ARTICOLI RECENTI

giovedì 25 ottobre 2018

UNA SCONFITTA MESSA IN PREVENTIVO, MA... CI SIAMO ANCHE NOI

Alzi la mano chi era convinto che saremmo tornati dal Camp Nou con una vittoria o che avremmo messo sotto il Barcellona così come abbiamo fatto con il Milan nel derby. Ok, se siete tra quei inguaribili ottimisti potete abbassare la mano.
Poche chiacchiere, mi sembra evidente che il nostro destino al Camp Nou fosse abbastanza segnato. Il fatto di perdere contro il Barcellona l’avevamo messo in conto e sinceramente non sono rimasto deluso più di tanto dal risultato. Quello che in tutta onestà mi avrebbe fatto incazzare come una biscia sarebbe stata una prestazione pessima. Se avessimo fatto da zerbino a Suarez e compagni o se, peggio ancora, fosse finita con una sconfitta più netta, mi sarei innervosito parecchio. Invece (e correggetemi se mi sbaglio) ho visto una buona Inter. Abbiamo sofferto il loro gioco, ma nel secondo tempo abbiamo tenuto testa, ci siamo resi pericolosi e, complici pali e salvataggi di Handanovic (che, non dimentichiamolo, è pagato per salvare la porta dagli attacchi avversari quindi ha solo fatto il suo dovere) siamo rimasti in gara fino al minuto 83.

E ora alzi la mano chi a fine agosto immaginava che due mesi dopo avremmo avuto sei punti nel girone di Champions League e che la qualificazione agli ottavi non sarebbe stato un miraggio. Bene, abbassate la mano anche voi.
Ricordo i commenti pessimisti o, peggio ancora, disfattisti. Inseriti in quarta fascia, ci era toccato Barcellona, Tottenham e Psv Eindhoven. Addirittura qualche commentatore televisivo sosteneva che anche arrivare terzi e finire in Europa League poteva essere un buon risultato. Invece a metà girone siamo secondi con sei punti e Tottenham e Psv sono distanti ben 5 punti. Se nelle restanti tre gare non crolliamo miseramente, direi che la qualificazione è alla nostra portata. Evitando calcoli che ad oggi sono alquanto complicati credo che vincendo con Psv e pareggiando con Tottenham e Barcellona saremmo tranquillamente secondi nel girone. Insomma niente male direi.
Ma, attenzione, non è tutto rose e fiori. Perdere a Barcellona era stato messo in preventivo e va bene. Il pareggio tra Psv e Tottenham ci ha dato una grossa mano e siamo d’accordo. Ma l’Inter di ieri sera poteva e doveva dare qualcosa in più. Come leggevo stamattina da qualche parte è mancata la mentalità da grande squadra, fondamentale se stai giocando in Champions League. È mancata la solidità mentale, la convinzione nei propri mezzi e la voglia di dimostrare la propria forza. Solidità mentale che per esempio abbiamo dimostrato nel derby nella determinazione con cui siamo andati a vincerla. Ma anche con Tottenham e Psv Eindhoven dopo essere andati in svantaggio abbiamo avuto la capacità di reagire e di riuscire a ribaltare un risultato sfavorevole.
Schieramento "alternativo" della barriera
Ieri sera invece sotto questo punto di vista siamo stati poco reattivi, quasi intimoriti. Come scrivevo prima non abbiamo fatto da tappettino al Barça e questo è un punto a nostro favore, ma non abbiamo nemmeno reagito più di tanto. Per fare un esempio pugilistico, siamo stati più bravi ad incassare senza andare al tappeto che non controbattere e attaccare a nostra volta. Non è una critica negativa, sia inteso. Siamo una squadra che si è affacciata alla Champions League dopo sei anni, molti dei nostri giocatori sono alla prima esperienza europea ed è normale che dobbiamo ancora crescere e migliorare. Il mio vuol essere più un monito affinché non ci sediamo sugli allori (wow, siamo secondi nel girone, fantastico, il Barcellona non ci ha preso a pallate) e continuiamo sempre a crescere e migliorare. Per tornare, prima o poi, ed essere protagonisti anche in Europa. FORZA INTER !!!

3 commenti:

Gaetano73 ha detto...

Entius fammi capire.
La Juve gioca all'Old Trafford dominando in lungo ed in largo.....ma si tratta di un Manchester MODESTO, un Manchester che è POCA COSA.
Voi perdete 2-0 con il Barca, con possesso palla 64/36, centrando solo 3 volte la porta e ritenete di aver fatto una grande partita?
Ma sbaglio, o ti è sfuggito che nel Barca mancava un certo signore di nome Lionel Messi.
Nn so come sarebbe finita, ma con lui in campo, credo che la storia sarebbe stata molto ma molto diversa e nn certo migliore per voi di quella che è stata mercoledi.
Cosa dovremmo dire allora del Napoli che quasi espugnava Parigi con il tridente titolare Cavani-Mbappe-Neymar?Quella si che è stata una grande prestazione.
Chissà cosa avremmo letto se il pareggio fosse avvenuto con le stesse dinamiche in Italia (5 min di recupero!!!Comblottoooo)

Entius ha detto...

@Gaetano. Non ho parlato di grande partita, ma di una prestazione buona, tenendo sempre in conto dell'Inter attuale e della differenza che c'é con il Barcellona. Magari con Messi in campo sarebbe finita 5-0, oppure 2-0 lo stesso, chi lo sa.
Come tu stesso sottolinei le ottime prestazioni sono altre. Quella del Napoli a Parigi (sinceramente non mi aspettavo che i partenopei sfiorassero la vittoria) e quella della Juventus a Manchester. Sebbene, e credo che anche tu sia daccordo al riguardo, il Manchester attuale non è certo lo squadrone di qualche anno fa. In Premier League è decimo e Mourinho sta avendo qualche difficoltà di troppo. Per fare un paragone, è come se il Manchester City vincesse a Milano (sponda rossonera).

Gaetano ha detto...

Premesso che il sito è tuo e sei padrone di scrivere quello che ti pare ci mancherebbe, provando ad immedesimarmi in un utente che non ha visto le partite e cerca di capire cosa sia successo, beh converrai con me che la sensazione sarebbe che la Juve ha si vinto meritando, ma con un golletto fatto ad una squadra che nn è nulla di eccezionale. L'Inter invece ha si perso con il Barca, ma se l'è giocata fino alla fine, giocando a viso aperto e capitolando definitivamente solo all'83°!!!
Adesso per carità, ogni tifoso può in cuor suo vedere l'esito della partita con il bicchiere mezzo pieno o il bicchiere mezzo vuoto, ma per quanto mi riguarda, ritengo che una squadra come la vostra, che ha la fortuna di non incontrare Messi debba provare, e qui mi rivolgo a Spalletti, a giocare una partita diversa, esattamente come ha fatto il Napoli che nonostante il trio delle meraviglie, ha fatto un partitone.

E ti faccio notare ciò perché spesso vi sentite allo stesso livello se non superiori al Napoli e purtroppo per voi oggi e sottolineo oggi, non è affatto così

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!