GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

sabato 5 ottobre 2013

INTER, CHE BATOSTA!!! (piegati da una Roma strabiliante)

Serie A 2013-2014 – 7^ Giornata
INTER - ROMA 0 -
18’ Totti – 40’ Totti (rig.) – 44’ Florenzi

INTER (3-5-1-1): Handanovic; Rolando, Ranocchia, Juan Jesus; Nagatomo, Guarin (dal 25’ s.t. Milito), Cambiasso, Taider (dal 12’ s.t. Kovacic), Pereira (dal 1’ s.t. Icardi); Alvarez; Palacio 
A Disposizione: Castellazzi, Carrizo, Andreolli, Belfodil, Mudingayi, Kuzmanovic, Wallace, Samuel. 
All. Mazzarri.
ROMA (4-3-3): De Sanctis; Torosidis, Benatia, Castan, Balzaretti; Pjanic (dal 12’ s.t. Taddei), De Rossi, Strootman; Gervinho, Totti (dal 35’ s.t. Dodò), Florenzi (dal 31’ s.t. Marquinho) 
A Disposizione: Skorupski, Lobont, Ljajic, Caprari, Burdisso, Jedvaj, Borriello, Ricci. 
All. Garcia.
ARBITRO: Tagliavento (Terni).

La Roma dà una sonora e pesante lezione di calcio all’Inter che, risultato a parte, dovrà rivedere un po’ di cose.
Buon inizio di gara con la Roma che sembra meno incisiva del solito e l’Inter che tiene bene il campo. La difesa però sbanda paurosamente con Ranocchia in serata negativa. Ed è proprio il centrale nerazzurro a favorire al minuto 18 il vantaggio romanista. Rinvio maldestro (il compianto Scoglio avrebbe detto “rinvio ad minchiam”) di Ranocchia che favorisce l’intervento di Balzaretti, palla a Gervinho che serve un’occasione d’oro a Totti. Il capitano giallorosso fa partire dal limite un tiro che fulmina Handanovic. Roma in vantaggio. L’Inter accusa il colpo ma poi reagisce. Guarin (prestazione più soddisfacente rispetto al solito) colpisce il palo con un missile da fuori area, Alvarez di testa impegna De Sanctis. Insomma l’Inter c’è e forse meriterebbe anche il pareggio. E invece al 40esimo la Roma raddoppia. Pereira stende Gervinho al limite dal lato sinistro dell’area laterale. Il fallo avviene fuori ma Tagliavento assegna il rigore senza che l’arbitro di porta, posizionato a pochi passi dall’azione e perfettamente in linea, corregga l’arbitro dall’errore.

Dal dischetto Totti firma la sua doppietta personale. Prima dell’intervallo la Roma fa il tris. Un calcio d’angolo per l’Inter si trasforma in un contropiede giallorosso con Florenzi che fulmina Handanovic.
All’intervallo si va sul 3-0. Un risultato pesante per l’Inter che avrebbe meritato qualcosina in più o comunque non merita una punizione così severa.
Ad inizio ripresa Mazzarri inserisce Icardi per Pereira spostando Nagatomo sulla linea dei difensori in una linea a quattro. Ma è la Roma a farsi pericolosa con Florenzi. Handanovic salva il risultato. Mazzarri inserisce Kovacic e poi Milito ma il risultato non cambia. L’Inter trova il gol con Ranocchia ma l’arbitro di porta segnala un fallo del difensore su De Sanctis. La Roma potrebbe fare il poker ma in porta per fortuna c’è Handanovic. Nel finale espulso Balzaretti per doppia ammonizione e successivamente Inter in 10 perché Alvarez infortunato è costretto ad uscire.
L’Inter porta a casa la prima pesante sconfitta. Ma al di là del risultato ci sono alcune lacune che stasera sono uscite fuori in modo rilevante. Come una difesa da rivedere, l’assenza di esterni validi (possibile che la mancanza di Jonathan ci metta in difficoltà?), per non parlare dell’ostinazione mazzariana di giocare con una sola punta. Scelta che non fa altro che agevolare il lavoro della squadra avversaria in zona difensiva. Non a caso l’ingresso di Icardi ha dato un volto completamente diverso alla manovra offensiva dei nerazzurri.
E’ pur vero che di fronte avevamo una Roma ben organizzata, che prende pochissimi gol e che in avanti può contare su giocatori di valore assoluto che Totti e Gervinho. Ma ciò non può e non deve giustificare la pesante debacle nerazzurra.
La sosta ci permetterà di schiarirci le idee e soprattutto le prossime otto gare in cui affronteremo avversari che teoricamente sono alla nostra portata saranno utili per capire qual’è la vera Inter e quali possono essere le nostre ambizioni. Sperando di non dover assistere ad un’altra stagione difficile…

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

3 commenti:

Brother ha detto...

E' stato solo un passaggio a vuoto. Un bruttissimo passaggio a vuoto. Niente di più. Non eravamo da scudetto fino a ieri, non siamo diventati delle pippe oggi. Tutto qui.

Nerazzurro ha detto...

Pessima gara dell'Inter e sconfitta più che meritata. Ma magari se il giudice di porta avesse fatto il suo dovere saremmo qui a commentare un altra gara e un altro risultato...

Winnie ha detto...

Sinceramente non ho visto questa supremazia giallorossa. Gli episodi hanno premiato la Roma e condannato l'Inter. Ho visto una buona Inter che fino al raddoppio se l'è giocata alla pari.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails