GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

venerdì 17 maggio 2013

SERIE B WIN, CHE FINALE THRILLING !!! (tutto in novanta minuti)

LATO BAppunti sulla Serie Cadetta
Un finale palpitante degno di Alfred Hitchcock. Così si presenta l’ultima giornata di Serie B. A novanta minuti dal termine i giochi di classifica sono ancora tutti da definire: ad oggi nessuna squadra è certa della promozione in massima serie così come le retrocesse certe di giocare l’anno prossimo in Lega Pro sono soltanto due. Si preannuncia dunque un’ultima giornata ad altissima tensione, con sfide caldissime sia in vetta (le prime quattro si sfidano tra loro) che in coda (due gare sono dei veri e propri spareggi salvezza).
Partiamo dall’alto. Attualmente la classifica vede il Sassuolo primo con 82 punti, poi Verona (81), Livorno (80) e Empoli (72). Il calendario propone Sassuolo-Livorno e Verona-Empoli. I play-off, spesso in bilico perché la distanza tra la terza e la quarta per lunghi frangenti di stagione è stata di 10 o più punti, con molta probabilità si disputeranno. Solo la contemporanea vittoria di Livorno e Verona promuoverebbe direttamente in A le prime tre. Nelle altre otto possibili combinazioni si andrebbe ai playoff.

Il Verona può dirsi con un piede e mezzo in A, solo se perde e il Livorno vince in casa del Sassuolo sarà costretto a disputare i play-off, mentre un pareggio tra gialloblu e Empoli consentirebbe matematicamente sia la promozione in A dei veneti che la disputa dei play-off. Stesso discorso per il Sassuolo: giocherebbe i play-off solo se dovesse perdere e a Verona finisce in parità. Delle prime tre solo il Livorno non può fare calcoli: se vince coi neroverdi salirà direttamente di categoria, in caso contrario sarà costretto a giocarsi i play-off che vedrebbero coinvolti Empoli, Novara e una tra Varese e Brescia (che, altro scherzo del calendario, si sfideranno tra loro).
Passiamo al fondo della classifica. Sono cinque le squadre invischiate nelle zone basse della graduatoria, dall’alto al basso la Reggina (48 punti), Cittadella e Virtus Lanciano (47), Vicenza e Ascoli (41), premesso che se tra la quart’ultima e la quint’ultima ci saranno (come ora) 5 o più punti di distacco i play-out non si giocheranno e scenderanno di categoria direttamente le ultime quattro (Pro Vercelli e Grosseto già spacciate).
Come dicevamo anche in questo caso il calendario è stato beffardo, dato che si disputeranno dei veri e propri spareggi: Vicenza-Reggina e Cittadella-Ascoli, mentre più agevole è l’impegno del Lanciano sul campo di un Novara già certo (se ci saranno) dei play-off. Niente calcoli per Ascoli e Vicenza, devono vincere nel qual caso (ammesso che il Lanciano espugni il Piola) l’Ascoli scenderebbe comunque (in virtù degli scontri diretti in cui soccombe col Vicenza), mentre i veneti si giocherebbero i play-out col Cittadella. Nelle varie combinazioni la Reggina sarà costretta agli spareggi solo se perde coi biancorossi e dovesse arrivare a pari punti con Cittadella e Lanciano (o anche solo col Lanciano), l’Ascoli per non retrocedere direttamente invece deve vincere col Cittadella e sparare che il Vicenza stecchi in casa con la Reggina. Insomma tanti incroci e tante possibili combinazioni. Sarà un finale da non perdere e da seguire col fiato sospeso.

SEGUI GLI ULTIMI 90 MINUTI SU TWITTER #SERIEBFINALETHRILLING

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

7 commenti:

Pakos ha detto...

Sarà un finale non adatto ai deboli di cuore. Mi aspetto novanta minuti di adrenalina ed emozioni. Ed occhio alle sorprese...

Entius ha detto...

Pakos, ma secondo te come finirà? Quali sono i tuoi pronostici?

Pakos ha detto...

Fare pronostici non é facile. Specie in una giornata come quella di oggi dove può succedere tutto e il contrario di tutto. Secondo me le prime tre meriterebbero la promozione e il Sassuolo non merita di finire nei playoff.

Simone ha detto...

E' vero che il Sassuolo non merita di finire nei playoff ma é anche vero che ha fallito tre match point. E non per colpe altrui.

Entius ha detto...

Risultati a fine primo tempo:
Sassuolo-Livorno 0-0
Verona-Empoli 0-0
Brescia-Varese 0-0
Novara-Lanciano 0-1 (Falcinelli)
Cittadella-Ascoli 0-0 (Ascoli in 10, espulso Fossati)
Vicenza-Reggina 0-0
Con questi risultati Sassuolo e Verona in A, Livorno, Empoli, Novara e Varese ai playoff, Vicenza e Ascoli retrocessi senza playout.

Entius ha detto...

RISULTATI FINALI:
Sassuolo-Livorno 1-0 (Missiroli)
Verona-Empoli 0-0
Brescia-Varese 2-0 (Zambelli-Caracciolo)
Novara-Lanciano 1-1 (Falcinelli-Rubino)
Cittadella-Ascoli 0-0 (Minesso)
Vicenza-Reggina 0-0

VERDETTI DEFINITIVI
Sassuolo e Verona in A, Livorno, Empoli, Novara e Varese ai playoff, Vicenza e Ascoli retrocessi senza playout.

Pakos ha detto...

Mi aspettavo un pomeriggio più spumeggiante ed emozionante, con gol, colpi di scena, sorprese. Invece è stato molto deludente. Se togliamo i 15-20 minuti finali di Sassuolo-Livorno il resto è stato un mortorio.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails