ARTICOLI RECENTI

lunedì 16 marzo 2009

L'INTER CONTINUA LA SUA CORSA PER ARRIVARE PRIMA


Un'altra giornata è andata e il distacco è sempre uguale. 7 punti in 10 giornate non sono un bottino sicuro però è importante mantenere il margine sulle inseguitrici, anzi l'inseguitrice ossia la Juventus. Tra l'altro da qui alla fine i bianconeri dovranno affrontare in trasferta Roma, Milan e Genoa. Tutte sfide insidiose che noi abbiamo già archiviato. Come affrontare una gara di ciclismo dove tu hai già superato alcune montagne più insidiose e chi insegue deve ancora affrontare le salite.
L'anno scorso di questi tempi annaspavamo paurosamente, come un ciclista indebito di ossigeno. Attualmente invece stiamo bene. Non scoppiamo di salute però la squadra c'è e lo ha dimostrato. Per restare sempre allo stesso paragone direi che la nostra pedalata è sciolta, un po' affaticata ma tranquilla.
Lo dimostra anche con quanta veemenza giornali e televisioni ci danno addosso. Tipico atteggiamento di ribellione verso qualcuno o qualcosa che si teme. E' bastato una gamba un po' più sollevata in occasione del primo gol per gridare al fallo e quindi al gol irregolare. Peccato che non ci fosse né fallo né gol irregolare. Ma non è una novità che tutte cercano il cavillo per polemizzare contro di noi.
Vabbè, ritorniamo a parlare dell'Inter. Un'Inter non brillantissima che si regge sulla forza e sul carattere ma in quanto a gioco c'è molto da lavorare. Ibrahimovic, gol a parte, non è stato molto incisivo anche perché Balotelli lo ha lasciato spesso e volentieri solo là davanti. Il centrocampo è apparso privo di fantasia. Mi chiedo che senso ha insistere su Figo. Non sarebbe meglio provare Jimenez, anche in chiave futura? Bene Santon, impeccabile come sempre il trio Zanetti-Cambiasso-Julio Cesar. La Fiorentina si è resa pericolosa in un paio di occasioni ma c'è da dire che nemmeno i viola hanno giocato benissimo.
L'importante ieri sera era prendere i tre punti e mantenere la Juventus a distanza di sicurezza. Obiettivo raggiunto. Poco importa se non siamo stati perfetti. Alla fine ci si ricorda sempre delle vittorie ma raramente come sono arrivate queste vittorie.
Quello che conta e correre, correre, correre, per tagliare quel traguardo là in fondo per primi. Finora ci stiamo riuscendo benissimo.

VOTA QUESTO POST CLICCANDO QUI E QUI OK NOTIZIE
POST CONSIGLIATI

3 commenti:

veleno61 ha detto...

Ciao, Entius.
Nessuno lo dice ma alla prossima abbiamo un vero e proprio match ball. Se solo, per una volta, ne approfittassimo...
Non è che ci voglia molto...devono succedere due cose possibilissime.
Ma non diciamolo, va......

francescomisc ha detto...

...una e due....!!!!!!!!!
ok veleno
"Quelli che l'Inter..."

Riccardo Troiani ha detto...

come va? ti confermo che è lentuccio a caricarsi...ciaooo a presto

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails