GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

lunedì 18 luglio 2011

NIENTE REVOCA, "QUELLO" SCUDETTO RESTA NERAZZURRO

Ora è ufficiale. Il Consiglio Figc ha approvato la delibera in cui dichiara che non ci sono i presupposti giuridici per la revoca dello scudetto 2006 all'Inter. La notizia era già trapelata qualche giorno fa e oggi si è avuta semplicemente la conferma.
In fondo la situazione era abbastanza chiara. C’erano delle regole e andavano rispettate. La relazione di Palazzi e la grancassa mediatica avevano fatto credere chissà che cosa ma in realtà non c’erano i presupposti per revocare quello scudetto.
Qualcuno ha detto e dirà che si è deciso di non decidere ma la verità è che il Consiglio Federale non aveva (per fortuna) gli strumenti per poter compiere quella che sarebbe stata un'enorme ingiustizia.
La Juventus promette battaglia e probabilmente vivremo altre puntate di questa vicenda ma sostanzialmente dubito che possa cambiare qualcosa.
Facchetti parlava con gli arbitri come Moggi (e come tutti), ma il tono delle telefonate e quello che si dicevano era totalmente differente. Perché, e mi meraviglio che agli amici bianconeri questo passaggio continui a sfuggire, Moggi telefonava e indirizzava arbitraggi verso certi binari mentre le telefonate di Facchetti facevano parte delle pubbliche relazioni. Senza scordare delle famose schede svizzere che distribuiva Moggi e il cui utilizzo resterà un mistero. Ognuno dà a quelle intercettazioni l’interpretazione che fa più comodo ma la verità è che mettere sullo stesso piano Moggi e Facchetti è a conti fatti una grandissima stronzata (perdonate il francesismo). E i fatti più delle parole lo dimostrano (chi vinceva in quegli anni? Davvero è pensabile che uno condizioni gli arbitraggi senza riuscire a vincere?)
I fatti non bastano agli juventini (e certa stampa di parte) che continueranno a mettere sullo stesso piano Facchetti e Moggi. Ecco perché noi interisti continueremo a difendere a spada tratta la nostra bandiera e il suo ricordo. A proposito, oggi avrebbe compiuto 69 anni. Auguri Cipe, la conferma del “tuo” scudetto è sicuramente il più bel regalo di compleanno.


VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/ E SU





Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

3 commenti:

Brother ha detto...

Trovo patetico tutto ciò. Vorrei capire perchè la Juventus ci ha messo 5 anni prima di dichiarare guerra.
Ma soprattutto perchè non guardano avanti invece di continuare a sbavare per uno scudetto tolto.

Winnie ha detto...

Qualcuno dovrebbe provare a spiegare a questa marmaglia incolore che pensare allo scudetto 2011-2012 sarebbe sicuramente più interessante e divertente...

BlachWhite ha detto...

Se davvero siete convinti della vostra innocenza perchè non rinunciate alla prescrizione?
Ve lo dico io il perchè. Perchè vi fa comodo nascondervi dietro la prescrizione e dietro l'immagine pulita (?) di Facchetti.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails