GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 27 febbraio 2011

ALLA CONQUISTA DI TRE PUNTI DA NON SPRECARE

Continua la nostra corsa per il tricolore. Prossima tappa Genova dove domani sera affronteremo la Sampdoria. E’ l’ultimo ostacolo prima di poterci fermare finalmente una settimana. E’ dall’Epifania che giochiamo ogni tre giorni e una settimana di riposo ci farà sicuramente bene.
Ma prima, come detto, c’è da superare l’ostacolo Sampdoria. Lunedì
sera nel posticipo si affronteranno Milan e Napoli, dunque la sfida al Marassi assume molta importanza e sarà fondamentale non sbagliare approccio alla partita e magari riuscire a portare a casa i tre punti per recuperare terreno su chi ci precede in classifica.
A sorpresa tra i convocati figurano Andrea Ranocchia e Thiago Motta, entrambi usciti malconci dalla sfida col Bayern Monaco, che però andranno quasi certamente in panchina. Niente da fare invece per Cambiasso che ha riportato uno stiramento e che difficilmente rivedremo in campo a breve.
Ritorna anche Cristian Chivu dopo aver scontato le quattro giornate di squalifica mentre sempre per squalifica sarà assente Maicon. Formazione che dunque vedrà in difesa Zanetti e Nagatomo sugli esterni e Lucio e Chivu centrali. A centrocampo dovrebbero giocare Stankovic, Kharja e Mariga, mentre Sneijder agirà dietro le punte Eto’o e Pazzini, fresco ex di turno che tornerà in quello che fino a un mese fa era il suo stadio.
Una formazione che, fatta eccezione per il reparto offensivo, si presenta con qualche defezione di troppo. Evidentemente gli infortuni non erano da imputare a Benitez. Ma di questo magari parleremo in un altro momento. Ora c’è da concentrarsi sulla Sampdoria. I blucerchiati nelle ultime stagioni ci hanno spesso messo in difficoltà. Lo scorso anno fu una delle poche squadre ad uscire indenni dal ciclone nerazzurro addirittura senza subire gol e anche in questa stagione all’andata rischiò di vincere a San Siro.
Ma quella che affronteremo domani sera sarà un’altra Sampdoria. E’ innegabile infatti che senza Cassano e Pazzini la squadra ligure abbia perso molto del suo potenziale offensivo e non è più una formazione che incute timore. Ovviamente ciò non vuol dire che dovremo prendere la sfida sotto gamba. Anzi dovremo essere più attenti e concentrati perché noi abbiamo molto da perdere mentre loro hanno ben poco da chiedere a questa stagione. Se noi perdiamo punti, potrebbero essere preziosi per la ricorsa mentre se loro perdono punti potranno comunque conquistarli altrove.
Bisognerà affrontare la sfida con la giusta mentalità e la giusta cattiveria. Come già scrivevo all’inizio, lunedì sera c’è Milan-Napoli pertanto questi tre punti diventano troppo importanti per essere sprecati o buttati via. Servono questi tre punti. Servono per potersi sedere lunedì sera sul divano a goderci lo spettacolo con la serenità di chi, comunque vada, avrà rosicchiato punti. FORZA INTER !!!

PS: Come ben sapete mi piace guardare le cose da più punti di vista. E allora ho approfittato dell'occasione per "rubare" un pezzo di post all'amico Andrea, tifoso sampdoriano.
Gara non certo difficile da inquadrare vista l'enorme differenza di valori tecnici in campo: per strappare un risultato positivo dovrà girarci tutto a favore e contemporaneamente si dovrà sperare che i nerazzurri incappino in una serata negativa o che magari possano accusare la stanchezza del match di Champions...mi piacerebbe vedere una Samp sbarazzina, che se la giochi a viso aperto ma temo invece che vedremo la solita squadra attendista e che penserà quasi esclusivamente solo a difendersi...

VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/ E SU

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

3 commenti:

Winnie ha detto...

Purtroppo da qui a maggio tutte le partite sono importanti e ogni volta i tre punti sono fondamentali e non possono essere buttati via.
A Genova affronteremo un'avversaria in crisi d'identità dopo le cessioni di Pazzini e Cassano. Sprecare i tre punti sarebbe un grave errore.

Nerazzurro ha detto...

A proposito di tre punti persi. La Juventus ieri sera ha perso ancora (2-0 in casa contro il Bologna). Che spreco due settimane fa aver lasciato a Torino quei tre punti...

Entius ha detto...

Nerazzurro come non darti ragione. Che spreco!!!
Anche se la sfida con i bianconeri è ormai come un derby, fa storia a sè. Però quei tre punti lasciati a Torino potrebbero pesare a fine campionato...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails