelle di Moggi.

Mark della Nord ha detto...

Per quanto riguarda il goal di Muntari, se lo stesso fosse stato assegnato si sarebbe giocata un'altra partita e Matri non avrebbe segnato né in fuorigioco né regolarmente.
O forse di goal ne avrebbe fatti tre.
Chi può dirlo?

Gaetano ha detto...

Buongiorno.
Mi limito semplicemente nel ricordare a tutti che in Juve-Toro c'è un rigore solare non dato alla Juve ben prima dell'episodio contestato di Pirlo. Glik trattiene vistosamente per la maglia Llorente, ma figuriamoci se qualcuno mensiona l'episodio!!Dio ce ne scampi. Il "Sig." Meggiorini che twitta certe cose dovrebbe ricordarsi che all'andata il ns.12°uomo non cacciò via Immobile per il fallaccio da dietro su Tevez e lui, si proprio lui, rifilò un pugno sulla schiena di Marchisio, per il quale lo stesso cadde a terra, ma che nessuno vide. Larealtà è che la Juve è più forte e questo da fastidio a molti, anzi direi a tutti gli anti. Ogni episodio dubbio a favore è il pretesto per non parlare della partita ma solo dell'episodio. Proprio in Juve Inter, vorrei ricordare ai più indignati che Kuz andava cacciato per il fallaccio su Vidal e che sullo stesso c'era un rigore che a termini di regolamento c'era per fallo di Samuel con la palla che andava si alle stelle, ma che al momento del fallo era ancora entro il rettangolo di gioco. Quando cominceremo ad accettare le sconfitte, forse cominceremo a parlare anche un pò più di calcio giocato.
Vorrei infine ricordare che stranamente quando gli arbitri sbagliavano nel breve e unico tempo di interregno dell'Inter il Presidente Moratti parlava di arbitri sfortunati ma in buonafede, adesso che a vincere è tornata la Juve, si parla di malafede eppure OGNI SANTA DOMENICA SU TUTTI E RIPETO TUTTII CAMPI SI VEDONO DECISIONI SCELLERATE CHE NON HANNO NIENETE A CHE VEDERE CON LA JUVE.
P.S. Tra un pò mi aspetto che qualcuno dica che le 4 giornate sono state date per favorire la Juve non permettendogli di essere in campo il 9 marzo (ne sarebbero bastate 2)

Gaetano ha detto...

Nel P.S. parlavo di Borja Valero

Gaetano ha detto...

X Entius
Mi fa effetto leggere certe parole da te. Come vedi, la realtà non cambierà mai. La Juve ha pagato, e credo anche troppo oltre i propri demeriti, ma nonostante ciò in te ed in tanti come te e non so per quanto tempo ancora regnerà la convinzione che la Juve vince per via di giochi oscuri del Palazzo. Quando Moggi andò via si disse che finalmente il calcio era tornato pulito (boh!!). Adesso a distanza di anni, la Juve si è riorganizzata, ha costruito uno stadio, ha ricostruito una squadra decente non di fuoriclasse come quella di allora, ma nonostante ciò vince perchè qualcuno vuole così. Mi dispiace ma da uno come te una tale affermazione non me la sarei mai aspettata. Da altri che qui scrivono si, ma da te proprio no.

pippo ha detto...

in effetti se fosse stato assegnato il gol di muntari chi può dire come sarebbe finita?e se fosse stato assegnato il rigore con il siena?e se fosse stato assegnato il rigore al bologna contro il milan e con il genoa e con la fiorentina?e se fosse stato dato il gol regolare a pepe a genova più il rigore a borriello?e i due rigori contro il parma?o il rigore su de ceglie a bologna?e il rigore dato al milan contro l'inter?chi può dirlo....al momento non ricordo altro,potenza della mediaticità del milan che pone l'accento su un episodio e ne fa il vessillo,loro sono bravi in questo(non lo dico io ma giorgio ravaioli del rumore dei nemici,non certo un simpatizzante juventino).quell'anno ci furono una miriade di episodi a favore del milan e qualcuno a nostro sfavore ma tutti ricordano muntari....
p.s. quest'anno muntari ha fatto 2 gol ed il milan ha perso 3-2.chi può dirlo come finirebbero le partite.....

Mark della Nord ha detto...

@Pippo

Giusto.
Intanto, però, al 25° del primo tempo il risultato sarebbe stato 2-0 per il milan (+7 in classifica).
Poi magari la juve avrebbe pareggiato ugualmente o addirittura vinto...

Carlo Sandri ha detto...

@ Mark :

sulla mia frase che hai citato, mi assumo la colpa di averla scritta in modo contorto, ma intendevo dire: "contro il Chievo ci hanno negato un rigore, contro il Torino ne hanno negato uno ai nostri avversari", quindi volevo evidenziare che gli arbitri sbagliano (a volte in modo plateale, come per il gol di Muntari), ma lo fanno con tutti. In questo senso li critico, ma non mi "lamento".
Poi è vero che ci sarebbe pure stata una trattenuta in area su Llorente sempre contro il Torino... ma sono il primo a dire che se andiamo in cerca di queste azioni, ne troviamo una decina a partita.

Sulla moviola in campo mi vedi perfettamente d'accordo, non volevo banalizzarne la difficoltà di introduzione che hai giustamente sottolineato.

Pure sul fatto che quest'anno all'Inter manchino dei punti in classifica sono d'accordo, onestamente non ho tenuto il conto degli episodi e non so se siano davvero 10. Esprimo questo dubbio perché, persino su questo blog che è interista ma "aperto ad altri tifosi" (per questo lo frequento), vedo spesso sottolineati gli episodi contrari e molto meno quelli a favore. Ma può darsi che abbiate ragione. Diciamo che però pare che la colpa sia sempre della Juve, mentre le squadre che eventualmente beneficiano delle vostre disavventure in questo campionato sono altre.

Sul gol di Muntari che avrebbe cambiato la partita... beh, se passare dall'1-0 al 2-0 avrebbe cambiato la partita, lo avrebbe forse fatto meno il passare dall'1-0 all'1-1 col gol di Matri? Il fatto che Matri ne faccia un altro pochi minuti dopo è solo merito suo, poteva segnarne un altro anche Muntari a quel punto. Per me sono due errori. Poi uno (Muntari) è sempicemente clamoroso e meriterebbe la sospensione della terna arbitrale per qualche giornata, mentre l'altro è una segnalazione così difficile che si vede solo con la moviola. Però i danni fatti alle due squadre rimangono un gol a testa. E credo che una terna arbitrale corrotta pro-Juve, nel dubbio, a un quarto d'ora dalla fine sull'1-0 per il Milan, non avrebbe alzato la bandierina per fermare Matri, peraltro in posizione regolare.

Su Facchetti forse non ci capiamo, secondo me non mi hai risposto. Hai detto che le sue telefonate sono state giudicante irrilevanti, ma sono lì su Youtube e le possiamo ascoltare. Mi chiedevo se tu l'avessi fatto e che cosa ne pensassi tu, non la giudice Casoria. Ovviamente sono disponibile a rispondere in modo analogo su qualunque telefonata di Moggi, che non è certo il mio idolo.

pippo ha detto...

@mark,commento da....milanista(dovresti chiamarti mark della sud).senza tutto quello che successe prima e dopo il gol di muntari sicuramente al 25° del primo tempo non si era a -7 e alla fine dell'anno non si era solo a + 4....opinioni.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails