GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

venerdì 7 dicembre 2012

CHAMPIONS LEAGUE, ECCO LE 16 QUALIFICATE (chi pescheranno le italiane?)

Tra martedì e mercoledì si è giocata l’ultima giornata della fase a gironi. Tra sorprese e clamorose eliminazioni ecco la classifica finale degli otto gironi.
Gruppo A: Psg 15, Porto 13, Dinamo Kiev 7, Dinamo Zagabria 0.
Gruppo B: Schalke 12, Arsenal 10, Olympiacos 9, Montpellier 2.
Gruppo C: Malaga 12, Milan 8, Zenit 7, Anderlecht 5.
Gruppo D: Borussia Dortmund 14, Real Madrid 11, Ajax 4, Manchester City 3.
Gruppo E: Juventus 12 punti, Shakhtar 10, Chelsea, Nordsjaelland 1.
Gruppo F: Bayern Monaco 13, Valencia 13, Bate Borisov 6, Lille 3.
Gruppo G: Barcellona 13, Celtic 10, Benfica 8, Spartak Mosca 3 .
Gruppo H: Manchester United 12, Galatasaray 10, Cluj, Braga 3.

Qualificate come prime del girone:
Paris Saint-Germain, Schalke 04, Málaga, Borussia Dortmund, Juventus, Bayern Monaco, Barcellona, Manchester United.
Qualificate come seconde del girone:
Porto, Arsenal, Milan, Real Madrid, Shakhtar Donetsk, Valencia, Celtic Glasgow, Galatasaray.
Retrocesse in Europa League:
Dynamo Kiev, Olympiakos, Zenit San Pietroburgo, Ajax, Chelsea, Bate Borisov, Benfica e Cluj.

Dunque la Spagna porta ai sedicesimi tutte e quattro le sue rappresentanti, mentre l’Inghilterra vede dimezzato il numero di squadre con il Chelsea che retrocede in Europa League e il Manchester City che viene addirittura eliminato. Tre le rappresentanti tedesche, l’Italia resta in gara con entrambe le sue rappresentanti mentre arrivano alla fase ad eliminazione diretta anche una francese, una scozzese, una portoghese, un’ucraina e una turca.
Il Chelsea è la prima squadra a uscire dalla fase a gironi da campione in carica mentre il Manchester City è la prima squadra inglese a non aver vinto neanche una partita nella fase a gironi. Chelsea e Cluj hanno concluso il girone a 10 punti e si aggiungono un piccolo gruppo di club che hanno mancato la qualificazione con lo stesso totale. Da quando vengono assegnati tre punti a vittoria, anche Dinamo Kiev (1999/2000, seconda fase a gironi, e 2004/05), Borussia Dortmund (2002/03, seconda fase a gironi), PSV Eindhoven (2003/04), Olympiacos (2004/05), Werder Brema (2006/07) e Manchester City (2011/12) sono state eliminate con dieci punti all'attivo.
Il Real Madrid è arrivato secondo nel Gruppo D e ha raggiunto gli ottavi di UEFA Champions League per la 17esima volta (la 16esima consecutiva). Il Barcellona ha chiuso il girone al primo posto per la 14esima volta (una in più del Manchester United) e per la sesta stagione consecutiva.
Il sorteggio per gli ottavi avverrà il 20 dicembre a Nyon. Sorteggio che quasi certamente sorriderà alla Juventus che, come prima nel suo girone, affronterà una seconda. Tolto il Real Madrid, avversario da evitare ad ogni costo, le altre squadre sono alla portata dei bianconeri (la mia sensazione è che la fortuna sorriderà agli uomini di Conte “regalandogli il Galatasaray o il Celtic).
Ben più temibile il sorteggio che aspetta il Milan che potrebbe incontrare il Barcellona, il Manchester United, una delle tre tedesche (forse solo lo Schalke 04 è più abbordabile) o il Psg di Ancelotti.
Appuntamento fra poco meno di due settimane per scoprire gli accoppiamenti e vedere se l'urna avrà sorriso o meno alle italiane.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

4 commenti:

Salvatore ha detto...

Tolto il Realtà Madrid non vedo squadre temibili tra le seconde. Tranne per chi avrà la sfortuna di beccare i madrileni, gli ottavi potrebbero rivelarsi poco più che una formalità per le prime.

Rudy ha detto...

Non è stato un anno favorevole ai campioni in carica. Chelsea sbattuto fuori dalla Champions League e Athletic Bilbao fuori dall'Europa League.

Theseus ha detto...

@Rudy. Guarda che l'Athletic Bilbao é stato finalista ma non ha vinto il trofeo. L'Atletico Madrid, campione in carica, è ancora in corsa.

Rudy ha detto...

Sì, è vero. E' stato un piccolo lapsus.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails