GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

lunedì 25 aprile 2016

IL FINALE DI INTER-UDINESE E IL QUARTO POSTO (quasi) CONSOLIDATO

Ultimamente le nostre partite sono un bignami della nostra stagione. In 90 minuti sono racchiusi 8 mesi. Riguardatevi il finale di Inter-Udinese. Quell’occasione colossale degli ospiti in pieno recupero. Se fosse entrata ora saremmo qui a raccontare l’ennesima partita buttata al vento nel finale. Come con la Lazio, come col Carpi, come col Sassuolo, come… (vabbè, andate avanti da soli, tanto le partite in cui abbiamo perso punti nel finale le ricordiamo tutti a memoria). E invece non abbiamo preso gol, anzi il gol l’abbiamo segnato.
Se un altro paio di partite disputate in questi mesi fossero finite allo stesso modo, ora saremmo qui a raccontare una stagione ben diversa. Per dire, pensate se con il Sassuolo invece di prendere gol l’avessimo segnato. E lo stesso fosse successo col Carpi, con la Fiorentina, con la Lazio. Sarebbero 11 punti in più. Ora saremmo secondi a +2 sul Napoli e a +4 sulla Roma. Ok, va bene. Forse ho esagerato. Immaginiamo che questo “sliding doors” fosse successo solo con Carpi e Sassuolo. Cinque punti in più. Ora saremmo a due punti dalla Roma e a quattro dal Napoli, in piena lotta per un posto in Champions League.

Tutto questo per dire che, va bene il gioco, va bene il modulo, va bene i campioni, va bene il bomber da 20-25 gol a stagione, ma se non hai anche un pizzico di culo non vai da nessuna parte.
Ok, inutile piangere sul latte versato. Questa stagione è andata come è andata e ci toccherà aspettare ancora un altro anno prima di poter tornare in Champions League. Nel frattempo ci accontentiamo del quarto posto e lo consolidiamo ancora di più. La vittoria con l’Udinese e la contemporanea sconfitta casalinga della Fiorentina contro la Juventus (noi gli abbiamo fatto il favore una settimana fa, loro hanno ricambiato ieri sera) ci hanno permesso di andare a +5 sui viola, un margine che a tre giornate dalla fine non è male.
Certo i nostri obiettivi erano ben diversi. Siamo partiti con l’obiettivo di arrivare in Champions League, per qualche mese abbiamo sperato di vivere una stagione da protagonisti, poi siamo tornati a coltivare sogni di Champions League. Alla fine, salvo stravolgimenti in dirittura d’arrivo, ci accontenteremo del quarto posto. Piazzamento logico considerando che ad agosto Juventus, Napoli e Roma partivano un gradino più sopra di noi. Piazzamento illogico se pensiamo a come poi si è sviluppata la stagione nel corso di questi mesi.
Sono quasi alla fine dell’articolo e non ho ancora detto nulla su Inter-Udinese (me ne sono accorto solo ora…). Forse perché in fondo c’è poco da dire. Siamo tornati a vincere in casa con i friulani dopo aver raccolto un pareggio e tre sconfitte negli ultimi quattro confronti. Per la prima volta in questa stagione vinciamo rimontando da una situazione di svantaggio. Finalmente è arrivato il primo gol in nerazzurro di Eder (dopo tre mesi, e pensare che era stato acquistato per risolvere il problema della mancanza di gol…). Tutto qua. C’è da aggiungere altro? Ah, sì. Ovviamente…. FORZA INTER !!!

4 commenti:

Mark della Nord ha detto...

Il quarto posto non dà la sicurezza dell'accesso diretto ai gironi di EL.
Qualora il Milan dovesse vincere la CI (si fa per dire: vista l'aria che tira sarebbe un'impresa da IMF in Mission Impossible; specialmente se la finale dovesse essere arbitrata da Rizzoli o da Tagliavento - ma anche Rocchi farebbe la sua bella figura) la quarta classificata dovrebbe giocare un turno preliminare.

Winnie ha detto...

Non vorrei ricordare male ma mi pare che la quarta e la quinta hanno accesso diretto ai gironi mentre la sesta dovrebbe affrontare i turni preliminari. Nel caso il Milan vincesse la Coppa Italia sarebbe la quinta a scivolare ai turni preliminari. Col quarto posto l'Inter avrebbe la certezza di andare ai gironi.

Mark della Nord ha detto...

@Winnie
Temo ricordi male.
La situazione è la seguente:
- Se il Milan vincesse la Coppa Italia andrebbe direttamente in Europa League.
La quarta farebbe un turno preliminare.
La quinta due turni preliminari.
- Se il Milan perdesse la finale, la quarta andrebbe direttamente ai gironi, la quinta e la sesta farebbero rispettivamente uno e due turni preliminari.

Brother ha detto...

Anche a me risulta che il quarto posto garantisce l'accesso diretto alla fase a gironi.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails