ARTICOLI RECENTI

venerdì 13 luglio 2018

“NESSUNO PUÒ FARCI SENTIRE INFERIORI SENZA IL NOSTRO CONSENSO”. SPALLETTI HA GIA’ LE IDEE CHIARE

Prime parole stagionali di Luciano Spalletti che oggi pomeriggio ha parlato in conferenza stampa di Cristiano Ronaldo, dei nuovi arrivi, dell’Inter e di molto altro ancora. Ecco alcuni passaggi.
"L'arrivo di Ronaldo è uno di quegli slanci cui bisogna agganciarsi perché si possa ridare vita a quel meccanismo di voler essere la più forte di tutti. In tutti i commenti si legge entusiasmo, voglia di confrontarsi, di affrontarlo, un'aria di grande sfida e grande calcio e questo fa bene al nostro movimento. Grande campione, convinto di essere forte. Ma nessuno può farci sentire inferiori senza il nostro consenso".

"Mi chiedo il perché non dovremmo far bene quest'anno. Dovremo essere quelli dentro la scia delle squadre più forti in tutte le competizioni che andremo ad affrontare. Riusciremo a fare una squadra di 20 calciatori forti per vincere le partite, serve una rosa superiore. Ora venire all'Inter ha un appeal diverso rispetto al passato".



"La rosa era forte l'anno scorso ed è fortissima quest'anno, ci sono squadre che hanno già una mentalità acquisita. Ciò che saremo non l'ho visto nelle vittorie dello scorso anno ma quando siamo usciti fuori da quel periodo negativo: quello era il vero nodo da sciogliere. Alcuni ci hanno definiti 'fortunati' dopo la partita con la Lazio ma non sono d'accordo".

"I nuovi si sono presentati tutti molto bene, entusiasti di vestire questa maglia, il concetto di appartenenza di cui abbiamo parlato tante volte. Lautaro ci sta facendo vedere di essere forte, maturo nonostante l'età. Politano fa vedere la sua velocità palla al piede, dribbling; De Vrij abituato a giocare in Nazionale, rendere giocabile una palla recuperata in poco tempo; Nainggolan è facile da descrivere, l'avete visto, è trasparente, come lo vedi. Salcedo è tipo Karamoh, ti punta e ti salta, Asamoah è completo e perfetto per tentare di ambire a fare dei passi in avanti, è maturo, ha qualità fisiche e tecniche per assolvere a qualsiasi compito".

"Ivan e Brozovic hanno fatto vedere nell'ultima partita quello di cui sono capaci. Brozo in quella posizione ha determinato la qualità del gioco di squadra in una partita insidiosa, spostando anche Modric più in là per dargli quella posizione. Perisic è un giocatore da strapotere fisico, ha ragione Mourinho, se possiamo accostare uno a Ronaldo è proprio Ivan perché è forte nella velocità, sulla resistenza, si è visto in quella palla che è andato a prendere, ma anche in tutte le volte che ci ha aiutato anche in fase difensiva”.

"Non c'è problema sul contratto, lo facciamo in cinque minuti anche dopo la fine dell'allenamento. Io qui mi trovo bene come ho sempre detto, non servono procuratori perché tra noi c'è un buon rapporto e siamo tutte persone serie che vogliono lavorare in maniera seria e corretta perché tutti gli sportivi che ci vengono a guardare meritano serietà e professionalità.".

"La difesa l'abbiamo provata sempre a 4 e domani giocheremo a 4, quella dopo a 5 e ci lavoreremo nei prossimi giorni, che può diventare a tre a seconda dei casi, tenteremo di stare alti. Lautaro e Icardi possono giocare insieme, certo, tutti i calciatori forti possono giocare insieme. Chi può diventare un crack fortissimo è Ivan Perisic, deve andare a chiudere di più dentro l'area di rigore, ha doti fisiche incredibili e dovrebbe sfruttarle di più in area, ci deve andare perché ha la prepotenza per emergere anche lì. Anche Icardi ha numeri ancora superiori. Senza Rafinha, Cancelo, Lisandro, Santon forse non avremmo raggiunto questo obiettivo per cui li ringraziamo e gli facciamo un grosso in bocca al lupo, anche Eder che ha preferito fare una nuova esperienza in Cina. Ma la società li ha sostituiti bene e completeremo poi la rosa. Anche senza i tifosi forse non saremmo arrivati qui, e meno male che lì non c'è il Fair Play Finanziario o il mercato".

Cancelo e Rafinha? Mi è dispiaciuto perché erano dentro la mentalità, dentro il gruppo, dentro i colori. Ma ci sono dei paletti da rispettare. I regolamenti vanno conosciuti bene, ci sono le plusvalenze che fanno valere alcuni giocatori più di quello che si pensa e non eravamo in condizione di andare a opporci a questi numeri. Ma gli vogliamo bene e hanno dato molto per il risultato finale".

11 commenti:

Winnie ha detto...

Grande Luciano!!! E' lo spirito giusto con cui affrontare la stagione. Altrimenti ritiriamoci e non se ne parla più. Invece no, siamo l'Inter e venderemo cara la pelle prima di mollare.

Brother ha detto...

Mi auguro che l'atteggiamento di Spalletti sia anche quello f tutti gli allenatori di Serie A. Sarebbe un errore pensare che bisogna piegarsi a 90 gradi solo perché la Juventus ha Cristiano Ronaldo.

Nerazzurro ha detto...

Pienamente daccordo con voi. Hanno già rotto le scatole con questo Cristiano Ronaldo, sembra che le altre 19 squadre debbano solo fare le belle statuine e piegarsi al volere della Juventus. Non è così. E noi dobbiamo essere i primi a dimostrarlo.

Matrix ha detto...

Attenzione, non limitiamoci solo a quella frase (che comunque rimane molto significativa e che dovrà essere il manifesto di tutta la Serie A fino a maggio), Spalletti dice cose molto interessanti anche sui nuovi arrivi, sulla squadra in generale, sul suo contratto.
Nel complesso credo che abbia fatto delle dichiarazioni importanti e che fanno ben sperare per questa stagione.

Nerazzurro ha detto...

Il manifesto di tutta la Serie A? Non credo che Atalanta, Sassuolo, Udinese, Chievo, siano d'accordo. Loro si sono sempre piegati a 90 gradi e lo faranno anche quest'anno. Scommettiamo che nelle sfide con queste squadre la Juventus vincerà in goleada con 4-5 gol di Cristiano Ronaldo?

Gaetano73 ha detto...

Confermi il mio pensiero, sei un pagliaccio frustrato.
Se solo leggessi un po le statistiche prima di scrivere a vanvera, scopriresti che negli ultimi 2 incontri a Bergamo la juve ha pareggiato 2-2 con l'Atalanta che la scorsa ragione ha recuperato da 0-2 con gol di Spinazzola già giocatore Juve è se nn ricordo male (ma potrei sbagliare) anche di Caldara già Juve.
Nel 2015 il Sassuolo ci ha battuti 1-0
Nel 2015 e nel 2017 ad Udine abbiamo solo pareggiato.
Il Chievo poi nel 2015 ha pareggiato a Torino....alla faccia delle squadre che si piegano a 90°
Senmai ricordo degli 0-7 e 7-0 da voi rifilati al Sassuolo, ma per carità, sono stati frutto della vs.forza.
Semmai fa più scalpore che spesso e volentieri a Torino negli ultimi anni si siano scansati Inter, Milan, Roma, Napoli.
Nn credo proprio che un giocatore co.e Ronaldo abbia bisogno di squadrette che si piegano a 90° x fare 4 gol visto che detiene record di gol in CL realizzati contro squadroni.
Mi sa che tu di calcio nn capisci davvero un tubo (un altro termine sarebbe stato più indicato, ma sarebbe come sparare sulla croce rossa)

Gaetano73 ha detto...

A scanso di equivoci x qualke professore che voglia fare il saputello, gli accenti errati e le parole fuori posto sono dovuti al T9.

Nerazzurro ha detto...

Patetico come al solito. Neanche ti rispondo...

Gaetano73 ha detto...

Ottimo, appoggio la tua saggia scelta

Mark della Nord ha detto...

E ti pareva che non saltava fuori il solito mentecatto mononeuronico a sparare cifre che vorrebbero dimostrare (secondo lui e i suoi compari lobotomizzati) che loro vincono perché sono i più forti?
E che nessuna squadra "si scansa" (termine adoperato dal suo ex portiere) quando li incontra, mentre con altri gioca col coltello fra i denti?
Purtroppo la sua presenza qui da noi è ormai un male necessario (mi domando
cosa ci venga a fare; il solo pensiero di andare su un loro blog, sia pure senza scrivere, mi urterebbe lo stomaco) per cui, ragazzi, se potete, evitate pure di leggerlo; tanto il suo cervello partorisce sempre le stesse stupidaggini (eufemismo).
È folkloristico, però, bisogna riconoscerglielo; soprattutto quando mette le mani avanti e scrive che "gli accenti errati e le parole fuori posto sono dovuti al T9".
Che sarebbe come dire: non l'ho ammazzato io, è stata la pistola.
E disattivalo 'sto T9, emerito oligofrenico.

Gaetano73 ha detto...

Ahahahahaha o'professore nn poteva mancare.
Dal profondo del cuore una grande pernacchia alla Edoardo De Filippo prrrrrrrrrrrrrrr

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!