GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 11 novembre 2012

ALLA CONQUISTA DEI TRE PUNTI CON L'INFERMERIA AFFOLLATA

Portieri: Handanovic, Castellazzi, Belec;
Difensori: Zanetti, Silvestre, Pereira, Mbaye, Juan Jesus, Jonathan, Nagatomo;
Centrocampisti: Alvarez, Guarin, Cambiasso, Gargano, Benassi, Duncan, Romanò;
Attaccanti: Palacio, Milito, Livaja, Cassano.
Sono partito dai convocati per dare l’idea del fatto che l’Inter, forse per la prima volta in questa stagione, è in piena emergenza.
Un po’ in tutti i ruoli siamo con gli uomini contati. E se questo non è una novità per l’attacco con Sneijder e Coutinho già infortunati da un po’, lo stesso non possiamo dire del centrocampo e soprattutto della difesa dove, in un solo colpo, con l’infortunio di Samuel e Ranocchia, ci sono venuti a mancare due terzi della difesa titolare (qualche maledizione juventina post-inculata ha fatto effetto…).
Questo costringerà Stramaccioni ad arretrare Cambiasso sulla linea difensiva insieme a Silvestre e Juan Jesus oppure a tornare alla difesa a quattro. Forse sarebbe il caso di lanciare dal primo minuto Alvarez, magari come trequartista dietro due punte. E non mi sento di escludere che nel corso della partita ci possa essere spazio per Mbaye, Duncan o Romanò.

La trasferta di Bergamo è sempre stata molto insidiosa e ostica per i nostri colori. Nelle ultime 21 sfide abbiamo vinto solo cinque volte con 10 pareggi (tutti per 1-1) e sei sconfitte. Insomma un bottino che non c’è certo favorevole. Qualcuno, giustamente, farà notare che anche Torino era un campo a noi molto avverso. Eppure…
Anche se ogni gara fa storia a sé e lo stesso vale per la sfida di questa sera. Non possiamo giudicare la sfida né basandoci sui precedenti in terra orobica né guardando alla bella e convincente vittoria di una settimana fa a Torino in evidente inferiorità numerica (11 contro 17...).
La nostra infermeria affollata però ci suggerisce di andare cauti con gli entusiasmi e con la speranza di poter allungare la nostra doppia striscia di vittorie (consecutive e in trasferta). Di sicuro il match che ci attende stasera potrebbe essere un banco di prova importante. Uscire da Bergamo con i tre punti con una rosa così rimaneggiata vorrebbe dire mandare un segnale di forza alla capolista (che giusto per ribadire la sua leadership ieri sera ha asfaltato il Pescara con sei gol) e al resto della compagnia. Viceversa tornare a casa con un punto o a mani vuote non cambierebbe il giudizio su un’Inter ancora in costruzione, che nonostante qualche lacuna sta comunque onorando al meglio il suo campionato e, volendo estendere il discorso, la sua stagione in generale.
Voglio però essere ottimista e sperare che anche a Bergamo l’Inter di Stramaccioni ci stupisca e faccia una grande partita. E che torni con i tre punti anche da questa trasferta. E se non ci riuscirà, pazienza. Ci sarà tempo e modo per rifarci. FORZA INTER !!!

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

4 commenti:

Brother ha detto...

Vincere a Bergamo sarà tanto importante quanto difficile. Anche se il calcio non è una scienza esatta e tutto può succedere. Noi ci crediamo.

Anonimo ha detto...

Tu scrivi nel tuo Blog questo biglietto di ingresso...
"Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!! "
Premesso che ci sono capitato per caso seguendo le notizie su OKNO ma dopo aver letto il tuo biglietto da visita ho letto l'articolo e le considerazioni sulla partita di BG... dove leggo "(qualche maledizione juventina post-inculata ha fatto effetto…..."
Ma come potresti pretendere rispetto e condivisione in un blog, anche se di calcio, se scrivi con la clava in mano???

Entius ha detto...

Dipende da come si interpreta ciò che si legge. La frase era assolutamente ironica. Non ci trovo niente di negativo e antisportivo (anche se uno sfottò tra tifosi é sempre un pó antisportivo).

Anonimo ha detto...

post-inculata? il massimo della finezza credo... come il motorino fatto volare dal terzo anello... mah! se si continua ad accendere piuttosto che spegnere mi sa che è meglio lasciar perdere...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails