GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

sabato 24 agosto 2013

SERIE A 2013-2014 AL VIA. E' CACCIA ALLA JUVENTUS (che spera nel tris)


3…2…1… Il campionato di calcio 2013-2014 è ormai alle porte. Ancora poche ore e poi Verona e Milan alle 18 daranno il via ad una nuova stagione. Alle 20.45 toccherà ai campioni in carica della Juventus che faranno visita alla Sampdoria. L’Inter giocherà domani alle 18 mentre alle 20.45 si giocherà tutto il resto della giornata ad eccezione di Fiorentina-Catania che si disputerà in posticipo lunedì sera.
Sarà l'83esima edizione del campionato a girone unico. A timbrare sempre il cartellino solo l'Inter, poi Juventus e Roma con 82 partecipazioni mentre il Sassuolo e' l'unica squadra esordiente tra le 20 di A.

E’ sempre la Juventus la squadra da battere. I campioni in carica sono i grandi favoriti per la conquista del tricolore e farle scendere dal trono di regina del campionato non sarà per niente facile. I bianconeri sperano di fare il tris sebbene è dagli anni '30 che la Vecchia Signora non riesce a laurearsi campione d'Italia per tre anni consecutivi. Negli ultimi 80 anni, il grande Torino, il Milan di Sacchi e l'Inter post Calciopoli hanno centrato serie da record di titoli ma il tris è sembrato stregato per i bianconeri, anche durante i trionfali cicli di Trapattoni e Lippi, fermatisi a due.
La concorrenza è agguerrita. Le più serie candidate al ruolo di antagonista dei bianconeri sono Fiorentina e Napoli. Ad entrambe però manca qualcosa per essere, almeno sulla carta, alla pari dei campioni d’Italia. I partenopei, che hanno perso Cavani ma trovato Higuain, avrebbero bisogno di un elemento di qualità nel settore difensivo mentre ai viola farebbe comodo un portiere di livello.


Un gradino più sotto le due romane e le due milanesi. Il Milan può contare sui gol di Balotelli ed El Shaarawy ma per il resto la rosa presenta non poche lacune. Discorso simile anche per i cugini dell'Inter. L’arrivo di un allenatore di peso come Mazzarri non è stato seguito da un mercato all’altezza. Anche se si spera ancora nei colpi dell’ultimo minuto (Eto’o?).
La Lazio ha fatto un buon mercato in entrata ma ora tocca a Petkovic assemblare tutti i pezzi, sperando sempre nei gol di Klose. Tutta da scoprire la nuova Roma di Garcia che parte dal solito punto fermo: Francesco Totti.
Nel lotto delle squadre che puntano all’Europa non dobbiamo dimenticarci dell’Udinese. I friuliani partono ogni anno senza clamori ma poi alla fine riescono sempre a strappare un posto europeo a discapito di avversarie ben più blasonate.

Puntano ad un campionato tranquillo la Sampdoria, il Parma che potrà contare sui gol di Cassano, il Bologna e il Catania che spera di ripetere il bel campionato della scorsa stagione.

Infine la lotta salvezza che vedrà impegnate le tre neopromosse Livorno, Sassuolo e Verona (che torna in A dopo 11 anni), il Genoa (salvatosi in extremis nella scorsa stagione), il Chievo affidato a Sannino, il Torino di Ventura, l’Atalanta e il Cagliari.

Il campionato dei cinque derby (Torino, Roma, Genova, Milano e Verona), insomma, si preannuncia assai combattuto. E i pronostici, come sempre, sono fatti per essere rovesciati: lo sperano i tifosi di 19 squadre, non quelli della Juventus, che sognano lo scudetto che varrebbe la terza stella.


Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

5 commenti:

Mattia ha detto...

Ripetersi è sempre difficile ma credo che la Juventus attuale possa confermarsi campione d'Italia. Non vedo chi possa insidiare i bianconeri. Le stesse Napoli e Fiorentina sono un gradino sotto.

Michele ha detto...

Molti danno per antagonista il Milan. Non vedo in che modo i rossoneri possano insidiare la Juventus. Non basta un fuoriclasse per fare una squadra forte altrimenti anche Inter, Roma e Lazio potrebbero essere degli anti-Juve.

Stefano ha detto...

Be, aspettiamo la fine del mercato prima di dare giudizi definitivi. Per dire, un'Inter con Eto'o e Fernando sarebbe molto competitiva. E lo stesso varrebbe se il Milan riuscisse a mettere a segno un paio di colpi pesanti.

Anonimo ha detto...

La terza stella c'è già dallo scorso anno!
Semmai si va a caccia della quarta.

Nerazzurro ha detto...

Sempre qualche problemino di matematica questi juventini...
Ah già, contano anche la refurtiva che gli hanno tolto...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails