GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

lunedì 16 maggio 2016

36 VOLTE HIGUAIN: E' RECORD DI GOL, SUPERATO NORDAHL

 CLASSE A Analisi e commenti sul Campionato Italiano 
Tre gol, l'ultimo incredibile con una mezza rovesciata dal limite dell'aria, per riscrivere la storia del calcio italiano. Gonzalo Higuain non fallisce l'appuntamento più importante e, dopo aver agganciato Angelillo domenica scorsa, si mette alle spalle anche Nordahl realizzando la rete numero 36 (in 35 partite) del suo campionato e battendo un record che resisteva dal 1949/50. Un risultato incredibile al termine di una stagione incredibile chiusa alle spalle solamente di una Juventus micidiale.
Higuain in questa stagione ha segnato 36 gol giocando 35 partite (3 saltate per squalifica) e ha colpito 5 pali (recordman in Serie A). Delle 36 reti, 3 sono arrivate dal dischetto. Angelillo, nella stagione 1958-1959, segnò 33 gol in 33 partite (campionato a 18 squadre), con 4 rigori: l'Inter arrivò terza, dietro a Milan e Fiorentina. Come Higuain, anche Gunnar Nordahl, recordman di reti fino a oggi, non era riuscito a vincere il campionato. Lo scudetto, in quella stagione incredibile per l'attaccante svedese, andò anche quella volta alla Juventus.

"Un gioia immensa poter superare questo record: devo ringraziare la mia famiglia e tutta Napoli, dal presidente ai tifosi – ha detto Higuain a fine gara -. Sapevo che potevo farcela, ma dovevo stare calmo: la squadra mi ha aiutato molto e anche Sarri. Ora siamo nuovamente in Champions e dobbiamo esultare per questo traguardo. Se giocherò la Champions con la maglia del Napoli? Intanto pensiamo alla buonissima stagione che abbiamo fatto".
Un record, quello di Nordahl, che aveva resistito 66 anni, rimanendo indenne nonostante tutti i grandi attaccanti passati nel nostro calcio, da Sivori ad Angelillo, da Maradona a Van Basten, fino a Ibrahimovic e Toni. Un record praticamente inarrivabile considerando che negli ultimi 65 anni soltanto Angelillo e Toni erano riusciti a superare quota 30 gol in campionato.
L'attaccante argentino ha segnato con una regolarità mostruosa in questo campionato e chiude con 36 reti in 35 partite giocate: la media è di 1.02 gol a partita.
Higuaín non ha mai segnato così tanti gol in un campionato, né con il River Plate, squadra in cui è cresciuto, né con il Real Madrid. In Spagna, nella stagione 2009/2010, aveva stabilito il suo precedente record di gol realizzati: 27 in campionato e 2 in Champions League, eguagliato al Napoli lo scorso anno con 29 gol segnati tra campionato e coppe. Quest’anno ha segnato complessivamente 38 gol, 36 dei quali in campionato e due in Europa League, dove il Napoli è stato eliminato ai sedicesimi di finale dal Villarreal. Nella classifica dei marcatori di quest’anno Higuaín ha ben 17 gol in più di Paulo Dybala della Juventus, il secondo marcatore della Serie A.

ECCO IN DETTAGLIO LA SPLENDIDA STAGIONE REALIZZATIVA DI GONZALO “EL PIPITA” HIGUAIN.
Giornata
Partita
Gol
1
Sassuolo-Napoli 2-1

2
Napoli-Sampdoria 2-2
2
3
Empoli-Napoli 2-2

4
Napoli-Lazio 5-0
2
5
Carpi-Napoli 0-0

6
Napoli-Juventus 2-1
1
7
Milan-Napoli 0-4

8
Napoli-Fiorentina 2-1
1
9
Chievo-Napoli 0-1
1
10
Napoli-Palermo 2-0
1
11
Genoa-Napoli 0-0

12
Napoli-Udinese 1-0
1
13
Verona-Napoli 0-2
1
14
Napoli-Inter 2-1
2
15
Bologna-Napoli 3-2
2
16
Napoli-Roma 0-0

17
Atalanta-Napoli 1-3
2
18
Napoli-Torino 2-1

19
Frosinone-Napoli 1-5
2
20
Napoli-Sassuolo 3-1
2
21
Sampdoria-Napoli 2-4
1
22
Napoli-Empoli 5-1
1
23
Lazio-Napoli 0-2
1
24
Napoli-Carpi 1-0
1
25
Juventus-Napoli 1-0

26
Napoli-Milan 1-1

27
Fiorentina-Napoli 1-1
1
28
Napoli-Chievo 3-1
1
29
Palermo-Napoli 0-1
1
30
Napoli-Genoa 3-1
2
31
Udinese-Napoli 3-1
1
32
Napoli-Verona 3-0
sq
33
Inter-Napoli 2-0
sq
34
Napoli-Bologna 6-0
sq
35
Roma-Napoli 1-0

36
Napoli-Atalanta 2-1
2
37
Torino-Napoli 1-2
1
38
Napoli-Frosinone 4-0
3
Totale
36

Inserisci il tuo indirizzo mail 
per rimanere sempre aggiornato sui nuovi contenuti:


Servizio offerto da FeedBurner

8 commenti:

Stefano ha detto...

Un grandissimo bomber. Fare 36 gol in Serie A è impresa non da poco. Credo che persino i vari Messi e Cristiano Ronaldo avrebbero qualche difficoltà a infilare così tanti gol in una sola stagione. Complimenti a El Pipita.

Stefano ha detto...

Peccato che una stagione così strepitosa non sia servita a vincere il tanto sospirato scudetto.

Collettivo Contro i Ladri di Scudetti ha detto...

E chissà come mai una stagione così strepitosa non sia servita a vincere il tanto sospirato scudetto...

pippo ha detto...

12-13 titolari e a gennaio nessuno compra validi sostituti per ampliare la rosa.Per informazioni chiedere a....ADL(al quale pure dovreste inchinarvi per sempre,vi piaccia o meno,e a molti tifosi napoletani non piace).Tutto il resto è....fuffa.

pippo ha detto...

ot :entius ,nessun articolo sull'assoluzione di Antonio Conte?.....Peccato.

Mark della Nord ha detto...

Entius, qualora decidessi di scrivere un articolo sull'assoluzione di Conte, come giustamente suggeritoti dall'amico qui sopra, non vorrei dimenticassi di farne uno anche sul ricorso di Moggi rigettato dalla Suprema Corte; decisione che consentirà a Gazzoni Frascara di proseguire la causa civile circa i risarcimenti richiesti.

pippo ha detto...

è più probabile che segua il tuo consiglio......ma il tema è più intricato.

Gaetano ha detto...

@ Collettivo
Se riguardi i campionati degli ultimi 20 anni scoprirai che pochissime volte la squadra che ha avuto il capocannoniere ha poi anche vinto lo scudetto.
Ma davvero pensi che basta avere un attaccante fortissimo per vincere i campionati?
Beh se guardiamo i numeri, nonostante Higuain avete fatto solo 5 gol in più della juve ed addirittura 3 in meno della Roma.
In Italia i campionati li vinci se hai un ottima difesa ed in quanto a gol subito anche la stessa inter ne ha subiti solo 6 in più di voi, con il grave torto di averne pero segnati 30 in mero.
Mettiti l'anima in pace. Avete fatto un grande campionato ma avere un attaccante che ne fa 36 non da diritto a sentirsi campioni d'italia.In fondo anche Bacca o Icardi non ne hanno fatti proprio pochi ma se la difesa non regge nn vai da nessuna parte.
Io preferisco un Dybala giocatore a tutto campo che gioca per la squadra, che difende, che imposta, che fa assist, ad un Higuain che è pur sempre uno straordinario e strepitoso cecchino d'area, un po come lo è Icardi, ma oggi devi essere un giocatore totale se vuoi essere utile ed il mio Dybala, sarò di parte, lo è molto di più del tuo Pipita.
@ Pippo
Ma lascia perdere Conte. Partiamo dal presupposto che essere l'unico allenatore italiano ad essere indagato è già di per se una forzatura pazzesca. Lo sai benissimo che fino a che era alla Juve era di dominio pubblico, adesso che alla Juve nn c'è più non fraga niente a nessuno.
Goditi queste vittorie e lascia perdere il Conte
saluti

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails